Narrativa italiana Libri per ragazzi Remo Altavilla e le streghe di Malevento
 

Remo Altavilla e le streghe di Malevento Remo Altavilla e le streghe di Malevento

Remo Altavilla e le streghe di Malevento

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Remo è un ragazzo dalla vita anche troppo normale, quasi noiosa se non fosse per qualche insopportabile compagno di scuola. In un giorno solo tutto cambia e l'incredibile diventa realtà. Maghi e rapimenti, streghe e passaggi segreti, sibille indovine e infusi portentosi, tutto un mondo magico e pericoloso si materializza tra le strade e le case di Benevento. Con una pattuglia di personaggi improbabili, Remo parte alla scoperta dell'universo sotterraneo e di un antico mistero da cui dipende il destino del mondo.

Recensione della Redazione QLibri

 
Remo Altavilla e le streghe di Malevento 2014-04-04 13:58:31 Yami
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Yami Opinione inserita da Yami    04 Aprile, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Streghe e stregoni a Benevento

Botteghe che scompaiono e riappaiono dal nulla, streghe e stregoni, sibille e nenie enigmatiche, una profezia misteriosa e un prescelto all'oscuro di ogni cosa per un fantasy tutto italiano ambientato nell'Italia dei giorni nostri, più precisamente nella città di Benevento.
Remo è un ragazzino qualunque alle prese con genitori apprensivi e iperprotettivi che però non lo ascoltano come dovrebbero, che ogni giorno deve vedersela con bulli odiosi e professoresse arcigne e antipatiche che anziché vegliare sugli alunni in difficoltà sembrano patteggiare per i prepotenti della classe.
A complicargli ulteriormente l'esistenza ci pensano alcuni misteriosi figuri che tentano di rapirlo e una serie di eventi inspiegabili e stravaganti che gli faranno scoprire un'altra Benevento, in cui leggende e magia rappresentano la normalità.
Sin dalle prime battute il lettore viene completamente assorbito dalla storia.
Lo stile narrativo utilizza un linguaggio moderno, compatibile con quello dei ragazzi, vivace e divertente, semplice eppure vario.
Carini i numerosi giochi di parole utilizzati per dare il nome a luoghi e intrugli magici: la città magica sotterranea di Malevento, per esempio, si contrappone alla Benevento della superfice; per non parlare dei vari tè utilizzati da Bernardo, i cui nomi suggeriscono le proprietà stesse di queste bevande speciali, come il "tè-lefono" che permette di sentire meglio, il "tè-mpestivo" per rapidi balzi in avanti e in dietro in punti ben precisi o il "tè-nebra" che rende invisibili.
C'è un perfetto equilibrio tra le parti in cui l'azione predomina su tutto e quelle dedicate ai momenti di riflessione e chiarimento durante i quali i personaggi cercano di dare un senso alle proprie disavventure.
Le descrizioni puntigliose fanno sì che il lettore conosca l'esatta posizione di oggetti, muri e scalinate rispetto ai personaggi che si muovono sulla scena. Questa attenzione per i dettagli, diversamente a quanto ci si aspetterebbe, non costituisce una limitazione all'immaginazione del lettore né risulta noiosa o stancante.
I personaggi sono rappresentati con caratteristiche fisiche e comportamentali ben definite, sono stravaganti e simpatici.
Il romanzo è accompagnato da alcune illustrazioni in bianco e nero nello stile dei fumetti occidentali, che ne arricchiscono il contenuto.
La storia ha una conclusione, ma lascia aperta una possibilità per un eventuale seguito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato ai ragazzi e a chiunque sappia ancora voglia di sentirsi tale.
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sorelle sbagliate
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stelle minori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il cuoco dell'Alcyon
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Tutto sarà perfetto
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bugie e altri racconti morali
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ninfa dormiente
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La scuola
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al Tayar
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delitti senza castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Persone normali
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Nel silenzio delle nostre parole
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
L'estate dell'innocenza
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri