Narrativa straniera Racconti di viaggio La bambina che scriveva sulla sabbia
 

La bambina che scriveva sulla sabbia La bambina che scriveva sulla sabbia

La bambina che scriveva sulla sabbia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di La bambina che scriveva sulla sabbia, opera di Greg Mortenson edita da Rizzoli. Prefazione di Khaled Hosseini. Greg Mortenson sa cosa vuol dire stare dalla parte dei bambini. Fin da quando, un giorno del 1993, in un villaggio nelle montagne tra Pakistan e Afghanistan, ha visto una ragazzina che, seduta per terra, imparava a scrivere sulla sabbia, armata di un rametto: era la piccola Chocho, cui Greg promise solennemente di tornare, un giorno, per costruire una scuola vera, con banchi, lavagne, matite. Oggi, dopo che di scuole ne ha costruite oltre cento e ha raccontato la storia straordinaria di quella promessa nel bestseller mondiale Tre tazze di tè, Mortenson torna a scrivere di quei due Paesi che sembravano perduti, e delle bambine e bambini che ha aiutato a riscattarsi e rinascere. Regalandoci una testimonianza sorprendente dell’importanza dell’istruzione per il futuro di un popolo, e insieme un libro pieno di storie emozionanti, vere e commoventi, proprio come quella di Chocho. C’è la storia di Jahan, che ha deciso che non si sposerà prima di essere diventata deputata al parlamento pakistano. Quella di Aziza, che è riuscita a realizzare il sogno di diventare ostetrica, e di lavorare nel suo villaggio dove, ancora nel 2000, venti donne all’anno morivano di parto: da quando c’è lei non ne è più morta nessuna. E poi c’è la storia del mullah del villaggio di Chunda, nel Baltistan, che per anni ha vietato alle bambine di andare a scuola: oggi, grazie alla tenacia e alle battaglie di Mortenson, a Chunda ci sono trecento studentesse... Sono storie che Greg Mortenson racconta con entusiasmo e commozione vera, e che testimoniano della coraggiosa ostinazione e dell’ottimismo vincente di questo eroe disarmato, convinto che la violenza e la povertà si possono combattere. E non servono le bombe: bastano i banchi di scuola.

Greg Mortenson, americano, è nato in Tanzania, dove i genitori erano missionari evangelici. Ex militare, infermiere, appassionato scalatore, ha fondato il Central Asia Institute, grazie al quale ha costruito, senza contributi statali, 131 scuole in Pakistan e Afghanistan, frequentate da più di 58.000 studenti. Tre tazze di tè (Rizzoli 2008), da 140 settimane nella classifica dei bestseller nel “New York Times”, è disponibile anche in Bur e in un’edizione per ragazzi (Rizzoli 2009).



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
3.8  (5)
Contenuto 
 
5.0  (5)
Piacevolezza 
 
4.6  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La bambina che scriveva sulla sabbia 2012-05-21 13:29:54 Pelizzari
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    21 Mag, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Piccola gemma di scuola

Questo libro descrive tutte le difficoltà a cui è andato incontro questo uomo, per realizzare il suo sogno, quello di costruire scuole per bambini, perchè l'istruzione è la soluzione a lungo termine per il fanatismo. Costruisce scuole perchè crede che l'istruzione sia un moltiplicatore di forze e in particolare la scuola di cui si parla in queste pagine viene fatta nascere in uno dei posti più complicati del mondo per costruire, perchè è uno dei luoghi più difficili e remoti. Questo è un luogo dove si intrecciano culture, lingue, religioni, questioni tribali. E proprio qui il dare la parola a libri, quaderni e matite vuol dire vincere una sfida, vuol dire insegnare, vuol dire far crescere. Un libro che è un'esperienza di vita davvero speciale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Pappagalli verdi
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bambina che scriveva sulla sabbia 2012-02-23 10:57:04 leadger
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
leadger Opinione inserita da leadger    23 Febbraio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

No alle bombe, si ai banchi di scuola

E’ sempre difficile scrivere una recensione quando la storia narrataci nel libro non tratta di pura finzione, ma vera e cruda realtà.
Posso solo dire che questo libro va letto perché porta con sé un messaggio di speranza e di amore.
Mi ha insegnato a credere che anche una persona sola, se motivata dal giusto sentimento, può fare molto per migliorare la vita delle persone più disagiate e sfortunate.
L'autore ci racconta i progetti che ha realizzato in questi anni, ci racconta delle persone che ha incontrato, ci racconta in modo semplice una cultura differente dalla nostra ma soprattutto ci racconta di come ha cambiato la vita di migliaia di bambini Afgani e Pachistani.
Bello, come per tre tazze di te, ci avvicina ad un mondo molto diverso dal nostro eppure, per certi versi, così uguale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bambina che scriveva sulla sabbia 2012-01-26 21:19:53 Gabriele
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Gabriele    26 Gennaio, 2012

Da leggere e consigliare

E' bello sapere e in un certo senso conoscere persone che stanno dedicando tempo e denaro, praticamente la propria vita per costruire un futuro agli altri meno fortunati.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Mille splendidi soli, La città della gioia.
Trovi utile questa opinione? 
02
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bambina che scriveva sulla sabbia 2010-12-26 10:01:34 simsavit
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
simsavit Opinione inserita da simsavit    26 Dicembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

La A dell'ABC!

Se "Tre tazze di thè" è il testo che attualmente gli ufficiali dell'esercito in missione obbligatoriamente devono studiare e il testo utilizzato in tante scuole americane, ci sarà un perché. Rispetto al testo precedente, "La bambina che scriveva sulla sabbia" acquista qualità di scrittura, continuando a sfavillare nei contenuti. Mortenson è limpido, essenziale e prezioso. Questo libro è un must! Siete ancora qui? Non perdete tempo!! Cibatevi di soddisfazioni per l'anima.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
consigliato assolutamente a tutti
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bambina che scriveva sulla sabbia 2010-01-05 21:30:33 neda SALVADORI
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da neda SALVADORI    05 Gennaio, 2010

altruistico

ho appena finito di leggere tre tazze di te, questo l'ho iniziato da poco, ma sono sicura che non sarà da meno del precedente. il voto massimo sulla fiducia

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
tre tazze di te
Trovi utile questa opinione? 
42
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri