Narrativa italiana Romanzi storici I discepoli del fuoco
 

I discepoli del fuoco I discepoli del fuoco

I discepoli del fuoco

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Bologna, autunno 1312. Mondino de’ Liuzzi, medico anatomista, viene incaricato dal podestà di far luce su una morte strana e orribile: un membro del Consiglio degli Anziani è stato ritrovato carbonizzato in casa sua, eppure nella stanza nulla fa pensare a un incendio. Mondino fa trasportare il cadavere nella sua scuola di medicina per esaminarlo; sollevando con il coltello da dissezione la pelle bruciata del braccio scopre i resti di un tatuaggio: un mostro alato, con la testa di leone e il corpo avvolto nelle spire di un serpente. La mattina seguente il cadavere è scomparso. Il giorno successivo, anche un frate francescano viene ritrovato morto nel quartiere dei bordelli. È stato evidentemente assassinato. Unica traccia, un disegno molto simile al tatuaggio scoperto da Mondino.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (4)
Contenuto 
 
4.3  (4)
Piacevolezza 
 
5.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I discepoli del fuoco 2012-11-10 17:26:04 MrsRiso13
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
MrsRiso13 Opinione inserita da MrsRiso13    10 Novembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In crescendo col botto

Malgrado il suo impegno, le promesse di non mettere più a repentaglio la sua famiglia e la sua carriera durano come un gatto in un'autostrada e il nostro Mondino de Liuzzi si trova avvolto e travolto da una nuova caccia al killer, insieme al fidato Gerardo.
In una Bologna trecentesca, alle soglie del Natale, tra neve e gelo, le vicende iniziano un po' in sordina, ma fin dalle prime pagine s' intuisce un crescendo strepitoso ed un finale col botto.
Al pari di un'orchestra, sotto la direzione attenta e puntuale di Colitto, ogni strumento (o personaggio, che dir si voglia) fa la sua parte, senza prevaricare gli altri, per la buona realizzazione dell'opera. Ne nasce cosi, una trama credibile e coinvolgente dove le vicende e i personaggi si arricchiscono di spessore pagina dopo pagina, obbligando il lettore ad un ritmo serrato fino alle ultime battute. In breve, un romanzo che sicuramente, non sarà lasciato a metà!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Thriller Storici
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
I discepoli del fuoco 2011-06-17 22:19:01 Fonta
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Fonta Opinione inserita da Fonta    18 Giugno, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

il fuoco che brucia da dentro

Non conoscevo Colitto e mi sono avvicinato a lui grazie alle recensioni su qlibri!
Veramente un bravo autore!
Ho iniziato con "I discepoli del fuoco",secondo romanzo, forse sarebbe stato più opportuno inizare con "cuori di ferro" ma ho trovato solo questo in libreria..cmq non ho avuto difficoltà ad affezionarmi ai personaggi e a capire le loro avventure passate!
Bel libro, lo coniglio!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
13
Segnala questa recensione ad un moderatore
I discepoli del fuoco 2011-03-12 19:58:09 Sydbar
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    12 Marzo, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I discepoli del fuoco

Siamo alla seconda avventura di Mondino de Liuzzi, medico anatomista, vissuto nella Bologna del XIV° secolo. Il ritmo del racconto se paragonato ad un motore può essere assimilato ad un turbo diesel che prende immediatamente giri, si infatti la storia dopo le prime pagine si infiamma ed è scandita da ritmi molto elevati. In questa seconda avventura i protagonisti della storia vengono analizzati sempre più nel profondo del loro animo mentre tutto attorno scorre a ritmi serrati. Colitto, l'autore, ancora una volta ha raccontato una storia la cui trama è ben articolata e porta il lettore a rimanere sempre attento e ansioso di proseguire con la lettura che rimane sempre piacevole. Il finale è a dir poco esplosivo con colpi di scena che si susseguono fin nelle ultime pagine con i personaggi che attraverso le loro passioni, delusioni, aspettative, illusioni e disillusioni si rendono ognuno, nel suo piccolo, protagonisti di una storia nella storia.
Colitto senza arrampicarsi sugli specchi descrive una Bologna medioevale in modo ineccepibile rimanendo fedele alla realtà storica, scrivendo una storia la cui trama non si serve di azioni eclatanti e paradossali né di misteri ed argomenti occulti portati all'esasperazione, dei quali altri autori si sono serviti per accattivarsi le attenzioni del lettore, in quest'opera tutto è scritto con tanta semplicità avvalendosi delle caratteristiche umane dei suoi personaggi. Complimenti ancora una volta ad uno scrittore italiano che meriterebbe molta più gloria di quanta non ne abbia già riscossa.
Libro consigliatissimo, si suggerisce la lettura dopo aver letto Cuore di Ferro primo libro della saga del protagonista Mondino de Liuzzi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Thriller storici
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
I discepoli del fuoco 2010-06-10 14:48:11 cartacciabianca
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
cartacciabianca Opinione inserita da cartacciabianca    10 Giugno, 2010
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Piacevolmente storico

Lettura consigliata? Assolutamente sì! Lo stile narrativo di Alfry, tra attimi noir, azione e colpi di scena, non smette mai di stupire. La trama è amalgamata con maestria ad una perfetta ricostruzione storica, i personaggi sono scaltri, intraprendenti, furbi, maligni o sfacciati come l'autore li vuole, presentati al lettore senza mai annoiare. Questo nuovo capitolo della saga Thriller di Alfredo Colitto intrappola e catapulta gli appassionati nella dimensione medievale grazie alla percettibile cura per i dettagli e le descrizioni suggestive di una Bologna reale. Rispetto al primo capitolo (Cuore di Ferro) c'è un ritmo crescente, con un'esplosione di pienezza nel gusto e nell'apprezzamento soprattutto per gli ultimi capitoli. Se siete pronti a trascorrere notti bianche a lume di candela... ;P

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Cuore di Ferro (A. Colitto)
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fiore di roccia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.6 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri