Narrativa straniera Fantascienza La breve seconda vita di Bree Tanner
 

La breve seconda vita di Bree Tanner La breve seconda vita di Bree Tanner

La breve seconda vita di Bree Tanner

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La voce narrante è quella della stessa Bree, la vampira neonata che i fan della Meyer hanno conosciuto in Eclipse. La breve seconda vita di Bree Tanner racconta la storia di Bree, la vampira neonata creata da Victoria per vendicarsi di Bella, e getta nuova luce sul mondo delle tenebre da cui proviene: un mix di mystery, suspence e amore, che rivela il lato più oscuro e truce del mondo dei vampiri. Il romanzo ricostruisce cronologicamente il viaggio dell'esercito dei vampiri neonati mentre si preparano ad attaccare Bella Swan e i Cullen, fino al loro incontro dall'esito indimenticabile.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 8

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.3  (8)
Contenuto 
 
2.4  (8)
Piacevolezza 
 
3.0  (8)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La breve seconda vita di Bree Tanner 2013-11-28 09:35:06 franceschita
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
franceschita Opinione inserita da franceschita    28 Novembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questi benedetti spin-off...

Questo libro, come già saprete, è uno spin-off della saga Twilight che ci racconta in prima persona la storia di Bree, una quindicenne neo-vampira. Già un lettore, giustamente, parte con l'idea che la Meyer lo abbia fatto per soldi ed infatti eccola, con la coda di paglia (praticamente in fiamme), scrivere l'introduzione con evidente scopo giustificatorio. Ma la capisco: chi non l'avrebbe fatto, magari anche sotto pressione dell'editore?
Il libro, comunque, continua perfettamente sulla falsa riga di Twilight. Stile semplice, a volte un po' carente ma alla fascia d'età a cui si riferisce non penso importi molto.
Scorre via tranquillamente. Ovviamente non aspettatevi chissà che. E' una storia breve quindi molti dettagli ed approfondimenti vengono a mancare.
Abbastanza soddisfacente come storiella anche se non mancano le assurdità: Bree neanche dopo 3 mesi (3 MESI, gente!) dalla sua trasformazione riesce lucidamente a ragionare (ci ricordiamo la fatica di Bella nonostante avesse il "potere speciale" che l'aiutava nell'autocontrollo?)... e non solo! Dopo 2 ore dal primo incontro diventa BFF (ma che roba è?) di un altro vampiro, un certo Diego, e dopo neanche 24 se ne innamora perdutamente.
Si vede che la Meyer vuole infilarci a forza una storiella d'amore se no non è contenta, quasi nel timore di deludere i suoi fan, ed è riuscita così a renderla abbastanza raffazzonata ed anche un po' assurda.
L'unico personaggio davvero degno di nota a mio avviso è Freaky Fred, il quale, proprio per la sua immagine poco delineata e quasi sempre sullo sfondo, è decisamente interessante e, a mio avviso, poteva/doveva essere più sviluppato.
Nel complesso penso che un fan medio di Twilight non ne possa rimanere deluso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
ha letto la saga Twilight (gli altri lascino perdere, non ne vale la pensa).
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2013-02-11 09:22:40 Yoshi
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Yoshi Opinione inserita da Yoshi    11 Febbraio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un capitolo in più..

Libro che racconta di la storia di Bree Tanner, una sedicenne che è stata trasformata in vampiro per scopi a lei sconosciuti.
Una breve storia che cammina pari passo ad Eclipse ma che fa vedere la vicenda con gli occhi di un personaggio minore.
Libro che, come la saga, è stato scritto per una fascia d'età specifica, che raccoglie certi canoni standardizzati e fantastici di persone, narrato con scorrevolezza e una scrittura semplice.
Detto questo parto già con l'idea di non trovarmi un libro di Filosofia o chessò, di alta letteratura come evidentemente si è aspettato chi lo ha avuto fra le mani..
A me è piaciuto, l'ho letto in una giornata e sono stata piacevolmente sorpresa di vedere questo "mondo" di Twilight dagli occhi di una persona che non fosse la sdolcinata Bella.
Inoltre nella saga molti particolari vampireschi sono stati dati per scontati e qui molte cose vengono "svelate" e a volte approfondite.
Ad ogni modo concordo con chi ha detto prima di me, che è stata una bella trovata per guadagnare qualcosa di più, giusto perchè la Meyer aveva bisogno di comprarsi la piscina.
Un libro non necessario per la propria biblioteca ma completa la saga.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Twilight
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2011-08-18 10:24:42 Rowan
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Rowan Opinione inserita da Rowan    18 Agosto, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Povera, povera Meyer..

Da dove iniziare a commentare questo, ehm.. libro? No, per l’amor del cielo!
Racconto? No..
Storiella? Nahhh.. potrebbe essere paragonato alle scritte che si trovano sull’etichetta dei barattoli di sugo, al massimo.
Vediamo.. non ho mai pensato che la Meyer scrivesse bene, ma ecco che con questo racconto da barattolo del sugo me ne ha dato la certezza. Già dalle prime pagine non è difficile capire che è un brutto libro, e come sempre la Meyer non manca di infilare tra una riga e l’altra assurde situazioni. Un esempio? Oltre ai Vampiri-Lampadina, ormai famosi, ecco a voi i vampiri con il Super Sputo Velenoso! No no, non avete capito male! La Meyer dichiara esplicitamente che:
-“Diego alzò gli occhi al cielo e sputò veleno oltre il tetto del palazzo.”
Altro che i supereroi, qui i vampiri hanno tutto: Superforza, si arrampicano, sono provvisti di zanne e ora hanno anche il Super Sputo Velenoso! Senza dimenticare poi la pelle luminosa, cosa faremmo senza? Ora.. se la Meyer avesse regalato a questi vampiri una mantellina colorata e una mascherina alla Zorro, tutti i supereroi sarebbero potuti andare tranquillamente in pensione. Ovviamente tralasciando il piccolo dettaglio che gli Eroi Vampiri si sarebbero mangiati tutti i cittadini, invece che salvarli xD
Altra cosa che mi ha lasciata perplessa: Ecco a voi Diego che dice:
-«E questo è positivo, è qualcosa che lei cerca. Vampiri con delle capacità: specializ-z-zati».

SPECIALIZ-Z-ZATI? Ma cosa sono, affetti pure da balbuzie? E non ho finito! Ecco a voi un micro pezzetto del “libro”:

-“Era questa la differenza? Era questo il motivo che lo legava ai ricordi che noialtri fuggivamo?
Continuavo a non capire cosa c'entrasse Riley. Riley e il cheeseburger del dolore. Quella era
la parte della storia che volevo sentire, ma non mi andava di forzarlo.”

“ ai ricordi che noialtri fuggivamo?” COSA? O_O e cosa accidenti c'entra il cheeseburger? Che la Meyer fosse a dieta, e ci abbia infilato tra una riga e l’altra l’oggetto del suo desiderio, senza nemmeno accorgersene? Della serie “non ci vedo più dalla fame”.
Vogliamo parlare anche della storia d’amore tra Bree e Diego? Ops, ma quale storia? Dopo qualche ora passata insieme in una grotta, automaticamente sono fidanzati. Niente innamoramento, niente sentimenti.. solo.. “Ehi, siamo stati chiusi insieme in una grotta per qualche ora a parlare di Ninja, ci fidanziamo?” – “Ma sì, perché no?”
Ecco la bella storia. Stop.
Impossibile affezionarsi a Bree.
Evitatelo, non vi perdete niente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2010-10-14 16:16:32 Mascia G.
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Mascia G. Opinione inserita da Mascia G.    14 Ottobre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pura manovra commerciale

Una mera manovra commerciale...
una storia che non è una storia, al massimo un racconto, scritto a caratteri cubitali per riempire meno di duecento pagine e propinarle ai fans per la bellezza di 16 euro.
Una porta lasciata aperta per un eventuale seguito con la fuga da parte di un personaggio nel finale e beh.. che dire niente di più, perché come già detto, questo libro non da altro.
Si ha come l’impressione che manchi qualche cosa e che nulla riesca mai ad essere approfondito in maniera adeguata. Vale per la storia tra la protagonista e Diego (personaggio maschile piuttosto affascinante ed interessante) e per il rapporto tra Bree e Fred. Non è facile analizzare questo racconto. Non mi è dispiaciuto

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2010-08-26 13:04:09 rondinella
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
rondinella Opinione inserita da rondinella    26 Agosto, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La seconda breve vita di Bree Tanner

Gli scaffali del reparto fantasy sono tutti pieni di libri sui vampiri, soprattutto da quando Twilight ha avuto il suo esordio. E' stata carina l'idea di descrivere un altro punto di vista, quello del "cattivo", anche se è ciò che la Meyer avrebbe voluto fare con Midnight Sun. Bella la posizione di Bree e la descrizione della sua vita tra i neonati, di Diego e di Fred. La storia è incentrata principalmente su questi tre personaggi e per questo i caratteri degli altri sono un pò troppo trascurati, dando l'idea d'essere solo fantocci. Le vicende si svolgono molto in fretta e sono poco particolareggiate, anche in tratti dove una descrizione accurata sarebbe stata gradita. Da leggere per il puro piacere di scoprire l'innocenza di Bree e capire la sua fine. Un libro scritto per guadagnare altri soldi, più che altro

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
la saga di twilight, giusto per riallacciare
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2010-08-03 10:16:46 Adelina
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Adelina Opinione inserita da Adelina    03 Agosto, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Carino e non me l'aspettavo.

Carino come non mi aspettavo essere. Ero preparata ad un'ulteriore strascico della saga di Twilight per fare ancora un po' di incassi e invece è una gradevole storia a se stante.
La storia mai narrata di un personaggio che sarebbe altrimenti rimasto nell'ombra da maggior vita a questo, come se anche noi incoraggiassimo l'importanza che l'autrice da ad una comparsa, come se la giustizia per gli sventurati personaggi immaginari ci facesse sentie meglio.
Devo ammettere di trovare il libro decisamente meglio dell'ultimo capitolo della saga che a mio parere giudicherei quasi ridicolo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
la saga di Twilight.
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2010-06-28 20:05:36 Luisa
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Luisa    28 Giugno, 2010

una nuova prospettiva

Anche io come tanti ho divorato i precedenti libri della saga, a mio dispiacere ho visto peima il film Twilight quindi l'immaginazione sui personaggi era nulla..questa nuova prospettiva di Bree Tanner è stata un tuffo nella sua breve avventura ed è stato interessante come Bree poteva vedere i Cullen e i Volturi pur sapendo molto poco di loro e della vita di un vampiro;
mi piacerebbe molto che la Meyer proseguisse il racconto di "Midnight sun" sarebbe un'ultriore punto di vista da parte di Edward secondo me molto interessante e coinvolgente aggiungendo ultteriori "tasselli", peccato per lo spiacevole inconveniete..spero comunque che prosegui con il suo progetto perchè questa saga è un mondo a se e nonostante le critiche non è un classico per teen agers..;

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
ovviamente l'intera Saga
Trovi utile questa opinione? 
41
Segnala questa recensione ad un moderatore
La breve seconda vita di Bree Tanner 2010-06-15 20:03:03 irene pecikar
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
irene pecikar Opinione inserita da irene pecikar    15 Giugno, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da non perdere...

Chi avesse, come me divorato i quattro libri della saga di Twilight, non si aspetti nulla del genere. La breve seconda vita di Bree Tanner è poco più di 200 paginette, ma nonostante tutto lascia coinvolti. La fine già la si conosce, ma ci si chiede fino all'ultima pagina come sarà affrontata dalla protagonista. Si crea una certa empatia con Bree, personaggio positivo e sicuramente in grado di unirsi ai Cullen, se i Volturi le avessero concesso questa possibilità, ma sembra forse un po' temano Bree possa svelare la loro vera posizione nei confronti dei Cullen ( sempre che fossero a conoscenza che lei li avesse spiati). Nelle ultime pagine si arriva allo scontro, ben noto in Eclipse, e si comprende molto meglio, si arricchisce la comprensione di molte cose aggiungendo questo tassello piacevole stile Meyer. Un po' dispiace per questa giovane vampira, per la sua sorte e per il suo amore mancato.
Da leggere senza dubbio, ma senza la pretesa che sia un libro a sè.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'intera saga di Twilight.
Trovi utile questa opinione? 
72
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri