Dettagli Recensione

 
La vasca del Fuhrer
 
La vasca del Fuhrer 2021-08-10 16:26:55 silvia71
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    10 Agosto, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La chiamavano Lee

Uno scatto fotografico che desta straniamento e curiosità in coloro che osservandolo apprendono provenire dalla stanza da bagno di una delle residenze di Adolf Hitler.
Solo la sfrontatezza e lo spirito rivoluzionario di una donna come Lee Miller poteva concepire una simile posa da immortalare; gli scarponi infangati che imbrattano il candido tappetino, gli abiti gettati sulla sedia ed il suo corpo denudato adagiato nella vasca da bagno del fuhrer.
Uno sfregio per colpire nell'intimità il carnefice? Voyeurismo? Arte?
Probabilmente la nota immagine trae origine da tutti questi elementi, ma in ogni caso la signora Miller fu una donna dalla vita densa e all'avanguardia per il tempo in cui visse.

Interessante e brillante il lavoro della Dandini con cui riesce a scandagliare e ricostruire l'intera esistenza di una donna straordinaria, uno spirito libero, svincolata da clichè socio-culturali, unica padrona di se stessa. Modella, artista, fotografa, giornalista. Anche compagna e moglie, ma recalcitrante ai guinzagli e alle gabbie seppur dorate.
Cittadina del mondo, americana di nascita, ma attratta dal vecchio continente e dal nord Africa.

Non si tratta di un saggio biografico ma di una accurata ricostruzione documentale che sfocia in un racconto che unisce passaggi di stampo saggistico a pagine romanzate in cui l'autrice presta la voce ad Elisabeth in dialoghi di studiata verosimiglianza sulla base delle lettere e degli scritti consultati e citati. Da ciò uno scritto piuttosto originale modulato su più registri stilistici che sono piacevolmente omogeneizzati tra loro per dare un'ottima visione d'insieme.

Un personaggio femminile complesso, un'indole eclettica che ha preferito vivere fuori dagli schemi dettati dalla morale austera del Novecento, alla ricerca continua di appagamento.
Eppure un essere fragile come un cristallo che pochi hanno compreso.
Serena Dandini si astiene da giudizi, ma fornisce al lettore tutti gli strumenti per maturare un pensiero personale sulla enigmatica figura di Lee Miller.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Grazie Silvia della recensione. Letto, purtroppo non mi ha entusiasmata, gusti personali ma ho apprezzato lo sforzo della scrittrice in questa attenta ricostruzione. Il libro compatto che attraversa un così lungo ed intenso periodo storico mi ha poco coinvolta, soprattutto sul finale. Come dici, ho apprezzato l'assenza di giudizi sul personaggio. Donna ammirevole e all'avanguardia, combattiva ed eclettica.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
11 Agosto, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Felice della tua condivisione e del tuo punto di vista.
Inizialmente non comprendevo la forma e l'intento profuso dall'autrice, poi tirando le somme, l'ho apprezzato.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La malalegna
Come vento cucito alla terra
La fortuna
La scelta
La tigre di Noto
L'alta fantasia
Le disobbedienti
L'amante del doge
L'inverno del pesco in fiore
Trema la notte
Il cielo sbagliato
La malinconia dei Crusich
Archimede. Il matematico che sfidò Roma
Di luce propria
La banda degli uomini
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio