Narrativa straniera Letteratura rosa Mille luci sulla Senna
 

Mille luci sulla Senna Mille luci sulla Senna

Mille luci sulla Senna

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Quando, in una grigia giornata novembrina, Joséphine Beauregard esce dal suo piccolo appartamento sul Canal Saint-Martin, trova due lettere nella casella della posta. Una proviene dalla casa editrice con cui collabora come traduttrice e l’altra da un notaio sconosciuto. Pochi minuti dopo, Joséphine ha perso il lavoro, ma ha ereditato una nuova casa, per quanto inconsueta e un po’ fatiscente: l’amato zio Albert le ha lasciato la sua vecchia houseboat, ormeggiata lungo il quai accanto a Place de la Concorde. Per cercare di sbarcare il lunario, Joséphine decide a malincuore di vendere la barca, nonostante i ricordi di gite spensierate lungo la Senna con l’eccentrico zio, da sempre il suo preferito in una famiglia troppo convenzionale e severa. Ma la sorpresa è grande quando, una volta a bordo, Joséphine si trova di fronte un uomo in Barbour e stivaloni di gomma che sostiene di essere il legittimo inquilino della barca e non ha nessuna intenzione di lasciarla. È l’inizio di una brillante commedia degli equivoci in cui, tra ripetuti boicottaggi della vendita della Princesse de la Loire e dei piani di Joséphine, succederà di tutto. E la temuta réunion natalizia dei Beauregard si avvicina…



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Mille luci sulla Senna 2022-12-18 22:03:51 Mian88
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    19 Dicembre, 2022
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una commedia romantica in perfetto stile Barreau

«Ma le cose non finiscono mai davvero, cambiano e basta. Ecco perché le dico di essere ottimista e di guardare sempre avanti.»

Joséphine Beauregars, trentuno anni, ama il suo lavoro di traduttrice anche se questo, certamente, non le offre grandi e laute entrate. Eppure è il lavoro che più ama, che più la soddisfa e per cui ha studiato. Ha dato l’esclusiva del suo operato a una piccola casa editrice specializzata in traduzioni scandinave e in particolar modo finlandesi, la Editions Lassalle, ed è tutto sommato tranquilla perché ha firmato per una serie di contratti che le garantiscono lavoro almeno sino all’anno successivo. È considerata la “pecora nera” della famiglia, rispetto alle sorelle ella è infatti una semplice interprete di parole, nulla a che vedere con la sorella avvocatessa nello studio del padre e con l’altra medico. Entrambe sposate, Eugénie, professionista sanitario coniugata con un chirurgo plastico, e Pauline, laureata e in legge e abilitata all’esercizio della professione forense, sono i gioielli di famiglia con la loro eleganza e quel futuro che sembra aspettare solo loro tra denaro e soddisfazioni.
Seppur in famiglia questo non sia noto, Joséphine ha una relazione con un uomo, Luc, impegnato al Ministero per lavoro, sposato e con figli. L’uomo manifesta la volontà di lasciare la moglie ma nel concreto mantiene i piedi in due staffe. La vita della giovane è ad ogni modo serena, è una sognatrice ma è anche ingenua. La realtà le si infrange contro quando riceve due lettere. Nella prima viene ad apprendere dal titolare della casa editrice che la stessa sta per chiudere i battenti per fallimento: ogni contratto è annullato, ogni certezza economica è venuta meno. Cosa fare adesso? I suoi genitori hanno sempre, almeno la madre, denigrato il suo presunto impiego e lei potrà resistere al massimo due mesi senza entrate. Che fare? Cosa trovare? Ha sbagliato a dare l’esclusiva alla casa editrice, ma si sentiva a casa, in una comfort zone che non la induceva ad andarsene o ad ampliare gli orizzonti, anzi. Ecco però che apre la seconda lettera proveniente da un notaio. Questo la informa che lo zio Albert, a sua volta considerato un mentecatto in famiglia e con il vizio del bere, è passato a miglior vita nominandola erede unica della sua houseboat. Sembra un colpo di fortuna inaspettato! Potrà venderla, si dice, e ricavare del denaro. Ma si sa, la vita è sempre pronta a destare degli strani colpi di scena, e sarà così anche questa volta. Perché anche se la houseboat è parcheggiata proprio nella Senna e lei l’ha sempre avuta sotto gli occhi, non è priva di inquilino. La Princesse de la Loire è infatti abitata da Maxime Laforet che ne rivendica i propri diritti.
Da qui nascerà una commedia degli equivoci in perfetto stile Nicolas Barreau. La narrazione è rapida, veloce, fluida. È avvalorata altresì da espressioni tipicamente francesi che ne avvalorano il contenuto e al tempo stesso non manca di far sorridere il lettore. Sia chiaro, si tratta della canonica commedia degli equivoci con tanto di cliché e trama intuibile, ivi compreso l’epilogo, ma nel complesso è una lettura gradevole soprattutto per cuori sognatori e per chi cerca uno scritto con cui evadere. Non può essere definito il miglior scritto di Barreau ma si propone con interesse al lettore curioso e amante delle commedie romantiche.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Mille luci sulla Senna
L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto