Ti domerò Ti domerò

Ti domerò

Editore

Casa editrice

Chi ha detto che il tuo peggior nemico non possa trasformarsi nella tua più travolgente passione? È ottobre e la campagna toscana è avvolta dai colori autunnali. Carla - bionda, occhi azzurri, fasciata nel suo tailleur firmato - è una donna in fuga da un passato che non è stato esattamente clemente con lei. Sta correndo con la sua spider sulla strada un po' accidentata quando all'improvviso si scatena un temporale. La pioggia scende fitta, la visibilità è praticamente nulla e Carla perde il controllo della sua auto. Inutili i tentativi di chiamare aiuto: il cellulare non prende. A soccorrerla finalmente arriva un uomo alto, atletico, capelli arruffati e occhi scuri sorridenti. È un sogno. Fino a quando Carla non lo riconosce: è Matteo. La causa di tutti i suoi guai. L'uomo che le ha fatto perdere ogni cosa: il lavoro, l'amore e la dignità... Non c'è nessuno al mondo che Carla odi di più. Ma si sa, chi si odia si ama. Complice il destino e una serie di imprevisti, i due si troveranno più vicini e complici che mai. Una piccante storia d'amore scritta a quattro mani per ricordarci che la passione può sorprenderci quando meno ce l'aspettiamo.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ti domerò 2013-10-17 06:43:22 Pupottina
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    17 Ottobre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una ragazza da domare

Carla e Matteo sono la classica coppia improbabile, ma la loro vicenda piace, sin dall’inizio proprio per questo motivo, perché insieme sono incompatibili e male accostati. Può essere un ottimo punto di partenza per un romanzo e infatti lo è, poiché il racconto è, in breve, parte di un romanzo (“L’amore è un bacio di dama”) della stessa scrittrice. Però, proprio perché è un racconto, sono stati disseminati troppi spunti di erotismo estremo che non rendono effettivamente romantica la nascita della loro relazione. Troppi ingredienti rendono difficile da comprenderne il senso o il percorso narrativo. Gli spunti non vengono adeguatamente sviluppati e risultano a mala pena chiariti. Si genera confusione in chi legge, però, lo stile c’è. Nonostante le situazioni risultino poco verosimili e, di conseguenza, poco convincenti, lo stile è scorrevole, fluente. Il problema è con la comprensione del contenuto. Quindi, non mi ha particolarmente colpita, anche se l’inizio è stato interessante. Di buono c’è la componente erotica e sensuale, anche se resta comunque troppo esigua e poco sviluppata.

Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sembrava bellezza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)