Narrativa italiana Romanzi storici Un cuore nelle tenebre
 

Un cuore nelle tenebre Un cuore nelle tenebre

Un cuore nelle tenebre

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di Un cuore nelle tenebre, romanzo di Roberta Ciuffi edito da Leggereditore. Vivono tra la gente comune, conducono una vita apparentemente normale. Ma la notte è il loro regno, è di notte che si scatena la loro vera natura. Tutto intorno, l’Italia unita sta muovendo i primi passi, eppure, tra i vicoli di San Raffaele, in Friuli, sono i lykaon a reggere i fili del destino. Da secoli vivono in pace, a metà fra la ragione umana e l’istinto animale, ma ora qualcuno di loro ha lasciato che il sangue prenda il sopravvento, e che le pulsioni del lupo vengano alla luce, sconvolgendo un’armonia sottile. L’ombra dei boschi sta per dilagare, inesorabile, insidiosa, e solo uno di loro potrà ricucire il confine tra i due mondi. Starà a lui – accompagnato da una donna fragile e indifesa, che cela in sé la forza sconosciuta e dirompente di una regina delle tenebre –, trovare la chiave che risolverà l’enigma, per difendere il suo popolo dai piani di chi da tempo trama alle loro spalle.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.3  (3)
Contenuto 
 
2.7  (3)
Piacevolezza 
 
3.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un cuore nelle tenebre 2012-11-10 08:32:30 Becky Ryan
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Becky Ryan Opinione inserita da Becky Ryan    10 Novembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Insipido

Mi dispiace dirlo perchè sono sempre a favore delle autrici italiane ho trovato il romanzo deludente. La trama è lenta e, nonostante lo stile ricercato e perfetto non spicca mai il volo. I protagonisti sono privi di personalità e di conseguenza la storia d’amore che nasce tra i due è povera di emozioni e passione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore

Un cuore nelle tenebre 2012-07-31 06:17:32 Foschia75
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Foschia75 Opinione inserita da Foschia75    31 Luglio, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un paranormal italiano ambientato in Italia!

Spinta dal fatto che a breve uscirà il secondo romanzo dell'autrice (Un segno nelle tenebre), l'ho preso.... gli ho tolto un pò di polvere e ho pensato di leggere il primo capitolo per vedere se era nelle mie corde. Risultato. Mi è piaciuto. E soprattutto è il lavoro di un' italiana. Come un frutto acerbo, matura via via sotto lo sguardo del lettore, che ne apprezza la maturazione durante la lettura fino a trovarsi nell'ultima parte, quando la narrazione acquista aroma e polpa. Un punto a favore di questo libro è sicuramente l'ambientazione e il "substrato" sociale narrato. Leggo molti paranormal che arrivano da oltreoceano e pochi che vedono la luce nel nostro Paese. Questo invece è ambientato (e direi piuttosto bene) in Friuli, e l'autrice è riuscita molto bene a trasmettere l'idea dell'isolamento socio-culturale di questo paesino di montagna, il modo di guardare e parlare dei suoi abitanti affetti da una "tara" genetica comune che hanno tutto l'interesse di tenere nascosta ai forestieri. La storia potrebbe apparire poco originale, il protagonista maschile ha quell'aura da bello e animalescamente dannato, lei inizialmente indifesa e spaventata anche dalla sua ombra, sembra avere una doppia personalità che viene fuori quando perde la pazienza.... intorno ai due ruotano diversi interessanti personaggi che fanno parte integrante della storia e a volte rischiano di "offuscare" la caratterizzazione dei due protagonisti, ma tutto sommato l'integrazione di creature leggendarie in un panorama quotidiano è davvero riuscita. La Ciuffi è stata in grado di scrivere un paranormal senza i soliti effetti speciali esagerati (all'americana), ma introducendo con naturalezza una leggenda lunga secoli dentro un tiepido romanzo d'amore dove i protagonisti non si saltano addosso (spinti dagli ormoni impazziti) al primo sguardo ma si studiano come farebbero in natura una coppia di lupi. Il modo in cui è scritto e come si evolve, stuzzica gradualmente la curiosità del lettore che non può fare a meno di arrivare fino in fondo per sapere come andrà a finire. Spero che l'albero della fantasia di Roberta, produca un nuovo frutto qualitativamente più maturo del primo (avremo modo di constatarlo dal 26 Luglio in libreria) , perché lo stile è piacevole, la storia funziona e il risultato è MADE IN ITALY!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi ha voglia di leggere un paranormal tutto made in Italy!
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un cuore nelle tenebre 2011-07-26 17:44:46 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    26 Luglio, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Molto Paranormal Poco Romance

Un cuore delle tenebre è il nuovo romance di Roberta Ciuffi, che questa volta ha deciso di cimentarsi con i licantropi.
Ho letto alcuni libri di quest'autrice e li ho apprezzati ma questo mi ha lasciato un pò spiazzata.
Cominciamo dall'ambientazione: Siamo in un paese isolato in Friuli (la scelta non può far altro che piacere considerato quanti siano pochi i Paranormal Romance con ambientazione italiana).
L'autrice ha deciso di non intrecciare eventi storici con la storia dei Lycaon, preferendo invece il risvolto paranormal e mistery. La cosa non mi dispiace ma se anche la storia d'amore tra i due protagonisti non ha lo spazio che avrei desiderato...
Trama sicurmente originale e un finale con un colpo di scena inaspettato ma per gran parte del romanzo non accade niente di particolarmente eccitante per poi rifarsi nelle ultime pagine (anche in questo caso un pò troppo frettoloso per i miei gusti).
La storia è raccontata attraverso vari punti di vista, non sono solo quelli dei due protagonisti ma anche dei personaggi minori (peccato che a volte siano troppo veloci).
Personaggi interessanti anche se non tutti suscitano simpatia soprattutto la protagonista femminile (un tipetto sfibrante) ma per fortuna c'è un protagonista maschile niente male.
Una storia consigliata a chi cerca letture non troppo impegnative.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Questione di Costanza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri