Narrativa italiana Romanzi storici L'altra metà del destino
 

L'altra metà del destino L'altra metà del destino

L'altra metà del destino

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di "L'altra metà del destino", opera di Ivan Picardi pubblicata da Cinquemarzo. Italia, epoca fascista. Siamo alle soglie della seconda guerra mondiale, ma gli italiani ancora non lo sanno. È il momento degli inni nazionalistici e dei discorsi di Mussolini, Milano sta vivendo divisa a metà, tra osterie e circoli, tra “quisibeve” e volantini insurrezionali stampati negli scantinati. In queste sfumature tra il rosso e il nero trovano posto diversi spaccati di vita vissuta, tracannata, insidiata, innamorata e tradita. Aspettative di vita e d’amore, tra passato e presente, incorniciano “L’altra metà del destino” in una greca dal sapore dolce-amaro, dove tutto sembra e niente è come sembra, trovano posto situazioni che sfiorano il paradosso, per questo tanto realistiche. Un’ambientazione in bianco e nero, in cui i vari personaggi, alcuni molto simili tra loro, altri che fanno da perfetto contrappeso caratteriale e umorale, si muovono seguendo una scacchiera pilotata, eseguono mosse imposte dall’alto, da un disegnatore che ha già tracciato le righe di una sorte inaspettata e crudele che sarà il conflitto mondiale. Camillo e Mario tengono le estremità di un elastico in cui gli altri, Vera, Marta, Francesco... giocheranno a un gioco inizialmente divertente per poi rivelarsi paurosamente pericoloso. Ognuno nei propri ideali, ognuno nelle convinzioni di appartenerealla verità assoluta, al giusto svolgimento di una storia che è ancora tutta da scrivere, questi abitanti di un mondo passato portano il lettore a sfogliare un album che nel terzo millennio conosciamo solo dai racconti dei nostri padri, dei nostri nonni. Ivan Picardi riesce a portare chi legge dentro questo album, a farne parte, a sostenere un ideale o un altro, a fiutare un pericolo imminente, a scongiurarne uno che sembrava insormontabile. Un romanzo di spionaggio e d’amore, ma soprattutto un telescopio puntato su quello che tutti gli esseri umani posseggono ma che raramente si riesce a intuire al primo impatto, ovvero un lato oscuro, la parte non illuminata, dove i vizi e le virtù di un popolo al confine storico che segnerà un’epoca e le generazioni a venire, faranno da argomento nei salotti e per le strade. In un genere letterario mai sfruttato, nella metà esatta tra il thriller e lo storico, capiterà spesso di intravedere personaggi politici, o di riuscire a cogliere le somiglianze con quello che i nostri vecchi ci raccontavano.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'altra metà del destino 2012-01-02 14:27:43 Europe
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Europe Opinione inserita da Europe    02 Gennaio, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un destino da leggere

Per gli appassionati di questo genere indubbiamente un bel libro.
L'autore è riuscito a raccontarci una storia di amore e avventura ambientata in un'epoca difficile come quella fascista; in un modo sicuramente non banale, ma ricco di emozioni e, ciò non guasta, di agganci storici.

Veramente da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri