Narrativa straniera Letteratura rosa La ragazza di Charlotte Street
 

La ragazza di Charlotte Street La ragazza di Charlotte Street

La ragazza di Charlotte Street

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di La ragazza di Charlotte Street, romanzo di Danny Wallace edito da Feltrinelli. Londra, Charlotte Street. Jason Priestley – ex insegnante,ex fidanzato cronico, aspirante giornalista ed eroe riluttante – ha appena incontrato la sua Cenerentola. Cercava di salire su un taxi tenendo in equilibrio un’incredibile montagna di sacchetti, borse e pacchi, senza riuscirci. Jason è intervenuto in suo aiuto, e i loro sguardi si sono incrociati per un magico istante pieno di promesse. Un attimo dopo, lei se ne è andata. Ma a Jason è rimasto per sbaglio qualcosa in mano, una macchina fotografica usa e getta piena di foto già scattate… Ora si trova di fronte a un dilemma: deve rintracciare la ragazza o rispettare la sua privacy? Cercarla significherebbe seguire il consiglio di Dev, il vulcanico amico con il quale Jason condivide casa, bevute e (dis)avventure. Insieme, dovrebbero imbarcarsi in una rocambolesca caccia al tesoro seguendo gli unici indizi che hanno, ancora gelosamente custoditi nella macchina fotografica. L’impresa non è da poco, specie in una città come Londra. Ma se la misteriosa fotografa fosse davvero la donna giusta? Tra tentennamenti, errori e complicazioni di ogni genere, Jason imparerà una lezione importante, ovvero che, nel tempo di un clic, le cose si possono sviluppare in modo del tutto inaspettato... Una tenera storia d’amore, un pizzico di mistero e un irresistibile “tour” per le vie della capitale britannica. Una intensa commedia romantica, l’esordio narrativo di uno dei più brillanti talenti del mondo dello spettacolo inglese.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
2.0  (2)
Piacevolezza 
 
2.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La ragazza di Charlotte Street 2013-10-04 16:04:04 giulia89
Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
giulia89 Opinione inserita da giulia89    04 Ottobre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

MORTALMENTE ANNOIATA

Jason Priestley...no tranquilli...no il Jason Priestley di Beverly Hills 90210...magari fosse stato quello!!
Questo è il Jason Priestley molto più noioso, melodrammatico e anche un po' sfigato.
Di colpo senza neanche capire bene come ci sia arrivato, Jason è in Charlotte Street che aiuta una sconosciuta con dei pacchi e questa per errore gli lascia una macchina fotografica usa e getta con il rullino quasi finito.
Il dilemma iniziale è: sviluppo le foto oppure non le sviluppo? Dilemma che prosegue per un bel pezzo mentre tu lettori avresti voglia di prendere la macchina fotografica e pestarla accuratamente sotto un piede in modo da risolvere una volta per tutte la questione.
Alla fine Den, l'amico altrettanto sfigato di Jason, prende in mano la situazione e sviluppa le foto.
Da qui è un susseguirsi di eventi che dovrebbero rappresentare anche un vaga crescita comportamentale del protagonista ma che in realtà sviluppano quasi un senso di nausea per questo ragazzo che non ha nemmeno il fegato di decidere se mangiarsi una pizza o un kebab.
Durante tutto il libro la misteriosa ragazza rimane un fantasma, di lei non si conosce nemmeno il nome; solo alla fine (ma proprio alla fine) riusciamo a intravederla finalmente, ma dell'agognata storia d'amore nessuna traccia.
L'ho finito di leggere solo perchè non è mia abitudine lasciare un libro a metà ma non lo consiglierei assolutamente a nessuno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
La ragazza di Charlotte Street 2013-04-24 12:28:47 Glo86
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Glo86 Opinione inserita da Glo86    24 Aprile, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Che sonno!

Ho iniziato a leggere questo libro bella carica di aspettative, forse troppe! La trama mi intrigava e sembrava un libro piacevole e scorrevole! Purtroppo dopo le prime cinquanta pagine (a dir tanto!) ho capito che non era così..
Jason viene descritto, fin troppo, come il classico "sfigato" sia in amore che in generale nella vita! Una storia d'amore finita male alle spalle, un gruppo di amici un pò strani e l'ombra di Facebook che gli ricorda costantemente lo stato sentimentale della sua ex fidanzata, gli ripropone le foto di lei con il suo nuovo quasi marito e padre dei suoi figli, e gli ricorda costantemente il suo fallimento. Finché un giorno la sua vita sembra prendere una via diversa, un incontro casuale con una sconosciuta, e una macchina fotografica tra le mani.. avere una macchina fotografica di una perfetta sconosciuta da a Jason qualcosa a cui pensare che non sia la sua ex o il suo fallimentare lavoro...o in genere la sua deprimente vita...
Sotto i consigli degli amici, se consigli si vogliono definire, Jason si decide a far sviluppare le foto scorgendo alcuni aspetti della vita della sconosciuta..
La vita di Jason continua con una serie di "strani" incontri, prima una ragazza con cui instaurerà un'amicizia e poi un ragazzo, suo ex alunno, con il quale intraprenderà un viaggio alla ricerca della sconosciuta...
Ho trovato il libro poco scorrevole, molto lento e veramente troppo "descrittivo".. insomma l'ho ripreso in mano parecchie volte, ma senza mai riuscire ad arrivare alla fine! Gli occhi si chiudevano prima!
Credo sia uno dei libri in assoluto più noiosi che abbia letto, o almeno ci ho provato...!
Di fondo l'idea alla base della storia non è male.. ma se cercate un libro che vi "assorba" questo non è il libro giusto, e se come dice la trama volete farvi un tour nelle vie di Londra, comprate una guida turistica, sarà sicuramente più intrigante!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Lo sparo
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità