Narrativa straniera Letteratura rosa Paper princess. The royals
 

Paper princess. The royals Paper princess. The royals

Paper princess. The royals

Letteratura straniera

Autore

Editore

Casa editrice

A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore. Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d'ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa. Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e... Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un'intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo un bacio rubato, che innescherà un'inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio. Per non scottarsi, Ella dovrà imparare presto le regole del gioco...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
 
Paper princess. The royals 2018-01-06 00:04:14 Rana Tignosa
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Rana Tignosa Opinione inserita da Rana Tignosa    06 Gennaio, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Banalotto ma deliziosamente frivolo

Eccomi, dunque, alla fine di questa chiacchieratissima lettura; come sempre, la grande macchina del passaparola sui blog mi ha consigliato a gran voce di dare un'occhiata a questo romanzo scritto a quattro mani da due famose autrici New Adult e che ha scalato la classifica del new York Times; il verdetto è questo: due stelle e mezzo e sinceramente mi pento di aver dato la medesima votazione ad "After" che sebbene appaia come mondezza alla medesima potenza, presenta un po' più di spessore psicologico.
La storia è stata presentata come un retelling in chiave moderna della fiaba di Cenerentola, ma, a parer mio, a parte una protagonista sfortunata che di nome fa "Ella" c'è bene poco che ricordi la classica storia: Ella è una ragazza orfana che ha vissuto un'infanzia difficile in compagnia della madre sino a quando quest'ultima non è morta di cancro; da allora si mantiene da sola facendo la spogliarellista in alcuni club ma un giorno viene avvicinata da un potente uomo d'affari, Callum Royal, che si rivela come migliore amico del suo defunto e sconosciuto padre. L'uomo afferma di essere il suo tutore legale e riesce a convincerla a seguirlo nella sua casa, per viverci sino a che non avrà raggiunto la maggiore età e potrà iscriversi al college; la ragazza non riesce a credere alle proprie orecchie e sa bene che ci sarà qualche ostacolo nascosto lungo la strada per questo nuovo e scintillante futuro. Più che un ostacolo, Ella scopre che gli ostacoli saranno cinque: i figli di Royal, che non vedono di buon occhio la nuova arrivata, credendo che sia la nuova giovane amante del padre, venuta per rimpiazzare la loro amatissima e defunta madre. I figli del suo benefattore sono uno più bello dell'altro e hanno età e temperamenti diversi: Gideon è il più grande e sta al college, Reed è il più freddo e calcolatore, Easton è il più sregolato e i gemelli Sawyer e Sebastian ne combinano di tutti i colori; tra Ella e Reed scattano subito scintille e iniziano un sottile gioco di ripicche e vendette che alimenterà fiamme sempre più grandi e diverse, sino al colpo di scena finale.
In linea generale questo romanzo, a parte il turpiloquio da bad boys a cui ormai siamo abituate, non presenta dei lati negativi particolari ma per una divoratrice di romance come me l'unico che ha è abbastanza grave: la banalità.
Sarà che mi ricorda tantissimo la trama di "Finalmente noi" di Tijan, sarà che quest'ultimo, sebbene fosse pieno di situazioni trash, non mancava certo di intrighi e aveva dei protagonisti molto più carismatici o forse sarà che davvero ho letto troppi young adult e ormai ci vuole roba più pesante per catturare la mia attenzione ma ho trovato la lettura piena di cliché , deja vù e degli sbalzi di umore da bipolarismo cronico. La protagonista aveva tutte le carte in regola per essere una vera e propria badass spaccaculi e invece fa la finta femme fatale che tra un ammiccamento e l'altro fa solo il gioco del suo nemico, ho trovato molto di intransigenti le cosiddette "santarelline" di libri molto più trash come "After", "Uno splendido disastro" e appunto "Finalmente Noi".
Mi stupisce davvero che questo crogiuolo di cliché sia stato addirittura scritto a quattro mani da due autrici di successo- ho letto fanfictions molto più articolate- ma fermandomi un attimo a pensare credo che l'opera sia stata letteralmente progettata a tavolino e ideata come prodotto commerciale che racchiudesse gli elementi che vanno più in voga nella letteratura rosa per andare a colpo sicuro, come è successo realmente, del resto.
Tirando le somme è anche una lettura piacevole e abbastanza scorrevole che consiglierei sotto l'ombrellone a lettrici dai sedici anni in sù, sperando che i seguiti siano un po' più complessi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Finalmente noi
Mai per amore
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità