Black Ice Black Ice

Black Ice

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Britt si è preparata per più di un anno a un trekking sul Teton Range. Quello a cui non era preparata, però, è scoprire che Calvin, il suo ex ragazzo e unico grande amore, si unirà a lei. Prima che Britt abbia tempo di esplorare i propri sentimenti, si scatena una terribile tormenta che la obbliga a rifugiarsi in una baita sperduta. Peccato che gli occupanti, entrambi giovani e molto affascinanti, siano anche due fuggitivi decisi a prenderla in ostaggio. Britt sa che la conoscenza dei sentieri e l'attrezzatura da trekking che ha con sé rappresentano la sua assicurazione sulla vita, e che deve solo resistere abbastanza a lungo perché Calvin la raggiunga, eppure...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Black Ice 2014-11-17 13:04:08 Claire
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Claire Opinione inserita da Claire    17 Novembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tra neve, freddo e paura anche l'amore può metter

Da quando ho saputo dell'uscita di questo nuovo libro di Becca Fitzpatrick ho iniziato a bramarlo e desiderarlo tanto che non sono riuscita ad aspettare molto prima di leggerlo.
Prima di tutto c'è da dire che la storia si legge velocemente, e ti prende davvero solo che ho trovato un pò "strani" alcuni aspetti legati per esempio alla protagonista Britt.
Da un lato "il coraggio" di questa ragazza che nonostante sia stata presa in ostaggio e costretta ad aiutare due presunti assassini, rimane addirittura quasi imperturbabile davanti al cadavere di una ragazza, e non fa una piega quando vede il suo ex uccidere uno dei suoi sequestratori (mi vien quasi da pensare che questa qui è una ragazza di ghiaccio) , insomma all'apparenza è una ragazza che da sola è più che auto-sufficiente....o almeno sembrerebbe così.
Ma dall'altro lato invece e soprattutto dal punto di vista degli altri ,Britt è una ragazza che ha sempre avuto bisogno dell'appoggio degli altri, perfino il suo ex ne è convinto.
Quindi questo cambiamento di carattere dall'oggi al domani è ambiguo.
Possibile che le servisse una situazione così estrema per far venir fuori la vera Britt ?
Va bene il mettersi alla prova, ma ci voleva davvero così poco ?
Mah... a me è rimasta la perplessità su quest'aspetto. Leggendo avevo l'impressione che ci fossero due Britt, quella di prima ovvero la ragazza arrendevole e innamorata del fratello della sua migliore amica, e la Britt del dopo (o meglio durante) , dura, forte e coraggiosa.
A parte questo comunque la storia è abbastanza movimentata, infatti la lettura non annoia anzi ti sprona ad andare ancor più avanti, e forse perché io sono una lettrice di una certa ....(intelligenza ? spessore ? ...vabbé ) diciamo lungimiranza , avevo già capito a metà libro parecchie cosette come l'identità del vero assassino o il presunto ruolo di Mason/Jude nella storia.
Insomma leggendo man mano non si hanno grandissimi colpi di scena.
Molto carino il lato "romantico" della storia, che si amalgama abbastanza bene al resto, eppure posso dire con un certo margine di ragione (credo) che con questo libro siam ben distanti dal batticuore provato con gli altri libri di questa scrittrice, e comunque in effetti sono due storie completamente diverse , resta il fatto però che nonostante la storia "acchiappi" non coinvolge al 100%.
Leggetelo e poi fatemi sapere cosa ne pensate.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

Black Ice 2014-10-14 17:44:37 Ery89
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ery89 Opinione inserita da Ery89    14 Ottobre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un trhiller romance piacevole da leggere...

Non è un genere che amo particolarmente ma la trama e la copertina mi avevano incuriosito molto così mi sono decisa a leggerlo. Le mie aspettative sono state premiate, Becca Fitzpatrick mi ha fatto passare la notte sveglia con la sua scrittura fluida e scorrevole (a tratti poetica). Un mix di romanticismo, suspense e azione da togliere il fiato. Con un ritmo incalzante sono stata catapultata nella storia dove ho fatto la conoscenza di Britt. Una ragazza un po' insicura che non ha mai trovato difficoltà sul suo cammino e che ha sempre fatto affidamento sulle figure maschili presenti nella sua vita. Quello che inizia come una tranquilla vacanza primaverile sul Teton Range si trasforma presto in tragedia. L'arrivo del l'ex fidanzato, nonché fratello della migliore amica di Britt segnerà l'inizio della disavventura. Maltempo, sfortuna e destino la porteranno davanti a una persona che metterà in dubbio il suo passato e che inclinerà le barriere del suo cuore. Verrà rapita da due fuggitivi e dovrà trovare la forza per sopravvivere contando solo sulle proprie capacità. Si troverà davanti ad un bivio: non fare niente e soccombere al suo destino o tirarsi su le maniche e combattere per il proprio futuro. Non voglio raccontarvi troppo per non rovinarvi la lettura ma ho adorato come l'autrice ha fatto evolvere il personaggio man mano che si proseguiva nella storia, facendola crescere e affrontare gli ostacoli a testa alta.
“Black ice” è un thriller Young Adult fuori dall'ordinario che parla di segreti, bugie, sospetti e paure senza sdegnare il lato romantico. Il lettore si troverà immerso nella storia e non potrà più staccare l'attenzione. Consigliato agli amanti del thriller e delle storie d'amore in grado di abbattere le barriere della normalità perché non è normale innamorarsi del proprio rapitore. O forse si?


Recensione presente anche sul mio forum "La Biblioteca Infinita"

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri