Dettagli Recensione

 
Le rivolte inestirpabili
 
Le rivolte inestirpabili 2011-01-23 13:52:41 Jan
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Jan Opinione inserita da Jan    23 Gennaio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Notte eterna.

De Luca e De Marco, incrocio di rara raffinatezza.
Le fotografie risaltano come poesie mute, le parole di denuncia scivolano dinamiche pur lasciando il segno.
L'unico errore di De Luca è sui profughi delle guerre slave: compie alcuni errori di un certo peso, ma questo nulla toglie alla bellezza del narrato.
La voce degli ultimi si eleva come un battito cardiaco pulsante e battente contro l'indifferenza.
Sorta di inferno di terza classe espresso fra le rughe degli zigomi, le mani alzate in una richiesta di semplice soccorso,il viso intento a celare le lacrime.
De Luca sta toccando vertici austeri.
Non c'è null'altro da spiegare.
Occorre leggere di duro e fermo piglio.
In troppi, altrove, hanno chiuso gli occhi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
51
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri