Narrativa straniera Narrativa per ragazzi Girl power. La rivoluzione comincia a scuola
 

Girl power. La rivoluzione comincia a scuola Girl power. La rivoluzione comincia a scuola

Girl power. La rivoluzione comincia a scuola

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Viv non ne può più: è stanca delle rigide regole sull'abbigliamento che vigono nel suo liceo, e che sembrano punire soltanto le studentesse, è stanca del clima che si respira nei corridoi, dove i membri della squadra di football giocano a palpa-e-fuggi, prendendo di mira le ragazze e trattandole come oggetti. Ed è stanca dell'indifferenza degli altri. E così lancia un grido di lotta: crea una fanzine femminista anonima, "GRRRinta!", ispirandosi a sua madre, vera ribelle punk negli anni Novanta. A poco a poco Viv trova nuove alleate ribelli, amicizie inaspettate e persino un amore, proprio mentre la protesta femminista cresce e la rivoluzione sta per avere inizio.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Girl power. La rivoluzione comincia a scuola 2020-01-31 10:09:36 La Lettrice Raffinata
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
La Lettrice Raffinata Opinione inserita da La Lettrice Raffinata    31 Gennaio, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Femminista non è una brutta parola

Arrivato in Italia per Mondadori con il titolo “Girl Power. La rivoluzione comincia a scuola”, "Moxie" di Jennifer Mathieu è un romanzo per ragazzi che affronta tematiche attuali e relativamente forti, come l'autrice aveva già fatto in “Tutta la verità su Alice”.
Il romanzo vede come protagonista Vivian “Viv” Carter, giovane studentessa texana che decide di ribellarsi al sistema sessista che impera nella sua scuola attraverso la pubblicazione di uno zine (una pubblicazione indipendente) di stampo femminista chiamato Moxie, grazie alla quale mette in evidenza i comportamenti maschilisti di alcuni suoi compagni -la battuta “make me a sandwich”, il gioco “bump-n-grab”, le magliette con frasi denigratorie- ma soprattutto la non-reazione del corpo docenti e dell'amministrazione a questa situazione.
Nato in sordina, Moxie diventa in pochi mesi un fenomeno di grande portata e, se da un lato sfugge al controllo di Viv, dall'altro arriva ad unire delle ragazze estremamente diverse tra loro per carattere, estrazione sociale ed etnia in un gruppo unito nell'intento di cambiare la situazione all'interno della scuola, andando contro atti di bullismo e minacce di espulsione. Si arriva a toccare altri temi molto delicati, come l'omertà sulla violenza e la difficoltà di fare coming out in una cittadina del Texas dalla mentalità alquanto retrograda.
A livello emotivo questo può essere un libro molto forte, che prima ti fa infuriare per quello che succede alle ragazze in questo liceo e poi ti commuove vedendo come loro si ingegnino per riuscire a farsi valere senza mai ricorrere alla violenza fisica. Soggettivamente lo ritengo quindi un ottimo titolo, ma devo ammettere che ci sono alcuni aspetti migliorabili, dettati soprattutto dal target di riferimento: c'è un abuso di espressioni “giovanili” nei dialoghi e nella narrazione (l'aggettivo super utilizzato ogni due per tre!) e alcune situazioni cliché fini a se stesse, come il contrasto tra figlia e madre sul nuovo compagno di quest'ultima.


NB: Libro letto in lingua originale

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri