Dettagli Recensione

 
Questa sera è già domani
 
Questa sera è già domani 2018-09-11 08:55:07 violetta89
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
violetta89 Opinione inserita da violetta89    11 Settembre, 2018
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

più attuale che mai

Romanzo finalista del premio Strega, racconta la storia di una famiglia ebrea sullo sfondo delle leggi razziali ma in realtà questo argomento è più attuale che mai in questo particolare momento storico.
Il protagonista è Alessandro figlio di una famiglia benestante di Genova, ed è tramite i suoi occhi che vediamo come cambia il mondo che lo circonda. Il bambino è davvero molto intelligente tanto che viene promosso in classi superiori, poi da un giorno a un altro si ritrova a non poter più frequentare la scuola, a frequentare interminabili riunioni di famiglia dove si discute cosa sta succedendo nel mondo, ad ospitare una famiglia ebrea austriaca che è dovuta scappare dal proprio paese dove gli era stata addirittura sequestrata la casa. Alessandro capisce che devono fare qualcosa, approfittare del momento e scappare finché possono, il padre ha anche il passaporto inglese da poter sfruttare. Ma la madre si oppone con tutte le sue forze, certe cose non succederanno mai in Italia, lì sono al sicuro, che senso hanno tutte queste preoccupazioni. E così restano, e vanno avanti anche quando vengono mandati al confino, fanno affidamento su amici e conoscenze fino a quando un giorno si troveranno soli, senza nessuno su cui contare e capiranno che queste minacce che hanno sentito ventilare sono più reali che mai.
Libro che si legge benissimo e che racconta il momento subito prima della deportazione degli ebrei, una situazione un po' sottovalutata perché neanche loro credevano che si sarebbe arrivati a tanto, non credevano che sarebbero stati traditi dal loro stesso paese e invece che agire, hanno aspettato fino a quando non è stato troppo tardi. Il tutto è raccontato con una sensibilità e una delicatezza unica.
Da leggere per evitare di cadere in discorsi populisti e beceri che si sentono oggi giorno, per evitare una volta tanto che la storia si ripeta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La parata
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri