Dettagli Recensione

 
La ribelle
 
La ribelle 2011-08-07 13:58:58 Lanzoni
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lanzoni Opinione inserita da Lanzoni    07 Agosto, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I numerosi anacronismi non rovinano un intreccio d

La storia non potrebbe essere più appassionante: Caterina da Colleaperto è uno dei rarissimi medico donna della metà del Duecento, un "cervello in fuga" ante-litteram, costretta a studiare a Montpellier e poi esercitare a Parigi per la resistenza delle corporazioni mediche italiane ad accettare membri femminili nella propria professione. Le difficoltà però non si fanno attendere neanche oltr'alpe, e così Caterina affronta un lungo e difficile percorso che la porta a crescere come medico e come donna. La trama sarebbe ottima se il coinvolgimento del lettore non fosse minato da numerosi anacronismi. Non possono infatti essere lette che come forzature numerosi pensieri e parole che l'autrice attribuisce a personaggi che mai avrebbero potuto generarli nel XIII secolo. La nota sulla storicità della vicenda che l'autrice pone al termine del libro attenua soltanto i dubbi che un lettore colto matura durante la lettura di un libro che rimane, comunque, un esperimento nuovo e degno di attenzione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri