Dettagli Recensione

 
Il templare nero
 
Il templare nero 2014-05-24 15:28:55 Pierangelo Vigorelli
Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Pierangelo Vigorelli    24 Mag, 2014

il templare nero

Io non sono uno storico, e non consulto "documenti e testi originali" cone afferma l' autore. Mi considero un lettore di cultura medio-bassa, ma certe castronerie proprio non le ho digerite! Mi limito a segnalare solo alcune tra le molte fesserie che mi hanno disturbato fin dalle prime pagine del racconto...
NON si possono pelare patate o usare sacchi di patate per la minestra, visto che il tubero proviene dall' America e quindi sconociuto ai crociati del 1200!!!.
La balestra NON ha rinculo. Col lancio del dardo si ha l'effetto contrario (strappo in avanti)!!!
In NESSUN insediamento templare erano ammesse donne o infermiere!!!
Io non leggerò più nulla di questo pseudo-storico, che millanta esseri documentato richiamando una corposa bibliografia di VERI profssionisti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Sei stato chiaro Pierangelo.... Spesso sono i particolari che fanno di un libro un' ottima opera o un libercolo senza capo né coda.....
Rollo Tommasi
25 Mag, 2014
Ultimo aggiornamento:
25 Mag, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Se è uno dei maggiori esperti di videogiochi, come dice la sua biografia, deve per forza scrivere?
Bravo Pierangelo.

17 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Mi dispiace deludervi ma ci sono ampie documentazioni che confermano il commercio di patate nella Siria dell'alto medioevo. L'ho detto rispondendo a questa osservazione sul mio blog più volte. Venivano chiamate semplicemente in un altro modo ma io per comodità del lettore ho preferito chiamarle patate.
La prima balestra rinculava nel momento in cui partiva il dardo per colpa del meccanismo a gancio sostituito poi nell'alto medioevo.
Nelle precettorie templari solo le donne potevano svolgere attività infermieristica d'appoggio agli ospitalieri. La documentazione del romanzo è consultabile nella bibliografia alla fine del volume. Mi dispiace per gli eruditi da settimana enigmistica. Non è certo per loro che si scrivono romanzi storici.
In risposta ad un precedente commento

05 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Caro scrittore, lei sopravvaluta la mia cultura se mi associa a "eruditi da settimana enigmistica".
Ma per quale strana élite di lettori vengono scritti i romanzi storici? Posso capire il suo disappunto per essere stato sgamato (non è certo un Manfredi, Cervo o Frediani), ma non si arrampichi sui vetri per difendere ottusamente certe idiozie senza logica o buonsenso.
Lei si confonde con gli Ospitalieri, unico ordine che tollerava di ricevere nei propri insediamenti donne (SOLO SUORE), ma non vi era alcun posto per le donne (e bambini) tra i Templari. La loro regola (art.69) recita testualmente "Che le donne non vengano mai ricevute nelle case del Tempio...." Il fanatismo del XII secolo portava a considerare le donne poco più che animali e strumenti del maligno....altro che infermiere!!!
Qualunque sia il sistema di caricamento di una balestra, meccanico o manuale, l' arma NON può avere rinculo (a meno che non la si usi al contrario)....è contro le leggi della fisica!!!
Certo che i tuberi (benché la superstizione del tempo li considerasse con diffidenza poiché, crescendo nel sottosuolo, erano associati al diavolo) erano parte predominante nella dieta dei cavalieri germanici medievali, tanto che i loro colleghi europei li chiamavano "mangiatuberi" (per comodità del lettore).....MA MI FACCIA IL PIACERE!!!
Non voglio più proseguire questa triste e sterile diatriba.
Anche a me spiace, ma chi non ha l' intelligenza di riconoscere la propria ignoranza, come dice l' amico Rollo, è meglio che si occupi esclusivamente di videogiochi.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri