Dettagli Recensione

 
The Vincent boys
 
The Vincent boys 2013-07-09 12:49:11 piccicuia
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
piccicuia Opinione inserita da piccicuia    09 Luglio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LA VOLPE E IL SUO POLLAIO

"Anche quel pomeriggio Beau aveva alzato le mani, e alla fine Sawyer aveva perso un dente. Per fortuna era ancora di quelli da latte, sarebbe caduto comunque."
Questa secondo me è la frase dominante dell'intero libro.
No, non parlo della necessità costante di alzare le mani. Ma voglio evidenziare che Sawyer Vincent ha ancora i denti di latte. Non ho mai letto nulla di più deprimente.
Questo è un libro esclusivamente per adolescenti e se non ci fossero state alcune scenette da dentro-il-cofano-del-furgone, l'avrei regalato a mia cugina. Di dieci anni.
I due ragazzi di cui fa cenno il titolo sembrerebbero due adolescenti, ma in realtà sono dei bambini. Con ragionamenti da bambini.
Ma lasciamo stare..
Ashton è la figlia del pastore del paese ed è amica d'infanzia dei due Vincent. Uno cattivo e uno buono. Non è sempre e solo così, d'altronde?
Comunque lei sceglie il buono, ma è innamorata persa di quello cattivo.
Quello buono parte per l'estate e lascia quello cattivo a prendersi cura della sua amata donzella.
Ma dico, tutti quanti lo sanno che la volpe deve star lontana dal pollaio!!

Non mi è piaciuto particolarmente. Lo stile è discreto, ma il contenuto un pò meno....
In alcuni passi l'ho trovato talmente infantile che non riuscivo a capacitarmi del fatto di continuare a leggerlo. Ma volevo vedere quali "ingegnosità" avesse inventato l'autrice alla fine, anche se presumevo finisse nel modo in cui è finita...
Non mi rimane che da dirvi di non acquistarlo se non volete fare la mia stessa fine (noia), ma se siete appassionati dalla trama e dallo stile, forse forse qualcosa di buono riuscirete a coglierlo.
D'altronde, i gusti son gusti!!
Io ad esempio, ho comprato questo libro e il suo seguito. Così, per passare un'estate piacevole alle dipendenze della famiglia Vincent.
Ma ahimè, il seguito lo lascerò marcire per un bel pò...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Scusa ma ha i denti da latte si, ma nel titolo c'è scritto "7 anni prima" quindi circa 10 o 11 ...può essere no?non c'è mica scritto che li ha a 18 anni, comunque come dici giustamente i gusti sono gusti, a me e' piaciuto.:-)
In risposta ad un precedente commento
piccicuia
12 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
No, no Sophie. Non parlo di sette anni prima... I denti da latte appaiono in tempo reale, fidati ;)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità
La stanza delle farfalle