Per voce sola Per voce sola

Per voce sola

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Cinque racconti come un romanzo sul male di vivere. Infanzia e memoria, sentimento e comprensione sulle storie atroci e dolcissime di bambini soli e molto infelici. È un libro che accompagna alla maturità del sentire, alla rivelazione di una verità e alla possibile rinascita.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Per voce sola 2014-04-13 16:49:01 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    13 Aprile, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cinque storie di vita

“Per voce sola” è il titolo di una manciata di racconti scritti da Susanna Tamaro.
Cinque racconti dal contenuto graffiante, la rappresentazione di un magma incandescente che brucia l'anima di ciascun protagonista.
Storie di donne, di famiglie, di uomini, di figli; storie che parlano di crudeltà, di azioni abiette, di rinunce, di distacchi, di violazioni.
E' abile la penna dell'autrice nel dare voce a loro, ai protagonisti, ricamando una serie di monologhi spiazzanti, dove le parole sono genuine e colpiscono per loro semplicità, dove i sentimenti affiorano riga dopo riga, limpidi.
Da ogni racconto traspare la capacità dell'autrice di scavare nell'emotività, di affondare la luce nelle pieghe più intime e segrete della persona, fino a provocare un coinvolgimento totale del lettore.
E' una lettura dai contenuti così forti e dal ritmo così serrato, che impedisce di rimanerne meri spettatori, ma avvolge il pubblico come una cappa di ferro.

La Tamaro riesce a dare tanti volti al dolore, raccontando storie di vita maledettamente reali, episodi di quotidianità; ed è proprio il quotidiano che spesso maschera tanti demoni.
L'autrice abbatte il muro del buio e del silenzio, sfila la maschera a situazioni di apparente normalità, catapultandoci nel baratro di una vita lacerata.
La maggior parte sono storie di donne, la cui psicologia è ottimamente tratteggiata dall'autrice, senza sbavature, utilizzando una prosa elegante, mai eccessiva nei toni, nonostante la delicatezza degli argomenti.
Le donne della Tamaro non alzano la voce, non si abbandonano al vittimismo, non invocano vendette; vogliono uscire dal buio raccontando, consapevoli che le ferite lasciano il segno per sempre.

Un lavoro che mostra punti di contatto con “Buio” di Dacia Maraini soprattutto per i contenuti, invece sul piano emozionale e passionale la Tamaro è vincente, donandoci una intensità straordinaria.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
290
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri