Narrativa straniera Racconti di viaggio Papalagi. Discorso del capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa
 

Papalagi. Discorso del capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa Papalagi. Discorso del capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa

Papalagi. Discorso del capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Tuiavii, un saggio capo indigeno delle isole Samoa, compì un viaggio in Europa agli inizi del secolo, venendo a contatto con gli usi e i costumi del "Papalagi", l'uomo bianco. Ne trasse delle impressioni che gli servirono per mettere in guardia il suo popolo dal fascino pericoloso dell'Occidente. Dietro l'apparente leggerezza e bonarietà, Papalagi è un trattato etnologico esilarante e atroce sulle perversioni e i falsi miti della tribù dei bianchi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Papalagi. Discorso del capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa 2010-07-05 08:20:40 kiko
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
kiko Opinione inserita da kiko    05 Luglio, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"Voi credete di portarci la luce, in realtà vorres

Ecco con quali occhi un uomo legato alla natura guarda noi Europei.
Un capo tribù delle isole Samoa, di ritorno da un viaggio in Europa, descrive al suo popolo gli usi dei Papalagi, ovvero gli uomini bianchi.
Ne viene fuori un divertente ritratto in cui sono memorabili alcune descrizioni delle abitudini della nostra civiltà, ma sopratutto rappresenta un analisi semplice ed efficace di come l'uomo possa allontanarsi da se stesso, privandosi di quella naturalezza che è la vera essenza della vita

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri