Narrativa straniera Racconti La dimora delle bambole
 

La dimora delle bambole La dimora delle bambole

La dimora delle bambole

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Cinque racconti tra i più belli del celebre scrittore giapponese; tra «sogno e realtà», nobili passioni e atti eroici.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La dimora delle bambole 2014-05-05 08:58:43 C.U.B.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    05 Mag, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Prima del tramonto

In principio fu Kimitake, il bambino che col tempo divenne Mishima Yukio. Adombrato dalla rigida educazione imposta dalla nonna, il piccolo Kimitake fu costretto ad abbandonare le sue letture preferite, dove pareva perdersi inutilmente per intere giornate. Il gesto sortì l'effetto contrario, lo rese capace di opporsi alla passivita' letteraria per diventare egli stesso un creatore, un inventore, uno scrittore.
Il libro e' una raccolta di cinque racconti,  penna di una bellezza inenarrabile celebra la mescita di sublimi accostamenti di parole che onorano i dettagli nelle piu' piccole sfumature. 
In panorami mozzafiato  come nel primo racconto " Storia di un promontorio" dove tra scogli e mare e fiori l'oblìo dei sensi discende sul lettore in un lezioso abbandono, a prescindere dalla trama si fluttua sul resto. Assorta nel viaggio piu' che nella destinazione, pagine da addentare coi sensi.
Ne " Il principe Karu e la principessa Sotori " e' invece la collocazione imperiale a stordire, nella "Dimora delle bambole" la dilatazione del dettaglio di piccole bambole giapponesi e la follia delle loro donne.
" Il mare e il tramonto" e " Biglietti" conducono in luoghi ameni i protagonisti, un viaggio tra  ricordi lontani  nel primo caso ed il vaneggiare  di un ubriaco nel secondo.
La tematica e' fortemente caratteristica di Mishima, bellezza e amore contemplati nel momento di maggior fulgore, il suicidio ad esorcizzare ogni possibile tramonto.
Insomma una raccolta decisamente coerente con la filosofia dell'autore, uno stile maturo e sublime sebbene di facile lettura per la brevita' del racconto rispetto ad altri suoi lavori piu' complessi .
Immiscibili realta' ed irrealta' , si incrociano in un' unica storia eppure non si sciolgono l'una nell'altra. 
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri