Narrativa italiana Romanzi storici L'eredità dell'abate nero. Secretum Saga
 

L'eredità dell'abate nero. Secretum Saga L'eredità dell'abate nero. Secretum Saga

L'eredità dell'abate nero. Secretum Saga

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Firenze, 21 febbraio 1459. Il banchiere Giannotto de’ Bruni viene ucciso in circostanze misteriose nella cripta dell’abbazia di Santa Trinita. L’unico testimone è Tigrinus, un giovane ladro di origini ignote, dai capelli neri striati di bianco. Intrufolatosi nell’edificio per fare razzia di gioielli, ha assistito al delitto, ma a caro prezzo: viene arrestato con l’accusa di omicidio. Scagionarsi sarà solo la prima delle prove che dovrà superare, poiché da quel momento dovrà anche sfuggire alla vendetta degli eredi della vittima: il figlio, Angelo de’ Bruni, e la nipote, Nunzia de’ Brancacci. E mentre si complica l’intrigo in cui Tigrinus è invischiato, dalle indagini emerge una sconvolgente verità su messer Giannotto: la sua morte sarebbe legata a un tesoro che si trova su una nave proveniente dall’Oriente. Tigrinus dovrà stringere un patto con il potente Cosimo de’ Medici e affrontare un incredibile viaggio per mare che lo porterà alla ricerca di un uomo sfuggente e imprevedibile. Un uomo che pare conoscere tutto sul suo passato. Un uomo chiamato l’abate nero. Nella Firenze del XV secolo, crogiolo di arti e cultura, si aggira un giovane ladro di nome Tigrinus. Il suo destino è intrecciato con quello dei potenti signori della città: i Medici.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'eredità dell'abate nero. Secretum Saga 2017-09-24 14:22:00 Simona P.
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Simona P. Opinione inserita da Simona P.    24 Settembre, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Intrighi e misteri,un giallo storico irresistibile

Siamo nella seconda metà del '400, epoca di guerre, sicari, vendette e potere, a Firenze principalmente ma anche a Venezia, per mare e in oriente. Una trama complessa, enigmatica, intricata e avventurosa con sfumature noir, fatta di varie storie che si intrecciano, si dipana in modo brillante e naturale, attraverso uno stile fresco vivace e scorrevole. Colpisce subito il contrasto tra il contenuto forte, cruento e misterioso con la scrittura piacevole rilassante, quasi fiabesca.
Per comporre questo mosaico, lo scrittore crea una vasta gamma di personaggi perfettamente inseriti nel contesto storico; Tigrinus è il ladro ribelle ma gentile, orfano e sofferente, questo 'cavaliere errante' è pronto a rubare per l'amata suor Assunta, figura materna malata e molto saggia; troneggia il forte e coraggioso Cosimo de' Medici, combattivo e pronto ad uccidere per mantenere il potere ma anche amante dei piaceri, dell'arte e della sua Firenze. Inoltre ci sono tante donne, furbe, brillanti e dotate di linguaggio pronto e ben organizzato; Bianca è la bella e coraggiosa investigatrice che capisce in anticipo a tutti i piani dell'assassino, Bilia è la prostituta che non solo riesce ad entrare nella dimora di Cosimo, ma lo mette in crisi con una battuta 'piccante'.
Nell'Aprile 1439 Cosimo va ad incontrare il misterioso fratello gemello Damiano su una cupa imbarcazione; si torna a Firenze nel Febbraio del 1459, Tigrinus assiste involontariamente all'uccisione del ricco mercante Giannotto per mano di un crudele uomo col turbante. Tigrinus verrà accusato dell'omicidio e rinchiuso in carcere, ma sarà fatto liberare dal potente Cosimo. Iniziano le peripezie che lasceranno il lettore col fiato sospeso. Dopo un'altro cadavere e viaggi al limite della sopravvivenza, si viene a conoscenza della inaspettata verità. Tutti i misteri o quasi sono svelati, non ci resta che aspettare il prossimo viaggio nel passato di Marcello Simoni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A tutti gli amanti del genere
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Ogni coincidenza ha un'anima
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Hippie
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I soldi sono tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mio romanzo viola profumato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orrore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fa troppo freddo per morire
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il presidente è scomparso
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo Catalanotti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Tu che sei di me la miglior parte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cattiva
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Lady Las Vegas
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I formidabili Frank
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri