Narrativa straniera Fantasy Alla ricerca dell'ultima verità
 

Alla ricerca dell'ultima verità Alla ricerca dell'ultima verità

Alla ricerca dell'ultima verità

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Alla ricerca dell'ultima verità, romanzo di Karen Marie Moning pubblicato da Leggereditore. MacKayla Lane si trova nuda sul freddo pavimento di pietra di una chiesa, in balia del Signore Domine che un tempo ha giurato di uccidere. Lontana da casa, incapace di controllare i suoi appetiti sessuali, MacKayla è ora completamente irretita dall’incantesimo del Signore Domine...Lui le ha rubato il passato, ma lei non permetterà mai che l’assassino di sua sorella possa rubarle anche il futuro. Eppure, neanche il più potente tra i veggenti può competere con il Signore Domine, che ha scatenato in Mac un insaziabile desiderio sessuale che la consuma. Solo le parole misteriose del diario di Alina possono salvarla. Mentre i suoi nuovi genitori sono scomparsi e la vita dei suoi cari è sotto assedio, Mac sta per trovarsi faccia a faccia con una sconvolgente verità su sé stessa... e sul mondo che pensava di conoscere. Il quarto volume della serie Fever, che ha conquistato migliaia di lettrici anche in Italia. Un grande successo internazionale.

Karen Marie Moning è nata in Ohio. I suoi romanzi hanno scalato le classifiche più prestigiose, New York Times, Usa Today, Publishers Weekly. In Italia ha riscosso il favore del pubblico con i romanzi della serie Highlander - Amori nel tempo, Torna da me e L'ultimo dei templari - e con i primi due della serie Fever, Il segreto del libro proibito e Il mistero del talismano perduto, tutti pubblicati da Leggereditore.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.5  (4)
Contenuto 
 
4.3  (4)
Piacevolezza 
 
4.8  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Alla ricerca dell'ultima verità 2014-01-17 15:44:57 Queen D
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Queen D Opinione inserita da Queen D    17 Gennaio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Eros e Caos a Dublino

Ok, la parte finale del terzo libro, "La maledizione della luna nera", mi ha fatto sudare freddo. E caldo. Insomma mi ha scombussolata, mi ha tramortita, mi ha fatto urlare "nooo" e non ci volevo credere, tanto che ho dovuto rileggere quei passi più volte. Come cavolo avrebbe fatto Mac a tirarsi fuori da questo pasticcio? Mi direte voi:
"MA OVVIAMENTE CI PENSA V'LANE A SALVARLA!". Acqua.
"ALLORA DEVE ESSERE PER FORZA BARRONS?". Acquissima.
"ROWENA?". Super acqua.
Lo farà la persona a cui non avevamo pensato, che i bookmakers davano a 10 contro 1,25, una persona sola contro tutti, che si affeziona a Mac senza avere secondi fini, con sentimenti sinceri e cristallini. Ma la domanda sorge spontanea: dove diavolo è Barrons quando più ce n'è bisogno?
Ahhhh! Barrons, diletto e tormento, uomo delle mezze risposte, riappare all'improvviso con la sua solita nonchalance e userà il sesso, per l'ennesima volta, come moneta di scambio per trattare con Mac (ok, so che era nessario, ma dopo tutta l'attesa avevo immaginato che questo momento clou arrivasse in modo più diluito, non come un mattone sbattuto in faccia all'improvviso).
La prima parte del libro, comunque, è molto piacevole, soprattutto per il percorso a ritroso di Mac, nella sua lotta per ritrovare se stessa. A partire dalla seconda, ci saranno nuove domande a tormentare il lettore, nuovi misteri, nuovi shock: il mondo è sull'orlo della catastrofe o vi è già caduto dentro?, chi sceglierà Mac, Barrons o V'lane?, chi è veramente il cattivo?, e Barrons, cos'è in realtà? e Mac, chi è e come mai il Libro sembra legato a lei?. Domande intrecciate, ingarbugliate, irrisolte, che aleggeranno sulla trama per tutta la durata della lettura. Alcune cose però sono più chiare: il personaggio di Dani si fa più profondo e acquista maggiore peso all'interno della storia; in parte verrà spiegato il motivo dell'ostilità fra Barrons e V'lane, sempre più gelosi l'uno dell'altro; Rowena si conferma la più grande stronza della storia dei tempi (questa è una costante); si captano sprazzi del passato di Barrons, che ci aiutano a penetrare le ombre del suo mistero, e sprazzi di quello di Mac, che rivelano in parte le sue origini.
Nella parte terza invece si condensa il viaggio di Mac nei mondi paralleli attraverso gli Argenti, viaggio in cui succederà di tutto, che terminerà portandoci verso un finale ancora più scioccante del precedente libro..e se sapete di cosa parlo, dovreste tremare.
Se non lo sapete, correte a leggere il terzo volume e mi darete ragione.
Ps: troverete nelle ultimissime pagine delle chicche veramente originali, non perdetele.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Alla ricerca dell'ultima verità 2013-05-17 08:45:02 Amarilli73
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Amarilli73 Opinione inserita da Amarilli73    17 Mag, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fever 4 - Il ritorno di Mac

“Sono Mac. E sono ritornata.”
Wow. Con la penultima mano di carte, la Moning scompiglia ogni previsione e fa saltare il banco.
Già alla fine del terzo volume ci aveva lasciati completamente frastornati, ancora indecisi ad individuare chi era schierato dalla parte del bene e chi era il vero malvagio, e soprattutto a cercare di capire perché, nel momento del bisogno, nessuno degli apparenti buoni (Gerico, V’lane, Christian) fosse andato in soccorso di Mac tra le grinfie degli Unseelie.

Ma stavolta, mentre assistiamo al ritorno più che bollente dell’inquietante Barrons (concedendoci qualche settimana di meritati sospiri insieme a Mac, dopo tre volumi di attesa), ecco che di nuovo tutto si ingarbuglia. Il male sembra riprendere il sopravvento, gli Esseri Fatati sono nel mondo reale, le vie attraverso gli Specchi Argentati sono troppo complicate da percorrere e i segreti di famiglia sono sempre più pesanti da affrontare.

Non voglio rivelare neanche un tassello delle scoperte che attendono la nostra eroina “irlandese” (suo malgrado), perché questo è un gioco di incastri che va gustato pagina dopo pagina.
Dirò solo che la Moning non risparmia i colpi bassi ai suoi lettori, e alcuni fanno proprio male.

“Non mi lasciare.”
“Sei tu che mi stai lasciando, Ragazza Arcobaleno.”
Segnatevi questa frase. Non è il finale del libro e non sto facendo spoiler, ma quando arriverete davvero alla fine e ci ripenserete, vi accorgerete di avere una piccola crepa sul cuore.
Lettura sinceramente consigliata.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Tutta la serie:
1. Darkfever – Il segreto del libro proibito
2. Bloodfever – Il mistero del talismano perduto
3. Faefever – La maledizione della luna nera
4. Dreamfever – Alla ricerca dell’ultima verità
5. Shadowfever
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
Alla ricerca dell'ultima verità 2013-03-10 16:01:43 francy
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da francy    10 Marzo, 2013

DA LEGGERE

Scritto veramente bene. La saga è un continuo crescendo, con personaggi che maturano nel corso della serie, e la Monig riesce a tenere i lettori incollati alle pagine del libro in un crescendo di suspence.
I due principali protagonisti hanno un rapporto intenso ma ancora non definito cosa che fa letteramente impazzire il lettore. Molto consigliata, la serie FEVER è veramente qualcosa di nuovo nel panorama di libri fantasy, con un occhio al romance.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Alla ricerca dell'ultima verità 2013-03-03 08:49:35 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    03 Marzo, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il 4° di una serie fuori dagli schemi

Stile inconfondibilmente fresco. Una protagonista intrepida. Un uomo affascinante e misterioso. Creature mostruose che vivono nell’ombra. E, infine, ultimo, ma non meno importante, il sesso.
Questi gli ingredienti del quarto e non ultimo romanzo della serie Fever di Karen Marie Moning.
Un altro romanzo Urban Fantasy, ma non come gli altri. Karen Marie Moning è capace di creare storie fuori dagli schemi, innovative e intricate, dense di avvincenti colpi di scena.
Le avventure della sua protagonista, la veggente sidhe, MacKayla Lane, ci immergono in un’atmosfera totalmente originale, pur restando gotica e dark, dove la lussuria impera e il pericolo si cela nell’ombra. L’ambientazione, scelta dalla Moning, è la Dublino che accoglie tra i suoi vari pub e negozi anche quello con l’insegna Da Barrons: libri e gingilli!
Alla ricerca dell’ultima verità è forse il penultimo della serie Fever. Infatti, la stessa Moning credo sia incerta se concludere o meno le vicende della sua Mac. E come darle torto? Di Mac si sente il bisogno, la mancanza, standole lontana dalle pagine che la raccontano come un’incredibile e agguerrita ragazza pronta a tutto.
Per non parlare dell’uomo di cui non si riesce a sapere mai abbastanza, Jericho Barrons. Verso di lui si sviluppa un altro tipo di dipendenza. Il suo indiscutibile fascino, avvolto nel mistero, fa di lui l’uomo dell’eterno desiderio, l’uomo di cui si aspetta l’arrivo nel momento del bisogno.
In Alla ricerca dell’ultima verità si incontrano vecchi personaggi, benaccetti e meno graditi, e anche volti nuovi, inediti e interessanti personaggi. La fantasia della Moning, oltre a creare un mondo oscuro, dietro l’odierna Dublino, non manca, nemmeno in questo romanzo, di stupire il lettore con colpi di scena che lo tengono sul filo del rasoio. Brava, Karen Marie! Aspetto il prossimo!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I primi 3 libri della stessa serie, intitolata Fever, ossia Il segreto del libro proibito, Il mistero del talismano perduto, La maledizione della luna nera
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri