Dettagli Recensione

 
Il buio dell'India
 
Il buio dell'India 2016-08-14 05:51:39 Natalizia Dagostino
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Natalizia Dagostino Opinione inserita da Natalizia Dagostino    14 Agosto, 2016
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pace indiana

Conosco Giorgio Montefoschi che mi ha raccontato le storie ben scritte di Eva (2011) e de Le due ragazze dagli occhi verdi (2008): le relazioni, il dispiacere, i pensieri tenuti stretti a sé. E ritorna per dirmi delle letture e dei viaggi intorno all’India che durante trent’anni hanno contribuito ad ampliare la sua esperienza umana.

Il viaggio fa parte della storia dell’essere umano e agisce come una forza su di lui. Per l’autore i viaggi in India sono prova, sopportazione, logorano e spogliano ma, proprio per questo, sono cambiamento e trasformazione. Le città indiane offrono saggezza e conoscenza e, attraverso la fatica e il patimento, intensificano l’esperienza esistenziale.

“Di che è fatta la pace indiana?”
Seguo i passi e i pensieri dell’autore attraverso i luoghi indiani che chiamano, attraverso la malattia del ritorno, la luce grigia e riposante e il gran caldo umido, gli inni del Veda, il sentimento della sicurezza del ritorno. Capisco il sentirsi “serenamente disperso, nullafacente di diritto”. Come già Pasolini, Moravia e Manganelli (che aveva definito Calcutta ), Giorgio Montefoschi, riprende il camminare lento e pensato fra miseria e agiatezza, fra i diseredati della terra e la Salt Lake City (la cittadella dell’informatica), fra la presenza di Ka, colui che è, e il donarsi delle missionarie della Carità.

Il viaggio come causa e misura per acquisire il coraggio, la resistenza, la capacità di sopportare ed elaborare il lutto e le ferite, come ricerca e scoperta per mantenere il governo di sé anche in situazioni di affaticamento e di pericolo: il K?mas?tra richiama il potere, il piacere e la religione, come i tre fini dell’esistenza.

Ho da viaggiare e da studiare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sorelle sbagliate
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stelle minori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
I tredici passi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il cuoco dell'Alcyon
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Tutto sarà perfetto
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bugie e altri racconti morali
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ninfa dormiente
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il sussurro del mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La scuola
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al Tayar
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Delitti senza castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Persone normali
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri