Un bacio dagli abissi Un bacio dagli abissi

Un bacio dagli abissi

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Un bacio dagli abissi, romanzo di Anne Brown edito da Mondadori. Lily è felice perché trova che il suo nuovo amico Calder sia un ragazzo davvero a posto... ma lui in realtà nasconde un inimmaginabile segreto: appartiene ad una stirpe di sirene e tritoni assassini, che vivono nei Grandi Laghi e si nutrono dell'energia degli esseri umani. Spinto dalle sue sorelle, il ragazzo dovrà emergere dall'acqua per uccidere l'uomo che causò la morte della loro madre. Ma quell'uomo è il padre di Lily e l'unico modo che Calder ha per avvicinarlo è quello di sedurre sua figlia. Abituato ad ammaliare le ragazze con la sua faccia d'angelo, Calder scopre che Lily è una ragazza molto speciale: si veste con abiti retro, ha un volume di poesie da cui non si separa mai e, soprattutto, non cade subito ai suoi piedi, costringendolo a passare molte giornate insieme. E in queste giornate, proprio mentre Lily inizia a capire che le leggende dei laghi hanno un fondo di verità e le acque profonde potrebbero riservare pericoli mostruosi, Calder si innamora perdutamente di lei.

Anne Greenwood Brow è cresciuta negli Stati Uniti, nell'arcipelago delle Isole Apostle del Lago Superiore. Sporgendosi dal ciglio delle navi, si è sempre chiesta quali meraviglie si nascondessero tra le acque di questo lago antico, così profondo e vasto, e ora lo sa. Un bacio dagli abissi è il suo primo romanzo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.2  (5)
Contenuto 
 
2.8  (5)
Piacevolezza 
 
2.8  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un bacio dagli abissi 2013-02-04 18:54:55 Sordelli
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Sordelli Opinione inserita da Sordelli    04 Febbraio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gradevole

Calder vive lontano dalla sue sorelle, cosa che loro non comprendono. Eppure quando Mavis, la maggiore nonché colei che ha preso le redini della famiglia dopo la morte della madre, gli chiede di tornare, lui non può non obbedire: i legami che legano le sirene sono molto forti. Sì, Calder è una sirena; o meglio, un sirenetto.
Ciò che ha portato Mavis a chiamarlo e a farlo tornare, è l'aver trovato Jason Hancock, il figlio di colui che causò la morte della madre: egli infatti, in cambio della sua salvezza, aveva promesso alla sirena la vita di Jason. In verità, non mantenne mai quella promessa e fuggì via con la famiglia.
A distanza di molti anni, i quattro componenti della famiglia (Calder, Mavis e le altre due sorelle, Pavati e Tallulah) ricordano ancora quegli accordi e desiderano ardentemente vendicare la morte della madre.
Hancock ha due figlie femmine; per questo Mavis decide che deve essere Calder ad insinuarsi in quella famiglia tramite loro, in modo tale da guadagnarsi la fiducia di Jason e, con una scusa, trascinarlo vicino all'acqua.
Ma Calder non ha fatto i conti con Lily, la figlia più grande: ragazza particolare sia nel modo di essere che di vestire, renderà la vita impossibile a Calder, finchè lui stesso non cadrà vittima del proprio gioco di seduzione. . .

Carino. Davvero davvero carino. L'ho letto in sei orette scarse e devo ammettere che mi è proprio servito per staccare la spina. Nulla più.
Mi è piaciuto il fatto che la vicenda sia narrata in prima persona da Calder. La storia è divertente e romantica, ma a tratti anche cupa. La lettura è decisamente molto scorrevole e un pizzico di curiosità nasce nel lettore, che desidera capire come Lily e Calder riusciranno a sistemare tutto; anzi, soprattutto si desidera sapere SE ci riusciranno.
Lo consiglio in particolar modo se siete in cerca di una lettura che vi aiuti a staccare da un'altra più impegnativa o per trovare un po' di relax con poco tempo a disposizione.
Per il resto, non mi ha lasciato grandi emozioni. Ma nemmeno grandi delusioni; va bene così com'è, l'importante è non aspettarsi troppo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
151
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un bacio dagli abissi 2012-10-30 21:43:29 Vivix
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Vivix    30 Ottobre, 2012

Promosso, ma speravo di più

Ho comprato questo libro perchè non avevo ancora letto un YA sulle sirene poichè le trame non mi avevano attirata granché. La cover è piuttosto cupa ma ha un che di affascinante; non so perchè -è una cosa stupida- ma ho amato in particolare la mano di Calder (quella del braccio poggiato sul ginocchio), la linea morbida, le dita lunghe e sottili, mi hanno rapita, ma basta parlare di stupidaggini, passiamo al libro. La trama è stata piuttosto lineare e scontata per tutta la storia (salvo il finale che è stato un susseguirsi di colpi di scena). Un particolare che ho apprezzato moltissimo, è stato il fatto che la storia è narrata dal punto di vista di Calder(il protagonista); per una volta, è il ragazzo soprannaturale, a raccontare. Se fosse stato il contrario, sarebbe stato il solito libro-copia di Twilight, dove a cambiare sono solo i nomi dei personaggi ed il tipo di essere soprannaturale che ci viene presentato. Particolare che ho odiato, è stato come Calder si definisce: sirenetto. Facciamo sul serio?E, su! Il libro procede in modo scorrevole, salvo l'ultimo capitolo che non mi è stato proprio chiarissimo (ma forse ero io che ero stanca, chissà). In alcuni punti mi è sembrato che avvenissero degli "sbalzi" nel rapporto tra Calder e Lily (ho assolutamente adorato il nome della protagonista femminile). Per la verità, la prima presentazione della ragazza non mi era per niente piaciuta, anzi, ma per fortuna dopo ha conquistato il mio favore. Avrei preferito che l'autrice si soffermasse maggiormente sulla vita delle sirene e sui capitoli nei quali Lily scopre la verità su Calder, ma pazienza. Il finale, come già detto, mi ha sorpreso: non è stato brutto, ma piuttosto dark, in linea con la rappresentazione delle sirene che l’autrice ci presenta. In sintesi, non mi ha rapito quanto speravo anzi, davvero poco, peccato. E’ un buon passatempo, ma nulla di più.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un bacio dagli abissi 2012-10-23 11:00:21 Iry
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Iry Opinione inserita da Iry    23 Ottobre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Incomprensibile Noia!

Sono stata attirata dalla bellissima copertina di questo libro. Anche la trama sembrava essere interessante. Tuttavia il contenuto del libro non è ai livelli della "grafica". L'idea è buona e anche la novità che la storia sia narrata da un punto di vista maschile. Tuttavia avrei preferito una divisone di narrazione lui e lei! Infatti si dilunga molto la storia e diventa noiosa. I soliti nomi incomprensibili mettono confusione nella trama facendoti perdere la voglia di continuare. Caotico e anche incoerenti nei punti salienti.
Un vero peccato per le ambientazioni bellissime del libro. Poteva svilupparsi in modo più tenebroso invece mi ha fatta addormentare!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un bacio dagli abissi 2012-10-11 09:22:36 Chrys
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Chrys    11 Ottobre, 2012

Lezioni di respirazione

Una storia simpatica. Leggera e senza troppe pretese.
Alcuni punti erano molto originali, peccato che non sia stata sfruttata meglio questa opportunità.
Calder è un tritone o meglio...un sirenetto, come spesso viene definito o si definisce lui stesso nella storia (anche se io preferivo il termine tritone ma..vabbè!) con le tre sorelle abita negli abissi del lago Superiore in attesa che si compia la vendetta portata avanti per anni nei confronti di Jason Hancock. Fortuna che un giorno la famiglia Hancock si trasferisce nella vecchia casa sul lago, un tempo stata del nonno di Lily. Lily sarà la ragazza di cui si innamorerà il nostro sirenetto e guarda caso è la figlia di Jason. Un bel dilemma.
Tutto sommato la storia è stata carina e assolutamente piacevole. Come ho già detto aveva delle potenzialità ma purtroppo non sono state sfruttate. Ehhh mannaggia, speriamo nel prossimo. Che comprerò sicuramente perchè la storia è scritta bene ed attira.
Ps: copertina fantastica! mi sono innamorata di questa cupezza di cover ;)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un bacio dagli abissi 2012-10-08 21:04:41 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    08 Ottobre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sirene Dark

Un bacio dagli abissi è il primo volume di una nuova trilogia per adolescenti che vede protagoniste le sirene ma a renderlo diverso dai soliti è che stavolta a raccontare in prima persona la propria storia è un sirenetto (o tritone).
Inoltre, se state pensando alla dolce sirenetta della Walt Disney meglio lasciar perdere perché in questo caso si parla di creature pericolose che si nutrono delle emozioni degli esseri umani conducendoli a morte certa (Interessanti le caratteristiche ideate dall'autrice).
Calder, il protagonista, è un tritone che pur avendo commesso molti omicidi non accetta la sua natura e cerca in tutti i modi di contrastarla ma non sarà facile. In più ora è costretto ad infiltrarsi in un'ignara famiglia per compiere una vendetta ma sulla sua strada incontra la giovane Lily.
Il romanzo ha una trama lineare e abbastanza prevedibile (anche se c'è qualche colpo di scena nel finale) per cui non aspettatevi troppo.
Ho apprezzato lo stile scorrevole e immediato dell'autrice e la giusta dose d'azione e romanticismo ma avrei preferito una caratterizzazione più approfondita (forse con i volumi successivi le cose miglioreranno).
Lettura carina e leggera.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tokyo tutto l'anno
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri