Narrativa italiana Romanzi storici Il vessillo di porpora
 

Il vessillo di porpora Il vessillo di porpora

Il vessillo di porpora

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Britannia, 60 d. C. Da qualche anno l’isola è sotto il giogo romano, ma le popolazioni locali sono lungi dall’essere domate, anche se l’odio fra le tribù prevale su quello per Roma. Ma quando lo stolto governatore Svetonio umilia brutalmente la regina degli Iceni, Boudicca, l’insurrezione divampa. Le legioni romane di stanza sull’isola devono prepararsi a un’incerta battaglia contro il più temibile dei nemici: la sete di libertà.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il vessillo di porpora 2014-02-11 19:39:59 Gondes
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Gondes Opinione inserita da Gondes    11 Febbraio, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

IL VESSILLO DI PORPORA

Rispetto al precedente titolo “La legione degli immortali”, questo romanzo di Massimiliano Colombo l’ho trovato molto più orientato verso la ricostruzione storica e meno attento a soddisfare anche i lettori che cercano altri contenuti. Questo non vuol dire che sia un libro a senso unico, ma sicuramente più adatto ad appassionati di storia, con la voglia di rivivere avvenimenti che hanno lasciato il segno. La vicenda raccontata in questo romanzo è quella della rivolta della Regina Boudicca (60 d.c), che stufa dell’oppressione di Roma sulla popolazione Britanna, decide di sfidare Roma con un poderoso esercito.

Ho apprezzato molto la scelta dell’autore di iniziare il romanzo dalla fine. Il primo capitolo è infatti dedicato agli attimini che precedono la famosa battaglia, per poi passare al secondo capitolo, dove invece di proseguire con l’esito della battaglia, vengono spiegare le motivazioni che hanno portato a questo scontro finale. Questa attesa di conoscere l’esito della battaglia, contribuisce a dare vigore al romanzo, è stato come leggere un thriller e non veder l’ora di scoprire l’assassino. Arrivati poi all’ultimo capitolo, il ritmo diventa ancora più frenetico ed incalzante, sentendo quasi la fatica dei legionari romani nel contrastare l’innumerevole massa di “barbari” assetati di vendetta. Non vi dirò l’esito, anche se non è certo un segreto, ma vale veramente la pena cimentarsi in questa lettura solamente per sapere il risultato finale.

Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri