Dettagli Recensione

 
La figlia del matematico
 
La figlia del matematico 2014-02-25 09:31:27 betti
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
betti Opinione inserita da betti    25 Febbraio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

FLOWERS FROM THE STORM

Questo famosissimo romanzo della Kinsale, è stato definito “una delle storie d’amore più amate del secolo” e probabilmente il migliore romanzo d’amore mai pubblicato, ma ci sono state anche opinioni differenti in cui le lettrici lo hanno odiato di tutto cuore.

In questo romanzo troviamo la sofferenza pura di un animo intrappolato dietro un muro invalicabile, alimentata dai continui attacchi feroci da parte di quei metodi assurdi usati nel XIX secolo per combattere le malattie mentali. In un epoca in cui non si cercava la verità dietro la malattia, dove i ceti sociali erano importanti se non essenziali, la quacchera Archimedea Timms, detta Maddy, si ritrovò dietro ad un bivio: aiutare o no Christian Langland, Duca di Jervaulx nella sua malattia, richiuso nel manicomio di suo cugino?

Lei che lo odiava per il suo comportamento, per la sua condotta immorale che conduceva, che dissipava la sua vita in balli, nel gioco e nell’ozio, un libertino, un damerino, uno spendaccione e tutto questo sembrava pure non interessargli; Lei, ragazza quieta, metodica, di semplice pretese, intenta ad aiutare il prossimo, bigotta nella sua devota religione quacchera, che nel vederlo la prima volta dopo mesi di fitta corrispondenza, ebbe un sussulto di ammirazione per quell’uomo alto, di gran bellezza, un pirata nascosto in quegli occhi blu circondati da lunghe ciglia, con movenze aristocratici e cortesi: “Una stella brillante da ammirare, senza mai toccarla”.

Lei, avrebbe avuto coraggio ad affrontare la prova che il signore gli aveva assegnato?

Si dedicò a lui animo e corpo, sopportando i suoi lamenti fatti da rauchi gorgoglii; sopportando i suoi attacchi d’ira e i suoi bizzarri cambiamenti d’umore. Tutto questo lo fece perché non poteva sopportare nel vederlo schiacciato dalla malattia, lui una delle menti più brillanti.
L’intensità delle emozioni lentamente si aprono, diventano scoperta ad un ignoto sentimento, ad una nuova cognizione di sé e verso l’altro: il duca arrogante che deve fare a patti con la sua menomazione, che deve sopportare soprusi, arroganza e offese; la quacchera che per seguire solo “un compito” è costretta a combattere con ragione e sentimento, razionalmente distaccata ma appassionatamente attratta, comprenderà che alla fine quell’aver bisogno nasce da una disperata supplica dell’animo di entrambi.

Ho amato questo libro non solo per la sua intensità nel descrivere il dolore, la paura, le insicurezze, la dedizioni di entrambi, ma anche per il fatto che tutta la “Verità” che Maddy affannosamente cercherà nella sua religione, gli verrà sussurrata da una voce umana che le farà comprendere la sua verità, fatta di amore, lealtà, onore e rispetto.

Qualsiasi opinione possiamo avere, questo libro merita comunque di essere letto, e so che questa mia semplice recensione non gli darà giustizia.
Questo romanzo rosa, è la prova che si può scrive di amore anche senza paroline dolci e sospiri e ritenerlo anche un libro di un certo spessore, con una sua dignità letteraria.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il male che gli uomini fanno
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità