Narrativa italiana Racconti Luci di Natale
 

Luci di Natale Luci di Natale

Luci di Natale

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Due racconti sul diverso modo di vivere l'attesa della Vigilia di Natale, introdotti da una poesia di Edmond Rostand. "Il dono di Natale" di Grazia Deledda è ambientato nella Sardegna dei primi del Novecento. Dopo la messa della Vigilia, i cinque fratelli pastori festeggiano, davanti al focolare dell'umile casa, il fidanzamento dell'unica sorella consumando carne arrosto, focacce e una torta di miele. "A.D. 2953" è un racconto distopico in cui un nuovo ordine mondiale ha preso il potere sulla Terra. La razza umana, sfidando le leggi di natura e sostituendosi a Dio, è diventata immortale. C'è ancora, però, una frangia dissidente e una luce di speranza. Seppur così apparentemente lontani, un filo rosso lega i due racconti che, nel finale, ci svelano che il dono più grande è il miracolo della vita.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Luci di Natale 2014-12-26 18:34:06 Bruno Elpis
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    26 Dicembre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un insolito biglietto d'auguri

Le “Luci di Natale” di Graphe.it si accendono su due racconti natalizi molto diversi per genere e per epoca: “Il dono di Natale” di Grazia Deledda e “A.D. 2953”.

“Il dono di Natale” di Grazia Deledda è delizioso nel descrivere l’atmosfera natalizia di una famiglia di pastori sardi: i quattro fratelli festeggiano il fidanzamento della sorella, nel tradizionale veglione che combina impazienza, tradizioni (“Tutto era bello, tutto era luce e gioia… il sangue di Cristo, morto poi per la felicità degli uomini, pioveva sui cespugli e faceva sbocciare le rose; pioveva sugli alberi per far maturare i frutti. Così la madre aveva insegnato a Felle e così era”) e canti. Il clima dell’attesa è filtrato dagli occhi del più piccolo dei fratelli (“Felle, un bel ragazzo di undici anni”), particolarmente incuriosito dal mistero che aleggia sulla famiglia di pastorelle che abita di fronte.

“A.D. 2953” di Daniele Mencarelli è un racconto distopico, che propone il tema del senso della vita e della speranza in una società nella quale l’uomo ha conquistato l’immortalità (“Tom è stato il primo uomo a sottoporsi alla rigenerazione cerebrale, ultimo e decisivo passo verso l’immortalità del genere umano”) e può restituire la vita grazie alla “macchina di Lazzaro”. Al nuovo ordine si oppongono alcuni dissidenti, che rifiutano l’immortalità e continuano a credere in Dio, anche a fronte di una persecuzione che li obbliga a vivere nella clandestinità, proprio come i martiri del protocristianesimo…

Potrebbe essere l’idea per un insolito biglietto augurale, sicuramente è l’occasione per assaporare il nitore della prosa di Grazia Deledda e per riflettere sul nostro futuro grazie alla distopia di Daniele Mencarelli.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... Canne al vento.
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri