La ballerina La ballerina

La ballerina

Letteratura italiana


Attraverso la storia di Carmela Minino, Matilde Serao ci porta nella vita delle ballerine di fila. Il loro è un lavoro faticoso e pagato male. Spesso le ballerine vengono importunate dagli uomini con un solo scopo e sono vittime di pettegolezzi e pregiudizi sulla loro moralità. Carmela in realtà è una brava ragazza, con un cuore onesto, ma non ha molte risorse e fatica a guadagnarsi il pane quotidiano. Conduce un'esistenza solitaria e per lei gli uomini sono solo insidie alla sua virtù, un pericolo, e mai rappresentano la possibilità di un amore. Per questo motivo resiste al corteggiamento di un giovane romantico. Poi qualcuno però la prende in giro per la sua verginità e lei vacilla nell'orgoglio di donna ferita. Riuscirà a fare la cosa giusta, a restare fedele alla sua integrità morale? Anche in quest’opera di Matilde Serao, troviamo una protagonista femminile, entriamo nel suo mondo morale e finiamo in una sorta di analisi della psicologia collettiva dei personaggi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
 
La ballerina 2022-02-04 21:03:53 ALI77
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    04 Febbraio, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SEMPLICEMENTE CARMELA

La protagonista del libro è Carmela Minino, una ballerina molto umile e devota, un po' bruttina e poco graziosa. E' orfana ed è sola, vive in povertà non avendo nessun padre, fidanzato o amante che la protegga e che la aiuti economicamente.
All'inizio del romanzo, Carmela, con i pochi soldi che guadagna, sta cercando di acquistare dei fiori da lasciare nella tomba della sua madrina, Armina Boschetti, ricca e famosa ballerina che è morta giovane.
Carmela vive in solitudine, esce di casa solo per andare in teatro a lavorare o per andare in Chiesa, inizialmente cerca di resistere al corteggiamento di Roberto Gargiulo ma poi cede solamente per un questione di "orgoglio" femminile. In realtà lei ama un altro uomo che però non ricambia il suo sentimento.
Lo stile della Serao è veramente particolare e alcune volte l'ho trovato eccessivo perché ripete lo stesso concetto molte volte e personalmente questo mi ha disturbata.
Carmela è una donna che non lotta per cambiare la sua condizione sociale, è rassegnata a vivere un po' in ombra legata a un amore non corrisposto e destinata anche a soffrire. Accetta anche le continue critiche per il suo aspetto fisico e per la sua scarsità di talento nel suo lavoro di ballerina.
L'autrice ha voluto raccontare la storia di una donna che vive nel suo tempo ma che nonostante l'ambiente in cui lavora cerca di rimanere umile e fedele ai propri ideali e ai propri principi, anche se l'arrivo dell'amore per un uomo la cambia. Si sente vulnerabile e in un qualche modo pensa di aver tradito se stessa e non riesce a godersi la felicità, si rende conto che però il suo cuore appartiene a un altro uomo e non a Roberto.
Il finale è stato veramente spiazzante, mi ha lasciata molto perplessa ma devo dire che è stata veramente un'esperienza di lettura particolare ma interessante e che mi ha fatto conoscere questa autrice italiana del Novecento.

Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il male che gli uomini fanno
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La ballerina
Eleonora d'Arborea
Satiricon
L'illusione
L'uomo è forte
La bella di Cabras
Il marchese di Roccaverdina
Una giornata
Una vita
Suor Giovanna della Croce
Dopo il divorzio
Il podere
Con gli occhi chiusi
Geografia. L'Italia
Dei delitti e delle pene
Senso