Narrativa italiana Romanzi storici Le ragazze di Pompei
 

Le ragazze di Pompei Le ragazze di Pompei

Le ragazze di Pompei

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

È stato ritrovato un Satyricon al femminile. Ambientato nello stesso periodo neroniano del capolavoro di Petronio, questo inedito racconta le avventure di una matrona emancipata. Avventure non proprio casalinghe: Vibia Tirrena infatti è sempre in movimento nella Pompei terremotata del 63 d.C. La troviamo alle prese con lavori non pagati, cognati infidi, zie politicanti, attori debitamente equivoci, estetiste che vanno matte per i pettegolezzi sulla corte imperiale, strane scritte sui muri e sogni infranti. Senza perdersi di coraggio, Tirrena insegna filosofia alle ragazze ricche nella speranza che comprino libri e li leggano, esercita quotidianamente la virtù della sopportazione con due mariti e tre figli e all'occasione organizza spettacoli. Il minimo che le poteva capitare è incontrare alle terme una Vestale in missione segreta.

Commedia brillante ambientata nell'antica Pompei


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le ragazze di Pompei 2012-03-19 18:48:36 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    19 Marzo, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La bruttina stagionata,Pompei 63 d.C.

Vibia Tirrena , figlia del rinomato libraio pompeiano Numerio Vibio Calamo, di sgridate alle due terribili figlie adottive,Gemina ed Elianilla,ormai è stanca di farne, come tutte le mamme è alle prese con l'irrequietezza dei figli, ma la mattinata si era da subito presentata drammatica per i suoi nervi come,del resto lo era stata la nottata,in questo caso ci aveva pensato il piccolo Epidiano che nel letto di Vibia,dove aveva trovato asilo accampando paure non meglio identificate per gli spiriti del buio e il freddo della notte,aveva lasciato a tradimento il risultato di un'abbondante enuresi notturna:cresci figli!

Dunque la povera Tirrena appena nel triclinio ha intercettato suo marito Marco Epidio Fusco, artista dal pennello elegante e dalle tendenze alternative ( direi greche) lo ha bloccato è posto di fronte alle sue responsabilità.

Alle terme la sprucida Tirrena per un po' trova pace, anche se le terme di Decidia Margaris sono un covo di "inciucesse".

I rumors delle belle ancelle si scatenano quando fa la sua entrata nei bagni una donna misteriosa, dalle vesti ricercate, i monili d'oro e la lettiga con quattro splendidi nubiani parcheggiata fuori deve essere una diva della capitale.

Vibia Tirrena , come è suo costume, sta in disparte, deve preparare una festa per zia Plotilla, non si può permettere distrazioni, servono molti denari,il terremoto le ha distrutto la casa ed è stata costretta a chiedere asilo al padre nella vecchia villa urbana ,ma si sa l'ospite dopo tre giorni puzza.

Ma i guai per la bella bisbetica non sono finiti, Rubria, questo è il nome della misteriosa "diva", dimostra subito interesse per lei, le vuole affidare un incarico delicatissimo,se il dio Eros l'assisterà, la sua carriera di pierre

avrebbe una svolta radicale, se no...beh provate voi a deludere Lui, lui chi? Lucio Domizio Enobarbo Claudio Cesare Augusto Germanico in una parola: Nerone.

Carmen Covito dopo "La bruttina stagionata" ci ha consegnato un'altro romanzo originale,intrigante e divertentissimo.

di Luigi De Rosa

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri