Dettagli Recensione

 
Il giardino dei nuovi inizi
 
Il giardino dei nuovi inizi 2012-09-29 06:38:13 Foschia75
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Foschia75 Opinione inserita da Foschia75    29 Settembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli affascinanti-carpentieri-Montgomery

Mi rendo conto che non aver mai letto niente di una delle scrittrici più amate d'America, sia stato un peccato, perché il suo modo di scrivere è davvero accattivante, pur rimanendo negli schemi tipici del genere. Quello che più mi ha colpito, sono le "perle" di sarcasmo che l'autrice cuce con magistrale precisione e originalità nella trama, quelle "chicche" di ilarità danno sapore alla narrazione che scorre elegante e fluida fino alla fine con un bel colpo di scena sul finire che forse chiude troppo in fretta questo primo apppuntamento con la graziosa e piacevole cittadina di BoonsBoro dove tutti si conoscono, si aiutano a vicenda e vivono serenamente la routine di provincia.
Partiamo dai personaggi che hanno dato vita e ispirazione alla trilogia. I fratelli Montgomery, no scusate, i sexy-carpentieri-Montgomery.....e da qui parte l'immaginazione!!! Tre ragazzi prestanti tra i venti e i trent'anni, che lavorano alla ritrutturazione dell'albergo di famiglia. Quando fa caldo lavorano a torso nudo, sono atletici e educati con le donne. Cosa si può pretendere di più? Dei sexy-gentleman che lavorano sodo, non hanno grilli per la testa e sono il sogno di ogni madre che abbia una figlia in età da marito, ma anche di quelle con una figlia rimasta vedova ancora in età da marito e per giunta con tre figli a carico. Clare, la compagna del liceo, quella irraggiungibile che ha sposato il capitano della squadra di football della scuola e che è andata via da BoonsBoro per diversi anni per poi tornare all'improvviso vedova di guerra. Questa è l'occasione che Beckett aspetta da quando aveva sedici anni. Fare di Clare la sua donna , magari per il resto della vita. Ma i due non hanno più la libertà e spensieratezza dei tempi della scuola, sono due adulti con il loro lavoro e la loro vita quotidiana, scandita da impegni improrogabili, quali tre pesti in età scolare, due attività che assorbono la maggior parte delle loro giornate, amici e fratelli "ficcanaso" che faranno di tutti per spingerli l'uno nelle braccia dell'altra non senza difficoltà. L'amore è come una tavolozza di colori, ci sono quelli pastello che permeano le giornate romantiche e ci sono quelli più cupi che descrivono le giornate meno allegre, ma quando l'amore è ricambiato con la stessa intensità e fiducia, allora ci sta anche la scala di grigi.....insieme torna sempre il sereno. E così sarà per i due protagonisti, che ormai adulti dovranno affrontare qualche ostacolo più o meno piacevole prima di capire che la freccia di cupido ha colpito proprio loro. Il tutto incorniciato da uno sfondo di provincia molto naif, dove i cittadini vivono in armonia e rispetto del prossimo, dove il lavoro scandisce le giornate che terminano davanti a un boccale di birra e un pò di chiacchere. Dove gli amici sono sempre disposti ad ascoltare e condividere, dove l'amore si diverte a sbocciare e far visita ai fratelli Montgomery..... Beckett gli ha spalancato già il cuore, ma Owen e Ryder sono ancora un pò sordi. Che la Roberts abbia buttato già i semi anche per loro in questo primo romanzo? Direi proprio di si!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Lettura "morbida", veloce e piacevole insomma un bell'intermezzo
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sembrava bellezza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri