Cacciatrici Cacciatrici

Cacciatrici

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di Cacciatrici, romanzo di Jackson Pearce edito da Piemme. Scarlett March ha dedicato la sua intera esistenza a cacciare i Fenris, i lupi mannari che quando era ancora una bambina le hanno portato via gli affetti e lasciato il corpo e il volto ricoperto di cicatrici. Scarlett vuole vendetta, e il suo cuore non troverà pace finché non avrà ucciso fino all’ultimo lupo.Rosie March deve la vita alla sorella maggiore e come lei è una cacciatrice. Ma quando il rapporto con Silas, un giovane boscaiolo amico di Scarlett, diventa più profondo, Rosie comincia a pensare che la sua vita potrebbe essere diversa… Amare Silas significherà tradire sua sorella e tutto quello per cui lottano?

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cacciatrici 2014-08-26 15:17:19 AlexisKami
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
AlexisKami Opinione inserita da AlexisKami    26 Agosto, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lett, Rosie e Silas

Potrebbe contenere spoiler!!
Bisogna ammetterlo, la copertina è molto bella. Ben fatta, con colori adatti alla storia e che attira decisamente l'occhio.
La storia è una rivisitazione di una favola classica, Cappuccetto Rosso, di cui rimane la nonna, la mantella rossa e il lupo cattivo.
Qui i lupi sono tutti cattivi, ce ne sono tanti e sono tutti uomini che attaccano e uccidono solo giovani ragazze.
Sono i Fenris, una specie di licantropi che però mutano quando vogliono, uccidono e non servono particolari armi per ammazzarli. Basta ferirli gravemente e loro finiranno in una nuvola di polvere.
I capitolo sono alternati nella narrazione tra le due sorelle, Scarlett e Rosie.
Personalmente ho trovato Scarlett piuttosto odiosa, totalmente ossessionata dalla caccia ai lupi, incapace di pensare ad altro, isterica, gelosa e invidiosa.
Rosie invece è più simpatica, innamorata di Silas, caccia i lupi solo perchè si sente in debito con la sorella, che l'ha salvata anni prima dal lupo che ha ucciso la loro nonna.
Il loro rapporto è ben descritto, si descrivono spesso come un solo cuore diviso in due.
Ma presto ci si mette di mezzo il terzo incomodo, Silas.
Tuttavia la narrazione non scorre come dovrebbe: le scene di azione sono piuttosto ben descritte, ma molto veloci e quindi molto corte, si interrompono quasi di colpo; c'è una serie di frasi che decisamente non suonano bene, come ad esempio "battito di sopracciglia", e non capisco se è tradotto male o cosa; infine c'è a tratti una mancanza preoccupante di virgole.
I capitoli si interrompono quasi sempre con una frase ad effetto e/o un colpo di scena, ma il capitolo successivo riparte come se fosse una nuova storia e non il proseguimento di quella vecchia.
L'inizio e la fine sono avvincenti, il finale è in linea con la storia ed è molto bello, la parte centrale si perde un po' e annoia.
Per essere un young adult non c'è male, c'è di peggio in giro. Non vale però appieno il costo del libro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Cacciatrici 2011-10-31 17:17:38 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    31 Ottobre, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Attenti a Cappuccetto Rosso!!!

Cacciatrici è il primo volume autoconclusivo di una serie per adolescenti che prende spunto dalle più famose fiabe della nostra infanzia rendendole più oscure, romantiche e misteriose.
In questo caso, siamo davanti alla rielaborazione di Cappuccetto Rosso che pur mantenendo alcuni aspetti della fiaba (nonna, taglialegna, mantello rosso e lupi) in realtà c'è molto di più.
Le protagoniste sono due sorelle (Scarlett e Rosie) che scopriranno ben presto (forse troppo) che il mondo non è un posto così sicuro (lupi a caccia di giovani indifese).
L'autrice ha scelto di raccontare la storia in prima persona alternando i punti di vista tra Scarlett e Rosie (all'inizio è facile confonderle perché sembra non ci sia grande differenze ma con il procedere della lettura le cose cambiano). Resta davvero una buona idea per permettere al lettore di conoscere meglio i pensieri e i sentimenti delle due ragazze.
Quello che mi ha colpito è come in un paesello riescono a sfuggire alle autorità nonostante vadano in giro con delle mantelle rosse e una delle sorelle ha il viso e corpo sfigurato (la storia è ambientata ai giorni nostri). Inoltre, i lupi dopo aver perso un bel po' di creature non si siano posti il problema di sapere dove fossero finiti. Le due ragazze sono state davvero brave a non farsi notare.
Una rivisitazione senza dubbio originale, molto più adrenalinica (molte scene d'azione e sangue) e con due protagoniste davvero toste (altro che ingenue e fiduciose, sono loro ad attattire i loro nemici verso la morte) ma anche molto diverse tra loro.
Scarlett è concentrata perennemente nella distruzione dei Fenris e non desidera altro nella vita (facile comprenderla considerato quello che ha passato) mentre Rosie diventa cacciatrice per riconoscenza nei confronti della sorella che l'ha salvata quando era piccola.
Sicurmamente l'autrice è riuscita a creare personaggi davvero interessanti e particolari. Anche i lupi (o Fenris come li chiama l'autrice) sono in realtà uomini senz'anima capaci di trasformarsi in bestie crudeli, forti, veloci e non si fermano davanti a niente pur di arrivare alla loro preda. Il mondo umano ignora completamente il pericolo.
Nauralmente non poteva mandare il risvolto romantico che risulta dolce e più credibile rispetto ad altri romanzi del genere.
Uno stile scorrevole con giusta dose di tensione e di mistero (anche se qualcosa s'intuisce facilmente).
Una storia molto carina.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ladra di frutta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La danza del Gorilla
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.1 (3)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri