Narrativa italiana Romanzi storici Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili
 

Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili

Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Combattuta nel 480 a.C. dagli spartani guidati da Leonida e dai loro alleati per difendere la libertà ellenica contro l'avanzata di Serse, la battaglia delle Termopili passò alla storia come un immortale esempio di eroismo. Secondo le cronache antiche uno solo dei trecento guerrieri di Sparta sopravvisse: Aristodemo, ritiratosi in seguito a una ferita e per questo disprezzato dai concittadini, almeno fino a quando non ebbe occasione di espiare la sua presunta viltà. Questo avvincente ed emozionante romanzo storico narra come Aristodemo, seppure scettico e disilluso, si unì a Leonida insieme coi suoi amici, ben più motivati di lui.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili 2013-07-13 12:22:19 rondinella
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
rondinella Opinione inserita da rondinella    13 Luglio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

QUESTA - E' - SPARTA !!!

Chi non ha avuto la pelle d'oca al potente grido di Leonida: QUESTA - E' - SPARTA !!! sognando di emularlo, almeno una volta nella vita, con lo stesso tono e determinazione.
Ricordando il celebre film ho letto questo pagine, che non c'entrano niente con il grande schermo se non per la capacità di coinvolgimento: alle Termopili, con Frediani, Aristodemo, Leonida e tanti altri,c'ero anche io.

Chi mi legge abitualmente sa che amo questo autore, e non a torto: la Storia la sa, la sa raccontare e far piacere. Quando mi accingo ad iniziare i suoi libri so già cosa aspettarmi: realtà e fantasia amalgamati così bene da non poterli scindere, narrazioni molto descrittive e abbastanza prolisse, personaggi animati e perfettamente rappresentativi della società del tempo.
Neanche questa volta mi ha delusa, ha soddisfatto tutte le mie aspettative.
Lo stile come sempre può presentare un po' di problemi se il lettore non è abituale del genere: Frediani è puntiglioso, descrive tutto, abiti, campo di battaglia, questioni burocratiche, potrebbe indurre qualche sbadiglio; ma io che ormai lo conosco glielo perdono, perché grazie alla sua precisione e all'utilizzo generoso di lessico specifico almeno insegna qualcosa.
Ottime le ricostruzioni delle tecniche di battaglia, del territorio, degli armamenti e di tutto ciò che riguarda la strategia bellica, forniscono un quadro generale abbastanza chiaro e alla portata di tutti. Cosa che ho trovato molto interessante (per quanto lunga) è stato il modo in cui ha riempito i giorni tra l'arrivo dell'esercito dell'Ellade alle Termopili e lo scontro con l'infinito esercito persiano: cosa hanno fatto i soldati per tenersi allenati? Ovvio: sport! E così si ha anche una panoramica di quali fossero gli intrattenimenti della'antica Grecia.
I personaggi poi... che emozione! Un confronto con un passato dove morire sul campo di battaglia è il massimo onore, dove l'affetto che lega gli amici può essere anche più forte dell'amore; non fatico a crederci, Sparta è stata celebre per lo stile di vita essenziale e per la tenacia, la forza e il coraggio dei suoi guerrieri. Frediani mi ha solo mostrato più limpidamente queste caratteristiche, i legami, gli intrighi, il pensiero e lo stile di vita di un vero uomo spartano. Singole personalità analizzate al massimo in una società dove ciò che conta non è il singolo, ma il gruppo. I protagonisti così empatici, dall'io prorompente, sono posti quasi tutti sullo stesso livello, cosicché ci si affeziona a tutti e si ha voglia di seguirli fino alla fine della loro avventura.
Un po' di suspance all'inizio che aumenta man mano e che ti costringe a divorare le pagine, l'ho dovuto finire il prima possibile.

In definitiva un altro valente romanzo storico tutto Made in Italy, lento, troppo emotivo per non lasciarsi coinvolgere, che lascia poco all'immaginazione ma questo non è un difetto. Le pagine prendono vita e quando Leonida grida, in ultimo: "Stasera ceneremo nell'Ade!" vorresti esserci anche tu.
Consigliatissimo

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
romanzi storici
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
Trecento guerrieri. La battaglia delle Termopili 2011-08-26 17:56:17 Gondes
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Gondes Opinione inserita da Gondes    26 Agosto, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

300 GUERRIERI

Il libro prende spunto da una delle battaglie più famose della storia, dove pochi uomini riuscirono a tenere testa per alcuni giorni all'esercito persiano che disponeva di un immenso numero di combattenti. Gli uomini che vi parteciparono, in particolar modo, gli Spartani sono diventati nell’arco dei secoli una icona di coraggio e determinazione e sono ancora oggi presi come esempio da chi non vuole darsi mai per vinto.
Frediani basandosi sui pochi scritti di Erodoto riesce ad imbastire ed interpretare questa vicenda con sapienza, dando un notevole spessore ai personaggi del romanzo, condendo la storia con molti aneddoti che garantiscono una piacevole lettura anche a chi non è particolarmente amante dei libri storici.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
74
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Jane va a nord
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tokyo tutto l'anno
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri