Dettagli Recensione

 
Cuore
 
Cuore 2015-06-22 20:36:34 LaClo
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
LaClo Opinione inserita da LaClo    22 Giugno, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Italia

Uno dei libri della mia infanzia, chiaramente ad una attenta lettura con un'esperienza maggiore assume significati più ampi e una precisa connotazione storica.

Il protagonista è un bambino di nove anni che frequenta le scuole elementari fin da questo aspetto si nota l'importanza che l'autore riserva all'educazione come l'elemento che possa formare i veri cittadini italiani. Infatti, De Amicis descrive anche la realtà delle scuole serali mediante le quali i genitori dei bambini, spesso operai analfabeti possono ricevere anch'essi un'istruzione

Trattandosi della Italia post unificazione l'autore insiste molto su tematiche come l'integrazione tra Nord e Sud: emblematico è l'arrivo a Torino di un bambino di origine calabrese. Altra tematica chiave è sicuramente il senso di appartenenza all'Italia, il patriottismo e l'esaltazione della figura del sovrano e di eroi nazionali.

Attraverso gli occhi del bambino ci viene presentato l'ambiente scolastico all'interno del quale si trovano i suoi compagni che hanno delle caratteristiche fisse anche se certi subiscono una certa evoluzione pur mantenendo comunque i loro caratteri peculiari. Credo che questo aspetto possa essere giustificato dal fatto che l'autore voglia far capire quali sono gli esempi positivi e quali quelli negativi.

Molto importante è la figura paterna che si propone come modello educativo e soventemente corregge ed educa il figlio mediante annotazioni sul diario personale del bambino. L'educazione del padre si riflette in quello del maestro che oltre ad insegnare le comuni materie di studio, ogni mese racconta ai bambini storie di ragazzi come loro che hanno compiuto gesti nobili verso la patria o la famiglia.

Ovviamente il lettore moderno può giudicare eccessive e irrealistiche tali storie ma credo che i valori essenziali che propongono possano essere tuttora valide, anche senza giungere a gesti estremi il libro può mantenere alcuni aspetti educativi che stimolano fortemente quel patriottismo che oggi manca.

In conclusione non si tratta di certo di un capolavoro stilistico ma di un libro il cui valore risiede nei contenuti e nel forte amore verso la patria, la famiglia, i compagni di scuola.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri