Dettagli Recensione

 
Una ragione per dirti di no
 
Una ragione per dirti di no 2014-07-18 20:45:01 Foschia75
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Foschia75 Opinione inserita da Foschia75    18 Luglio, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una lettura scacciapensieri

Adoro quando una storia mi assorbe in questo modo, e mi lascia quella sensazione di balsamo sulla muscolatura, e massaggio sul cuore. Non sto parlando di un capolavoro della narrativa, ma di una commedia da portare assolutamente in vacanza, di quelle capaci di distendere animo e corpo. Il romanzo di Linda Ferrer si divora come una brioche al cioccolato appena sfornata, di quelle dove sognate di affondare i denti, e venire investite dalla sensazione di estasi del cioccolato caldo. Due protagonisti irresistibili e diversamente affascinanti. Lui bugiardo seduttore, lei simpatico bruco in trasformazione. Impossibile non immedesimarmi nello spirito nerd di Veronica, sono entrata in sintonia alla seconda pagina. Perciò per me, Linda ha raggiunto lo scopo-scrittore: tenere emotivamente attento il lettore, fino all'ultima riga.
Premesso che etichettarlo come un romance erotico mi sembra un po' riduttivo, mi piace vederlo come un romance contemporaneo, capace di rapire fin dalle prime pagine con la personalità dei suoi personaggi, con l'attrazione incalzante che li fa gravitare uno intorno all'altra come due elettroni impazziti. Sventolo fiera il tricolore perché l'autrice è italiana e ha ambientato la storia in più location, tutte appartenenti al nostro bellissimo patrimonio (alcune sono andata a cercarle, perché non le conoscevo).
Per tutte quelle lettrici che hanno apprezzato romanzi come Trent'anni e li dimostro e Mr.Sbatticuore, consiglio vivamente di portare questo libro in vacanza, o di leggerlo sul terrazzo dopo cena, nei momenti di relax, perché vale come un massaggio per l'umore.
Inizio dalla protagonista Veronica, un bruco nerd nel quale mi sono assolutamente riconosciuta, dall'atteggiamento fino all'abbigliamento. Parte col piede e l'animo sbagliato ma grazie a un insegnante come pochi, da bruco si desterà farfalla, consapevole finalmente di essere donna e di avere tanto da mostrare sia dentro che fuori. Per capirlo dovrà passare per un corso accelerato di autostima, impartito dal vicino di casa...di professione, presunto gigolò (l'ingrediente chiave del romanzo!). Veronica sbava non corrisposta, per il suo capo. Ma questo neanche la vede, tutto preso dalla sua carriera. Fino a quando non ha la possibilità di imparare come si seduce un uomo, durante le settimane di lontananza di Alessandro. Comincia così l'addestramento alla seduzione, che la costringerà corpo a corpo, faccia a faccia con Fabrizio, il suo sexy vicino di casa, al quale inizialmente sembra immune. Sopporterà lo scherno, le battute e gli affronti di Fabrizio, pur di diventare una donna attraente e sedurre Alessandro.
Ora dovrei darvi un'infarinatura di Fabrizio, il vicino di casa... ma come faccio a rovinarvi l'aspettativa? Voglio solo dirvi che Sara, la migliore amica di Veronica, trova che assomigli a Luca Argentero...
Quello che più mi ha ammaliato del vicino di casa, sono stati i suoi repentini cambi di umore e atteggiamento, che mandano in confusione sia la protagonista che la lettrice. Un momento è gentile e cavaliere, il momento dopo la critica apertamente per come si veste male e come non ci sappia fare con gli uomini... e lei rimane come una cozza (situazione impagabile, che avrebbe colto anche me nello stesso modo).
Voglio solo trasmettervi la sensazione della continua e attraente carica sensuale che si percepisce tra i due e si riverbera sulla lettrice, quell'attrazione che non permette di chiuderlo sin quando non si arriva al gran finale.
Un romanzo che si legge davvero tutto d'un fiato.... occhio a non leggerlo sotto il sole, finireste col sembrare delle succulente aragoste!!!
Forse dovrei darvi qualche dritta sul lato erotico... c'è e tanto, tantissimo erotismo, declinato nel modo più elegante possibile... dopo aver letto questo romanzo, potreste guardare la tovaglia a quadri rossi e bianchi, e il rito del pic-nic... con occhi diversi!!!
Personalmente trovo che un uomo che ti prende per il polso e ti sbatte sul suo torace, in modo evolutivamente cavernicolo, sia quanto di più sensuale ci possa essere in un romance.... molto più di una scena esplicita (Linda Ferrer non vi farà mancare neanche quelle, ma senza inverosimili erotic special effects).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato alle inguaribili amanti delle commedie romantiche, ironiche e sensuali, dove la protagonista è una ragazza della porta accanto.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)