Amori da scoprire Amori da scoprire

Amori da scoprire

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Amori da scoprire, opera di Christina Dodd edita da Mondadori. Questo volume, appena uscito nella Collezione “Imperdibili”, raccoglie le ristampe dei primi tre romanzi della serie della “Scuola delle Governanti” (Governess Brides). Gli uomini non sanno amare. Lady Charlotte Dalrumple è l’impeccabile governante che ha accettato il compito di inculcare le buone maniere nel rude e selvaggio Wynter Ruskin, vissuto per anni nel deserto. Ma l’affascinante e impenitente lord ha ben altro in mente. Sotto una compita esteriorità ha infatti intravisto una donna colma di passione, ed è deciso ad averla. Fuoco di passione. Per redimere il nome di famiglia, macchiato dalla sua deplorevole condotta, Devon Mathewes, conte di Kerrich, ha bisogno di una governante che non sia attraente, e di un bambino da adottare. Pamela Lockhart accetta la posizione travestendosi da donna di mezza età e tutto sembra filare liscio. Finché Devon non scopre l’inganno e quanto Pamela sia irresistibile… Regole d’amore. Per Hannah Setterington, fondatrice della Scuola delle governanti, è arrivato il momento di scoprire il mistero che avvolge la propria nascita. Per questo diventa la dama di compagnia dell’anziana zia di lord Raeburn, sospettato di aver ucciso la sua prima moglie. Ma Hannah non vuole crederci e se ne convincerà solo trovandoselo di fronte, quando la sua vita cambierà…



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Amori da scoprire 2013-09-17 21:03:47 piccicuia
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
piccicuia Opinione inserita da piccicuia    17 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SESSO DEBOLE? RACCONTALO A LORO

Amori da scoprire è una raccolta di romance che risalgono all'Inghilterra del 1839-43. Tempi duri per le donne, considerate recipienti e nient'altro. Persone prive di cervello.
Il sesso "debole", insomma.
Come sia riuscita tale parola a comparire nel vocabolario, per me rimane un mistero.
Si doveva proprio essere un arrogante imbecille per affermare una cosa del genere... e come volevasi dimostrare i bei maschioni presenti in questi tre romance la pensano più o meno così!
Sarebbero dovuti essere fucilati, murati vivi o sposati con una donna senza gonnella, ma con i pantaloni. (Metaforicamente parlando, certo)
Disgrazia loro, ma sembra che la nostra autrice abbia scelto la stessa identica punizione per ciascuno di loro!
Le donne in questione sono tre istruttrici provenienti da famiglie aristocratiche andate in rovina. Hanno per caso aspettato il principe azzurro dalle tasche pesanti? No.
Si sono rimboccate le maniche e hanno fondato l'esclusiva scuola per governanti.

I romance sono:
-Gli uomini non sanno amare (ma va). Modesto e piacevole, ma non mi ha fatto impazzire.
-Fuoco di Passione con Pamela e Davon. Davon e Pamela. Wow.
Questa è la storia che mi ha fatto sognare. Ahhhh Davon!!
Un aristocratico arrogante e sfacciato che vuole adottare un bimbo con il solo scopo di riacquistare la faccia in società. Ma per avere un marmocchio, ci vuole una governante vecchia e preparata. Una donna insomma che non lo calcoli più di tanto. Che si faccia i fatti suoi e che tenga soprattutto le mani al suo posto. Come se lui fosse tanto irresistibile...
Fidatevi, lo è.
Pamela è una delle donne che ha fondato la scuola. E' bella, giovane e intelligente. Tre requisiti che a Davon non interessano minimamente. Eppure, sarà proprio Pamela a fare da istruttrice alla sua orfanella. Sarà Pamela quella vecchia signora severa, senza un minimo di bellezza.
Sarà Pamela il principe travestito da Bestia.


-Il terzo e ultimo romance si intitola Regole d'amore e io proprio ce l'ho messa tutta a finirlo. Non che fosse molto lungo, ma... non mi è piaciuto.
Come se fosse una brutta copia malriuscita o come se l'autrice lo avesse fatto di tutta fretta per un qualche misterioso motivo.
Perciò se potete, leggete solo il secondo. Al massimo il primo. Ma il secondo merita!
Per finire, vorrei dirvi che è estremamente difficile sommare dei voti a tre romance insieme. Soprattutto se uno è stato così e così, l'altro ti è piaciuto tantissimo e l'ultimo ha fatto caga..
Per cui.... penalizzo di un solo voto. Uno solo, però.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
Amori da scoprire 2013-07-23 09:10:41 Amarilli73
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Amarilli73 Opinione inserita da Amarilli73    23 Luglio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Benvenuti all'Esclusiva Scuola per Governanti

Inghilterra, 1839 - 1843 , in piena epoca vittoriana (e in effetti la regina Vittoria ed il consorte Alberto figurano spesso tra i personaggi di questi romanzi), tre intraprendenti ragazze di nobili natali, ma cadute in disgrazia, si ribellano al destino già scritto che le vorrebbe bollate come zitelle bisognose sempre alla ricerca di qualche parente che le mantenga: le tre scatenano lo scandalo, decidendo di avere un'attività "propria" (aiuto, donne che pensano e lavorano!!), fondando the Distinguished Academy of Governesses, l'Esclusiva Scuola per Governanti.
La loro Scuola si propone di formare severe istitutrici, inappuntabili maestre di ballo, musica, e buone maniere, incorruttibili precettrici di rampolli viziati, con un'importantissima regola ferrea: mai divenire troppe intime con il Padrone di casa.

Naturalmente il destino ci mette di suo, e ogni volta che ricevono un incarico per educare pargoli e mantenere il decoro nelle nobili magioni, le belle governanti dovranno vedersela anche con i capofamiglia (vedovi, scapoli libertini e comunque nobiluomini sempre molto restii ad AMARE veramente) e con qualche intrigo o complotto che si cela tra le mura.

Ne GLI UOMINI NON SANNO AMARE, il padrone di casa, Wynter, un lord fuggito da ragazzino e vissuto per anni nel deserto, ha un fascino particolare: con questi capelli lunghi lunghi, l'orecchino e il fascino d'arabo biondo per Charlotte è quasi impossibile resistergli. Soprattutto se poi parla con un linguaggio ricercato e quasi poetico.

Il secondo romanzo, FUOCO DI PASSIONE, è uno dei miei romance preferiti. Siccome all'inizio per l'Esclusiva Scuola scarseggiano sia le referenze che i mezzi, le governanti devono darsi da fare per procurare clienti anche con un qualche piccolo "trucco": così Pamela arriva a spacciarsi per un'orrida ed accidiosa bruttona, anche se ha ventisei anni e un corpo che non si dimentica. E un po' un Bello e la Bestia, romanticissimo e scoppiettante che non può non far battere il cuore.
La scena della biblioteca, quando lei esce dal paravento e si trova Devon già nudo davanti al camino che si tampona i capelli dopo il temporale..., wow, secondo me regala più emozioni di tante scene erotiche che vanno di moda attualmente.

Il terzo, REGOLE D'AMORE, è forse quello meno coinvolgente. Non si può non provare una certa antipatia per Lord Raeburn, uno che almeno inizialmente non vuole che sua moglie pensi di avere il diritto di sapere dei suoi affari o di dividere le sue preoccupazioni (!), e quanto meno poca empatia con Hannah, la moglie che lo ha lasciato e dimenticato per nove anni. In parole povere: era sposata con un tizio giovane, ricco, con cui faceva gran sesso coinvolgente, ed è scappata perché si annoiava e lui non le apriva il negozio??? Anche qui poi oltre alla storia d'amore c'è un misterioso assassino da scoprire, ma la trama è un po' illogica e frettolosa.

In ogni caso, sono romance classici, ma pieni di verve, battute, colpi di scena, che sono davvero una ventata d'aria fresca, sebbene abbiano oltre un decennio alle spalle. Per chi non conosce Christina Dodd (o magari conosce solo i suoi paranormal romance), questa è un'occasione da non perdere (oltre tutto ad un prezzo davvero accessibile).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Per chi ama il romance in costume
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

It ends with us. Siamo noi a dire basta
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità