Saggistica Scienze umane Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni
 

Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni

Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni, opera di Alberto De Martini edita da Mondadori. Chiedete a dieci donne di definire con una sola parola gli uomini. Tutte diranno: stronzo. E chiedete a dieci uomini di fare lo stesso con le donne. Tutti diranno: rompicoglioni. Parte da questo dato empirico il brillante saggio di Alberto De Martini, pubblicitario milanese, che tratta un tema vecchio quanto il mondo: la differenza fra il maschile e il femminile. Con piglio tutt’altro che professorale, ma con divertenti esempi tratti dalla quotidianità in cui è matematico riconoscersi, De Martini argomenta che la conflittualità fra i due sessi non può essere risolta perché insita nella natura stessa delle cose, differenza irriducibile e assoluta. Ai contendenti, stronzi e rompicoglioni, non resta dunque che accettarsi a vicenda, per provare, finalmente, ad amarsi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Perché gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni 2011-01-11 21:13:58 katia 73
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
katia 73 Opinione inserita da katia 73    11 Gennaio, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

tristemente vero!!

Ho appena finito di leggere questo illuminante libro e, purtroppo, l’ho trovato tristemente vero.
L’autore non ci guida alla ricerca del perché siamo così diversi, non ci chiede di cambiare le cose, , lui ci guida all’accettazione della differenza tra i due sessi , cambiare le cose , dice , sarebbe come fermare le onde del mare, impossibile.
Ci sono alcune regole che riesce a sviluppare e spiegare in modo anche simpatico, con esempi di vita quotidiana, immaginando conversazioni tra la coppia, tra amici e amiche, e alla fine di ogni capitolo scrive il suo “principio”.
Il principio base dà il titolo al libro : gli uomini sono stronzi e le donne rompicoglioni!
La rompicoglionità delle donne aumenta la stronzaggine dell’uomo e viceversa , insomma è un cane che si morde la coda .Le donne parlano di persone, di relazioni, gli uomini parlano di attività e, anche il sesso per la donna è una forma di relazione che implica un’attività per i maschietti un’attività che implica una relazione.
C’è un ampio capitolo dedicato al tradimento, le donne tradiscono contro gli uomini tradiscono per.
Se due amiche ipoteticamente parlano di tradimento una chiede all’altra tradisci ancora tuo marito lei risponderà no, era un periodo di merda, insomma parla comunque del marito, parla della sua relazione, la stessa conversazione vista dalla parte maschile lui risponderà no, non me la da più.
Il principio che più mi è piaciuto è questo: l’identità dell’uomo si definisce nel fare e si rafforza nello stare con la donna, l’identità di una donna si definisce nella relazione e si rafforza nello stare con quell’uomo.
Un bel libro, che si legge velocemente e consiglio di farlo, a tratti vi farà anche ridere di cuore , credetemi vi si aprirà un mondo…… un mondo che non si può cambiare ma che si potrebbe iniziare ad accettare per essere più sereni e scoprire che siamo in tanti sulla stessa barca, che non solo nostro marito o nostra moglie si comporta così, ma tutti, perché è insito nella natura dei due differenti sessi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gli aerostati
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Io e Mr Wilder
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ballo di famiglia
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Vie di fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fattoria del Coup de Vague
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.4 (3)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna in guerra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto a posto tranne l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri