Dettagli Recensione

 
Black Ice
 
Black Ice 2014-11-17 13:04:08 Claire
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Claire Opinione inserita da Claire    17 Novembre, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tra neve, freddo e paura anche l'amore può metter

Da quando ho saputo dell'uscita di questo nuovo libro di Becca Fitzpatrick ho iniziato a bramarlo e desiderarlo tanto che non sono riuscita ad aspettare molto prima di leggerlo.
Prima di tutto c'è da dire che la storia si legge velocemente, e ti prende davvero solo che ho trovato un pò "strani" alcuni aspetti legati per esempio alla protagonista Britt.
Da un lato "il coraggio" di questa ragazza che nonostante sia stata presa in ostaggio e costretta ad aiutare due presunti assassini, rimane addirittura quasi imperturbabile davanti al cadavere di una ragazza, e non fa una piega quando vede il suo ex uccidere uno dei suoi sequestratori (mi vien quasi da pensare che questa qui è una ragazza di ghiaccio) , insomma all'apparenza è una ragazza che da sola è più che auto-sufficiente....o almeno sembrerebbe così.
Ma dall'altro lato invece e soprattutto dal punto di vista degli altri ,Britt è una ragazza che ha sempre avuto bisogno dell'appoggio degli altri, perfino il suo ex ne è convinto.
Quindi questo cambiamento di carattere dall'oggi al domani è ambiguo.
Possibile che le servisse una situazione così estrema per far venir fuori la vera Britt ?
Va bene il mettersi alla prova, ma ci voleva davvero così poco ?
Mah... a me è rimasta la perplessità su quest'aspetto. Leggendo avevo l'impressione che ci fossero due Britt, quella di prima ovvero la ragazza arrendevole e innamorata del fratello della sua migliore amica, e la Britt del dopo (o meglio durante) , dura, forte e coraggiosa.
A parte questo comunque la storia è abbastanza movimentata, infatti la lettura non annoia anzi ti sprona ad andare ancor più avanti, e forse perché io sono una lettrice di una certa ....(intelligenza ? spessore ? ...vabbé ) diciamo lungimiranza , avevo già capito a metà libro parecchie cosette come l'identità del vero assassino o il presunto ruolo di Mason/Jude nella storia.
Insomma leggendo man mano non si hanno grandissimi colpi di scena.
Molto carino il lato "romantico" della storia, che si amalgama abbastanza bene al resto, eppure posso dire con un certo margine di ragione (credo) che con questo libro siam ben distanti dal batticuore provato con gli altri libri di questa scrittrice, e comunque in effetti sono due storie completamente diverse , resta il fatto però che nonostante la storia "acchiappi" non coinvolge al 100%.
Leggetelo e poi fatemi sapere cosa ne pensate.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri