Dettagli Recensione

 
Il cappotto
 
Il cappotto 2014-09-18 18:58:11 Nicolò Bonato
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Nicolò Bonato Opinione inserita da Nicolò Bonato    18 Settembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

PER 80 RUBLI AKAKIJ PRESE IL CAPPOTTO

Akakij Akakievic è un impiegato di bassa lega, si occupa di copiare e ricopiare lettere e documenti, sa fare solo quello e solo quello brama fare.
La sua vita scorre monotona ma tutto sommato soddisfacente, quando un’improvvisa tragedia lo colpisce.
Il suo fidato cappotto, ormai ripetutamente sdrucito e rammendato, si logora irrimediabilmente.
Il suo sarto di fiducia non può porvi rimedio e consiglia al povero Akakij di acquistarne uno nuovo.

Il nostro fantozziano impiegato quindi lavora duramente per mesi, prostrato da rinunce e digiuni per racimolare i soldi necessari ad acquistare un nuovo cappotto.
Dopo lungo tempo riesce nella sua impresa, il cappotto nuovo non solo lo protegge più efficacemente, ma gli fa da ascensore sociale, permettendogli di inserirsi nei circoli bene della sua azienda.
Ma non tutto andrà per il verso giusto.

Gogol crea un racconto che sa essere surreale ma allo stesso tempo crudamente verista.
Testimonia così una società superficiale, in cui già il cambio di cappotto garantisce un’alterazione della propria immagine pubblica.

Lo stile è balzano, Gogol racconta il tutto come se si trattasse di una qualche leggenda metropolitana di cui ha sentito parlare, anche se improvvisamente aggiunge dei particolari molto minuziosi, che stonano positivamente con la vaghezza di altri passaggi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Questo mi manca e ho subito provveduto a scaricarlo. Grazie della segnalazione!
Bel commento, Nicolò.
I grandi scrittori russi, anche se talvolta non facili, ci dicono sempre qualcosa d'importante.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Delitti senza castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lena e la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Canta, spirito, canta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
Un caso speciale per la ghostwriter
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Le maledizioni
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni riferimento è puramente casuale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Alba nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chiedi alla notte
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Cose più grandi di noi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cronaca nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mars room
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
La macchina del vento
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri