Dettagli Recensione

 
Una primavera tardiva
 
Una primavera tardiva 2017-09-26 09:24:04 Enzo
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Enzo    26 Settembre, 2017

Isarel Singer

Dopo aver letto tutto deI fratello Isaac, Israel Singer è stata una sorpresa. Forte, delicato, profondo, non è assolutamente inferiore al fratello e, se fosse rimasto in vita, si sarebbero giocati il Nobel alla pari. Descrive in modo acuto il mondo ebraico di un tempo. Può piacere o no. Annoiare, non direi. Anch'io ho lasciato il libro per qualche giorno, ma poi sono tornato a leggere, come per necessità. Credo che, per argomenti del genere, la forma racconto sia forse la più indovinata. Il romanzo risulta molto più difficile e complicato. Consiglio a tutti di leggerlo senza pregiudizi e con piacere. Nel frattempo, ho acquistato i libri di Esther Singer, la sorella.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri