Narrativa italiana Romanzi storici L'impero dei draghi
 

L'impero dei draghi L'impero dei draghi

L'impero dei draghi

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Anatolia, 260 d.C. L'assedio dei Persiani ha stremato la resistenza della città romana di Edessa, l'imperatore Valeriano è stato catturato insieme al capo della sua guardia personale, Marco Metello Aquila, eroe dell'impero e leggenda vivente, e ad altri dieci dei suoi uomini più valorosi. Marciranno ai lavori forzati, in una miniera da cui nessuno è mai riuscito a evadere. Ma c'è chi conosce quei cunicoli bui: Metello e i suoi fuggono e trovano rifugio in un'oasi dove èatteso un misterioso personaggio braccato dai Persiani. I Romani ne diventano la milizia privata con il compito di scortarlo nel mitico regno della seta, la Cina.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 8

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.3  (8)
Contenuto 
 
4.4  (8)
Piacevolezza 
 
4.3  (8)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'impero dei draghi 2014-05-29 07:01:00 Gian Marco
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Gian Marco    29 Mag, 2014

Dalla Cina con Furore

Il libro si presenta ben strutturato e approfondito sotto tutti gli aspetti come è ovvio aspettarsi da un libro di Manfredi. L'incipit è molto coinvolgente al punto che mi sono ritrovato a trattenere il fiato durante la fuga dei romani. Anche il proseguo della storia è abbastanza entusiasmante vista la capacità dell'autore di saper rendere interessante e piacevole ogni momento del romanzo anche nei suoi momenti "lenti". Tuttavia, verso i capitoli finali, arriva la sgradevole e del tutto imprevista svolta. Un romanzo che fino a quel momento era risultato molto ben strutturato, diventa un fatiscente miscuglio di elementi "pacchiani". Personalmente lo sviluppo dell'ultima parte del libro mi è sembrata molto scarna ed esagerata al punto che mi è quasi sembrato di leggere un copione di un film d'azione. Un vero peccato perchè se quell'ultimo 30% del romanzo fosse stato sviluppato in modo diverso sarebbe stato un ottima storia come lo era il restante 70%

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2013-09-24 14:10:09 eleonora di cuori
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
eleonora di cuori Opinione inserita da eleonora di cuori    24 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

il diverso e' più uguale di quello che sembra

Come sara la Cina?
Molti di noi potrebbero esserci già stati, chi lo desidera ardentemente probabilmente andrà in futuro.
In ogni caso questa possibilità e' offerta a tutti al giorno d'oggi.
Ma come sarebbe stato, se noi fossimo nati centinaia di anni fa???
In un libro farcito di descrizioni incredibili, magiche e appassionanti possiamo scoprirlo.
Attraverso gli occhi di un uomo come pochi su questa terra: un uomo colto, forte, determinato e fedele, Marco Metello Aquila, grande condottiero romano al servizio di un grande imperatore.
Solo lui ci mostrera', aiutato dai suoi uomini fedeli, come era il mondo di una volta.
Tutto ciò che noi reputiamo diverso e insormontabile, in questo libro si fa vicino, a un passo di distanza, uguale...
Tutti i grandi imperi si assomigliano, ogni grande patria e' magica e intrigante.
Tra battaglie indimenticabili, marce infinite, baci appassionati e clangore di armi e freccie e' possibile trovare la pace e la verità che gli uomini ricercano...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri libri di Manfredi e altri libri che parlano degli antichi romani e dei loro soldati, che parlano della grande Cina e delle loro arti marziali.
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2013-02-08 16:56:06 rondinella
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
rondinella Opinione inserita da rondinella    08 Febbraio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un Cielo nuovo

Eccomi alla conclusione del mio primo -felice- incontro col celebre Valerio Massimo!
Ebbene, nonostante bazzico costantemente il genere non avevo letto mai nulla di questa celebrità e dunque sono rimasta piacevolmente sorpresa.

Premetto che personalmente non lo classificherei propriamente come un romanzo storico, perché, nonostante accenni e descrizioni riguardanti l'Impero ai tempi di Gallieno e Valeriano, tutta la storia è contornata da elementi quasi favolistici.
Non è tutto inventato (Manfredi si è avvalso dell'aiuto di un'esperta dell'argomento) ma ovviamente quest'idea di far incontrare due culture così lontane suona molto 'irreale' (anche se hai tempi di Roma ci hanno provato! Perché non sia accaduto tocca a voi scoprirlo!).

Taqin Guo e Sera Maior, cosa sarebbe successo se questi due potentissimi e vastissimi Imperi si fossero incontrati?
E' questa l'idea alla base di quest'epopea mozzafiato, coinvolgente, piena di avventure ed emozioni.
A me è piaciuta tantissimo, mi ha tenuta incollata alla pagine senza fatica, ogni momento della giornata era buono per leggerlo. Il fatto che sia più leggero, meno 'storico', lo rende adatto ad ogni palato, senza che per questo perda il suo valore letterario e la possibilità di insegnare qualcosa.
Ogni tassello trova il giusto posto, le vicende si susseguono l'una dietro l'altra tenendo sempre alta l'attenzione.
E poi, mi ha stupita... stupita tantissimo. Che cosa? La Cina! Che descrizioni, che parole per mostrare paesaggi degni di un fantasy (che esistono!), incantati, fuori dal mondo... in questo verso è stata una lettura immaginifica, capace di trasportare in un altro mondo distante quasi due millenni ma ancora attuale.
Le avventure dei romani in una terra così ricca ed esotica per quanto improbabili (o no?) sono davvero interessanti, piene di suspance, sono personaggi accattivanti che simpatizzano col lettore. Il confronto che ne scaturisce con la civiltà e le genti cinesi risalta eccezionalmente, gli occidentali così concreti e 'fisici', gli orientali con menti e cuori protesi al cielo... una stretta di mano che solletica la curiosità di chi legge.

Alcuni elementi forse sono un po' forzati, è vero, messi lì per stuzzicarci ancora di più, tuttavia il tutto è ben amalgamato e risulta gradevolissimo, senza difficoltà di assimilazione.
Virtù, vendette, cozzar di spade (gladi e katane), valore, amicizia, tenacia, lealtà, amore, odio, rammarico... si può trovare un po' di tutto per tutti i gusti.
Per cavare qualche pecca, il finale è un po' troppo stile happy end (opinione strettamente personale) e alcuni passi sono piuttosto prevedibili, o troppo succinti, ma non sono 'difetti' sminuenti.
La narrazione è fluida, non ci sono termini astrusi, qualche parola in lingua qua e là ma a cui si può tranquillamente arrivare.

In definitiva davvero una bella avventura, gustosa, straripante, 'fresca', tiene col fiato sospeso e si fa divorare.
Buon per tutti, consigliatissima!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2012-12-26 19:13:53 Simon
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Simon    26 Dicembre, 2012

L'impero dei draghi

Senza dubbio è il miglior Manfredi mai edito fino a "Il mio nome è Nessuno", la storia narra le disavventure, meglio chiamarle così visto la prematura scomparsa della moglie Clelia uccisa a tradimento, prigionia, la lontananza da casa e la quasi morte per mano dell' eunuco Wei, di Marco Metello Aquila e del suo sperato ritorno dal figlio. L'inizio è chiaramente romanzesco e già visto, il sopravvissuto al massacro che muore esattamente dopo aver avvisato Clelia, la quale morirà anch'essa dopo aver avvisato il marito, tuttavia il romanzo si rianima con la prigionia ad Aus Daiwa e l'Odissea della piccola legione attraverso il grande Est. La trama è in crescendo e raggiunge il parossismo con il duello tra Metello e Wei nell'arena prima, l'avvento dei demoni rossi nella battaglia finale poi. Il romanzo eccelle inoltre per il sapiente e imparziale confronto tra l'Ovest Romano e L'Est Cinese, che offrono spunti di riflessione anche a noi e alla nostra mania di denigrare gli altri perché non c'è dialogo o più semplicemente perché manca la volontà di comprendere e uscire dai propri limiti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Libri storici e d'avventura, se non conoscete Manfredi, leggete prima lo Scudo di Talos e poi L'impero dei draghi
Trovi utile questa opinione? 
12
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2011-08-01 06:30:30 Manem
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Manem Opinione inserita da Manem    01 Agosto, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Promosso

Primo libro di Manfredi che leggo e devo dire che mi ha sorpreso positivamente. Avevo paura che, non conoscendo bene la storia, avrei avuto difficoltà nella lettura. E invece no. Il libro è molto semplice e scorrevole. La parte storica è molto ben curata.
Per quanto riguarda l'avventura di Metello devo dire che la parte iniziale e quella finale sono veramente ben fatte. Prende volgia di leggere. E' incalzante, ricco di avvenimenti. L'autore riesce a catturare l'attenzione del lettore. La parte centrale, invece, cioè quella del viaggio tra la Persia e la Cina è "troppo tranquilla", succede poco o niente. Annoia un po'. Tra l'altro mi ricorda i viaggi di Marco Polo. Un po' scontata. Comunque il libro, di per sé, mi è piaciuto molto. E' un genere che mi piace e che continuerò a leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2010-12-10 15:30:56 GabriCremo
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
GabriCremo Opinione inserita da GabriCremo    10 Dicembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Uno dei migliori libri di Manfredi

Assieme a l'ultima legione, è il libro di Manfredi che mi ha colpito più positivamente, tanto che gli ho dato quasi il massimo dei voti (per quanto mi riguarda lo stile di Manfredi non merita 5 perché inserisce sempre all'interno dei suoi romanzi oggetti antichi dal nome misterioso che poi uno è costretto a cercare per capire che diavolo sono). La storia è bellissima e tocca tanti temi, il viaggio, l'amicizia, la nostalgia di casa, l'onore, l'amore (anche se quest'ultimo in maniera un po' forzata). Anche la fusione con la cultura e le leggende cinesi è ben fatta e il finale è proprio bello! Da leggere!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'ultima legione
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2010-09-07 17:02:29 Forsaken
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Forsaken Opinione inserita da Forsaken    07 Settembre, 2010
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Viaggio nel regno della seta!

L'impero dei Draghi di Valerio Massimo Manfredi.
Personalmente mi ha rapito davvero, sarà che adoro le storie dell'antica Roma, soprattutto quelle ritoccate dal fantasy.

Come al solito Manfredi mi colpisce con il suo modo di descrivere l'ambiente, i paesaggi che circordano la storia.
Si potrà notare anche una certa evoluzione emotiva che avviene nel protagonista Marco Metello Aquila e il principe cinese Dan Qing.

Plasma nel giusto modo la storia, per renderla fantastica.
Sfrutta in modo perfetto leggende del calibro della Legione Perduta, riproponendole al meglio. I Demoni Mercenari dagli occhi tondi sono tornati dalla tomba per scontrarsi con le formidabili Volpi volanti!

L'unica cosa che mi sento di segnalare, forse, è il modo con cui inserisce la storia d'amore nel romanzo, non so, mi ha dato l'impressione di essere forzata, incastrata li' perché deve esserci e basta.

Lo consiglio in ogni caso, secondo me rimane un bel libro da leggere, il finale poi mi ha decisamente convinto in positivo, quindi perché no? Non ne rimarrete delusi ;)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Manfredi e altri romanzi sull'antica Roma.
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'impero dei draghi 2010-09-07 15:11:42 kobe
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
kobe Opinione inserita da kobe    07 Settembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Marco Metello Aquila

Cosa sarebbe successo se due imperi come quello Romano e quello Cinese si fossero incontrati davvero?
Ho letto questo libro qualche anno fa, ma ricordo che questa domanda mi affascinò moltissimo.
Manfredi è senza dubbio un grande narratore di avventure, si basa su documenti storici e ne trae delle storie molto avvincenti che ti trasportano in mondi ed epoche lontane.
Le imprese dell'integerrimo comandante romano Marco Metello Aquila, dei suoi fidi legionari e del misterioso principe cinese sono raccontate con ritmo serrato e pathos... Combattimenti, tradimenti, imboscate, onore e gloria...ci sono tutti gli ingredienti per lasciarsi trascinare in questa fuga ai confini del mondo, fino all'Impero dei Draghi.
Non ho letto proprio tutti i suoi libri, ma questo è quello che mi è piaciuto di più!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Manfredi e Buticchi
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dove le ragioni finiscono
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri