Narrativa straniera Letteratura rosa Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy
 

Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy

Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Emma Thomas è una studentessa modello e un’atleta prodigio. Ma è una ragazza taciturna e solitaria: non frequenta nessuno tranne la sua amica Sara, non va alle feste, non esce e non ha un fidanzato. E si copre bene per nascondere i lividi, per paura che qualcuno possa indovinare quello che succede tra le pareti domestiche. Mentre gli altri ragazzi della sua età si divertono spensieratamente, Emma conta in segreto i giorni che mancano al diploma, quando finalmente sarà libera di andare via di casa. Ma ecco che all’improvviso, senza averlo cercato o atteso, Emma incontra l’amore. Un amore intenso e travolgente che entra prepotentemente nella sua vita. E adesso nascondere il suo segreto non sarà più così facile.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy 2014-06-07 06:39:19 Sophie
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sophie Opinione inserita da Sophie    07 Giugno, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Emma part 1

Mi sto appassionando a questa trilogia, sicuramente ben scritta, mai noiosa, dialoghi avvincenti e personaggi veri. Premetto che se avete superato i trenta (come me ) potrebbe sembrare da teenager Insomma i primi approcci col sesso, le prime feste ecc... Però è una storia interessane.
Solo una cosa avrei cambiato in questo libro. Visto che racconta di una ragazza costretta a subire torture a causa di una "matrigna" che la odia, e lei sopporta senza dire nulla per amore dei bambini. Per paura che venisse tolta una famiglia a loro se lei denunciava quello che accadeva. Sarebbe sembrato più realistico, se all'inizio del libro venisse ben sottolineato l'amore enorme per questi bambini, altrimenti per trequarti di libro ci si chiede " ma daiii non può non dire nulla", insomma questi bimbi sono appena descritti ( vagamente) non ci sono scene che raccontino di loro, del perché lei li ami a tal punto da sacrificare se stessa per proteggerli. Comunque fa emergere un po' la parte di noi che, chi più chi meno, a volte si sente una vittima incompresa. Fa scendere qualche lacrima. E la storia d'amore e' bellissima. Insomma molto realistico e ben scritto.buona lettura...

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Una ragione per amare. Il nostro segreto universo trilogy 2014-02-26 22:29:00 ALI77
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    27 Febbraio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

EMMA E IL SUO UNIVERSO SEGRETO


Questo libro fa parte del genere “romance contemporary” che oggi è molto in voga tra le ragazze, quindi ho deciso di comprarlo incuriosita dalla trama.
Avevo già avuto un’esperienza non proprio felice con un altro romanzo di questo tipo, ma ho voluto comunque fare un altro tentativo sperando di non rimanere delusa.
Qui troviamo come protagonista Emma, giovane ragazza che frequenta il liceo, solitaria che resta ai margini, non ha amici tranne Sara, l’unica è riuscita ad entrare nella corazza che Emma ha fatto attorno a sé.
La ragazza ha una madre alcolizzata che l’ha abbandonata e il padre non c’è più, visto che la donna non può occuparsi della figlia è stata affidata agli zii, Carol e George.
Carol, che Emma chiama lei nel romanzo, è una donna cattiva, che non ha mai accettato la giovane nella sua famiglia e non manca occasione per insultarla pesantemente e maltrattarla anche fisicamente.
Tanto che all’inizio del libro Emma dice: “Nessuno di loro sarebbe venuto in mio aiuto se non ce l’avessi fatta….”.
Dopo una decina di pagine entra a far parte della scuola Evan, un ragazzo che si è appena trasferito e che metterà in subbuglio la vita della protagonista.
Oltre a subire le angherie della zia, Emma ha una serie di divieti e limitazioni per esempio non può uscire alla sera, può andare a fare shopping solo due volte l’anno e deve fare una serie di lavori domestici.
Più che una nipote sembra una serva, una colf che non può replicare e deve solo subire.
Per essere un romance, anche se non ho moltissima esperienza in questo genere, credo che ci debba essere più romanticismo, più emozione e sentimento che non ho trovato e che se c’è arriva molto tardi.
In più mi sembra che l’autrice “abbia diluito la frittata un po’ troppo”, forse per il fatto che questo libro fa parte di una trilogia e la Donovan ha voluto riservarsi alcune parte importanti per gli altri due romanzi.
Emma, nonostante questa situazione difficile, cerca di non perdersi d’animo di impegnarsi moltissimo sia a scuola dove ha ottimi voti e sia a livello sportivo dove è una bravissima giocatrice di calcio.
Ho trovato molto bella la sincera amicizia tra Emma e Sara e mi è piaciuto almeno inizialmente il fatto che Emma non si piangesse addosso ma che continuasse a lottare anche se poi verso la fine un po’ si perde.
Il titolo “Una ragione per amare” è carino ma secondo me quello originale “Reason to Breathe” , letteralmente -una ragione per respirare- era sicuramente più accattivante e anche più adatto.
Il finale mi è sembrato un po’ tirato e forzato per lasciare al lettore la suspence necessaria per leggere il romanzo successivo, la situazione rimane in bilico, sospesa.
Avrei preferito una conclusione un po’ diversa, era come se fosse la fine di un capitolo e non del libro!
Credo che come primo libro sia carino, molto scorrevole anche se non ho ancora deciso se continuare a leggere la storia e vedere come va a finire, comunque la mia curiosità sarà saziata presto visto che gli altri due romanzi escono a fine marzo 2014 e fine aprile 2014.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità