Dettagli Recensione

 
Cuore
 
Cuore 2017-03-15 14:40:51 Rebel Luck
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Rebel Luck Opinione inserita da Rebel Luck    15 Marzo, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

patriottismo, insegnamento e buonismo.

Cuore,
patriottismo, insegnamento e buonismo.
Le colonne su cui costruire un Italia che non è mai esistita.

Romanzo per ragazzi, scritto sotto forma di diario,
Enrico Bottini, il protagonista, è un ragazzino di terza elementare,
che insieme ai suoi compagni amici e nemici, insegnanti e genitori, affronta sfide e vicissitudine quotidiane.
Il libro è una caposaldo della cultura Italiana, un mattone importante nel muro dei nostri classici.
Il buonismo ed il "politicamente-corretto", sono i pregi ed i difetti di quello che è da considerarsi comunque come un opera non criticabile.
Questo romanzo è un po' come Roberto Baggio per il calcio, è un libro di tutti gli Italiani, amato da tutti gli Italiani. Il 6 politico è di rigore in pagella, ed ogni "movimento" è un voto in più...

I personaggi sono molto bidimensionali, ci sono i buoni e ci sono i cattivi.
Questo per poter portare avanti lo scopo dell'autore con questo libro, e cioè, istruire gli Italiani ad essere buoni Italiani, con esempi facilmente comprensibili. (...un po' come delle parabole...)
Il padre e l'insegnante sono i punti cardine per la crescita e la "correzione" del bambino.
Il rispetto, la virtù, il patriottismo, la gratitudine, la buona educazione, il buonismo in genere vengono spinti nel libro oltre ad ogni livello.

Franti è il cattivo, l'esempio costantemente negativo, bambino di una famiglia del sottoproletariato, alla fine espulso dalla scuola.
Anni dopo aver letto il libro vi ricorderete però solo di lui.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Matelda
15 Marzo, 2017
Ultimo aggiornamento:
15 Marzo, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Recensione intelligente - tiene infatti giustamente conto dell'inevitabile mutamento di prospettiva storica - e sintetica: grazie! Ho letto per la prima volta Cuore quando ero alle elementari, ossia un sacco di anni fa, e alle medie.. E ci facevano pure fare il riassunto dei brani e dei racconti salienti. (Onestamente , di queste antiche letture, rammento con gioia immutabile solo Il giornalino di Gian Burrasca) Ed è anche vero che di tutti i personaggi deamicisiani ricordo bene solo il perfido Franti- il mio preferito- grazie anche ad uno spiritoso saggio di Umberto Eco , mi pare nel Diario minimo.
Non ho letto questo libro quando avevo l'età giusta per leggerlo, per cui ne conosco solo qualche stralcio.
Di solito se ne parla con sufficienza. Però, se pensiamo a certa sedicente letteratura italiana di oggi, probabilmente la scrittura che il testo presenta non è poi così male.
In risposta ad un precedente commento
Matelda
16 Marzo, 2017
Ultimo aggiornamento:
16 Marzo, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Emilio, Cuore è certamente scritto bene , ma, per me, nel complesso , si tratta un tipo di scrittura datato.Come pure il contenuto.
Mi guardo bene dal parlarne con sufficienza, se penso all'imperante flagello di quel tipo di pseudo-letteratura cui alludi.
In risposta ad un precedente commento
Rebel Luck
16 Marzo, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Matelda,
ma sinceramente non credo che il mio commento sia così meritevole,
anzi più lo leggo meno mi sembra comprensibile per chi non ha letto il libro.
Comunque grazie.
In risposta ad un precedente commento
Rebel Luck
16 Marzo, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Emilio, io l'ho letto la prima volta all'inizio delle scuole medie, (non ricordo esattamente quando ma credo in prima media), un ottimo libro secondo me, con molti difetti riscontrabili da un adulto, ma un ottimo libro per ragazzi.
Cara vecchia letteratura pedagogica...
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri