Narrativa straniera Narrativa per ragazzi Shades. Jack lo Squartatore è tornato
 

Shades. Jack lo Squartatore è tornato Shades. Jack lo Squartatore è tornato

Shades. Jack lo Squartatore è tornato

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di "Shades. Jack lo Squartatore è tornato", romanzo di Maureen Johnson edito da Mondadori. Rory è appena arrivata a Londra dall’America per cominciare una nuova vita in una nuova scuola. Ma proprio il giorno del suo arrivo, un brutale omicidio sconvolge la città, tanto più spaventoso perché riconosciuto come l’imitazione del primo assassinio di Jack lo Squartatore, il serial Killer che nel 1888 conquistò con la sua efferatezza le cronache di tutto il mondo. La polizia è senza indizi e senza testimoni, ma ancora per poco: sarà proprio Rory a notare un uomo misterioso sul luogo del secondo, feroce delitto. Ma perché la sua amica, che era a fianco a lei, non ha visto nulla? Se è un fantasma quello che Rory ha visto, certo non è meno pericoloso di un omicida in carne e ossa: però richiede l’intervento di un corpo segreto di polizia, una squadra che aiuterà Rory a scoprire poteri che finora non sospettava di avere.

Maureen Johnson vive fra New York e Guildford, in Inghilterra. Ha studiato per un po' astronomia e archeologia, ma poi ha deciso di dedicarsi alla scrittura. Scrive anche per il teatro e lavora come editor. E passa troppo tempo online, a quanto dice.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
3.0  (3)
Contenuto 
 
3.3  (3)
Piacevolezza 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Shades. Jack lo Squartatore è tornato 2012-09-11 13:16:45 Ale:D
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Ale:D Opinione inserita da Ale:D    11 Settembre, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Shades. Vi stregherà.

I libri, dall'alto della libreria, mi chiamano sottovoce per invitarmi a leggerli. Quella piú forte di solito é quella dei libri che sto leggendo. È facile ignorare quella sottile di quelli che non mi sono piaciuti o di quelli che non mi hanno lasciato nulla di particolare. Esistono talvolta le sirene. Sono quei libri affascinanti di cui sento la mancanza appena ne chiudo le pagine. Shades é una delle mie sirene personali. Maureen Johnson, con una scrittura semplice e scorrevole, ha saputo creare un'ambientazione affascinante, inquietante e magnetica allo stesso tempo. Non importa quale sia il genere letterario da voi preferito, dovete soltanto lasciare a questo libro l'opportunità di catturarvi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
Shades. Jack lo Squartatore è tornato 2012-09-09 14:21:34 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    09 Settembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Jack è tornato?

Shades è il primo volume di una serie paranormal-thriller per adolescenti e vede protagonista Rory, un'adolescente americana che si trasferisce a Londra per frequentare il college di Wexford. Sembra che tutto proceda nel migliore dei modi fino a quando sulla scena non appare un misterioso assassino che uccide imitando proprio Jack lo Squartatore.
La storia è raccontata principalmente (in prima persona) da Rory e devo dire che l'ho trovata originale e leggera ma per quanto riguarda la soluzione escogitata dall'autrice per spiegare gli omicidi mi ha deluso (avrei preferito qualcosa di più solido).
L'autrice ha uno stile scorrevole e ha saputo creare una bella ambientazione (inquietante e suggestiva) con la giusta dose di descrizioni ma forse i personaggi avrebbero avuto bisogno di una caratterizzazione maggiore (nessuno mi ha colpito in particolar modo).
Il risvolto romantico è molto marginale e ha ben poco di romantico (almeno in questo volume) ma tutto sommato se state cercando qualcosa di diverso e misterioso, questo romanzo potrebbe fare al caso vostro (una volta cominciato sarete costretti a prendere anche i volumi successivi perché alcune questioni restano in sospeso).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Shades. Jack lo Squartatore è tornato 2012-07-25 10:50:08 Sara S.
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sara S. Opinione inserita da Sara S.    25 Luglio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Serie "Shades of London" vol. 1

"Shades" narra l'avventura londinese di una ragazza americana trasferitasi a studiare nel famoso college di Wexford. Proprio il giorno del suo arrivo (il 31 Agosto) la città sarà scossa da un brutale omicidio, che ricalca perfettamente il primo omicidio di Jack lo Squartatore del 31 Agosto 1888 e il panico dilagherà ovunque, dato che il killer sembrerebbe voler ripetere tutti e 5 gli omicidi. Come inizio non è niente male, la storia è molto originale e il primo capitolo introdurrà immediatamente il lettore nel pieno degli eventi. La narrazione si sposterà poi verso il punto di vista della protagonista, la diciassettenne Rory: il suo arrivo a Londra, la notizia dell'omicidio, la descrizione del college, la sua ambientazione nella struttura scolastica, con le nuove regole a cui abituarsi, i nuovi compagni da conoscere, ecc.. ecc.. e la lettura procede proprio bene, Rory è una ragazza simpatica, cerca di fare ironia su tutte le cose buffe che le capitano e su tutte le nuove regole del collegio, inoltre all'interno di Wexford si respira una lieve atmosfera "harrypotteriana", molto molto piacevole.
Lo ammetto: la prima parte del libro mi aveva proprio conquistata. Certamente come lettura risulta piuttosto leggera essendo uno YA, e il mistero del ritorno di Jack lo Squartatore incombe sulla storia in maniera non troppo paurosa, direi che dona giusto qualche brivido nell'attesa che i delitti abbiano luogo, dato che tutta la città rimane in allerta e sa perfettamente QUANDO il killer colpirà nuovamente ma non sa esattamente DOVE e COME fare a fermarlo. Ovviamente il college di Wexford verrà coinvolto e Rory sentirà di essere in pericolo lei stessa. Ma l'autrice ha deciso di introdurre una novità all'interno della trama, che fino a qui era quella di un thriller ordinario: una svolta PARANORMALE!
Sono di un parere: quando i libri iniziano in maniera così interessante, introdurre il paranormale può essere molto rischioso. Il rischio è che invece di migliorare ulteriormente la storia, si raggiunga un risultato opposto: il suo peggioramento. Secondo me è esattamente ciò che è capitato a questo libro dall'ottimo potenziale. Lo sviluppo della storia nella seconda metà del libro è risultata infatti un po' banale, semplicistica, non ho apprezzato le scelte dell'autrice, mi hanno dato l'impressione di assistere ad una puntata di "Ghostbusters - Gli acchiappafantasmi".
E' vero che ultimamente la letteratura YA ha sempre al suo interno degli elementi paranormali, sembrerebbe davvero strano se non ce ne fossero, ma forse in questo caso andare controcorrente avrebbe giovato immensamente al risultato finale, rendendolo un thriller YA dal contenuto interessante e coinvolgente.
In definitiva reputo che "Shades" sia un paranormal-thriller di buon livello, una lettura poco impegnativa, gradevole da leggere, con un'ottima ambientazione, e con un tipo di scrittura scorrevole che di certo non annoia, solo che secondo me sarebbe stato più avvincente se la storia fosse stata concepita in maniera diversa, l'elemento paranormale lo ha penalizzato un po'.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Se siete particolarmente attratti dalle fredde atmosfere londinesi e dalle ghost-story certamente questo libro farà al caso vostro. Consigliato soprattutto a lettori YA, che ne apprezzeranno anche molto l'ambientazione nel collegio.
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tokyo tutto l'anno
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri