Narrativa straniera Racconti Caccia alle stelle
 

Caccia alle stelle Caccia alle stelle

Caccia alle stelle

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Sono dieci racconti ancora inediti del giovane Hesse, scritti fra il 1903 e il 1914, che rispecchiano la sua vita di quegli anni e i grandi temi delle stagioni narrative successive.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Caccia alle stelle 2011-12-11 21:22:33 charicla
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
charicla Opinione inserita da charicla    11 Dicembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Apoteosi di un Hesse ancora acerbo ma già sulla re

Questo è un libro immediato e poetico, da leggere e da godere, senza particolari pretese né memorabili annotazioni ma che affascina delicatamente e accarezza il lettore proprio come un’ alito di vento in una tiepida notte d’ estate.
E’ una raccolta composta da dieci racconti, tutti inediti, di un giovanissimo Hesse, scritti fra il 1903 e il 1914, che rispecchiano la sua vita sino a quel momento e che faranno da preludio ad alcuni dei temi trattati nelle sue successive e più note opere, tra cui: la perseveranza e il coraggio nel tentare la propria salvezza, l’amore verso la natura, la presenza Divina, la saggezza, la sensibilità d’animo ma anche la nostalgia e la malinconia dei tempi passati, la scoperta della crudeltà del Mondo e dell’umanità, l’amarezza e la frustrazione che portano l’individuo alla continua ricerca di qualcosa che non si riesce nemmeno a comprendere, il tormento, i dubbi e l’incertezza, che rendono l’uomo triste e infelice e lo inducono a cercare sempre nuove sentieri per continuare a sopravvivere.
E’ un Hermann Hesse ancora molto giovane e acerbo, ma non per questo meno insignificante ed emozionante, poiché anche da questi suoi primi racconti, si denota l’iniziazione alla sua tipica scrittura alta, raffinata e spirituale, per la quale è ancora oggi giustamente acclamato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Tutte le altre di Hermann Hesse
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri