Dettagli Recensione

 
Barnum
 
Barnum 2018-10-10 18:25:33 BettiB
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
BettiB Opinione inserita da BettiB    10 Ottobre, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La vita, che spettacolo!

"Perché tutto quel che vedevo, intorno, mi sembrava un grande spettacolo di clown, domatori e acrobati: e mi piaceva l'idea di provare a raccontarlo, un po' alla volta, così come veniva."

Questo è Barnum, il grande show del mondo, e il suo perché: raccontarlo un'editoriale alla volta.
Questo felice esperimento giornalistico - anche se dare del giornalista a Baricco è quasi un insulto - è iniziato nell'aprile del '95 sulle pagine de La Stampa, e dopo "Barnum", prima raccolta degli articoli scritti durante la sua collaborazione fino ad allora, sono stati pubblicati anche "Barnum 2", con gli articoli de La Stampa e di Repubblica usciti dal '95 al '98, e recentemente "Il Nuovo Barnum".

I temi sono tanti e diversi tra loro: da recensioni di importanti concerti pianistici alla poesia di un pugile sul ring, dall'analisi senza filtri della politica, società e cultura del tempo (i comizi di Bossi, i programmi tv e la nascente docu-fiction made in Mediaset, vedi "Stranamore") alla traduzione, anzi, spiegazione dell'arte vista dagli occhi di un artista. Quando uscivano la mattina sul giornale, questi articoli, erano degli spaccati di realtà riletta, erano l'interpretazione del tutto personale di un autore che vede i fatti all'ordine del giorno e li rielabora in chiave poetica, ma mai lontana dal vero.
E dopo più di vent'anni dalla loro pubblicazione, quando l'attualità è lontana e la verità importa poco, ne rimangono dei bellissimi racconti caratteristici, con perle sempreverdi.

L'apertura del Louvre, ma ci pensate che oggi quelle due piramidi specchiate sono scontate, già viste, e allora erano "la grande novità"? E lui era lì, e l'ha raccontato, e l'ha visto, e solo lui poteva vederlo e raccontarlo ed essere lì così.
E la musica, tanta musica: il jazz, i geni del pianoforte, l'opera lirica e i millemodi di farla e vederla e sentirla; le mostre (Walt Disney e il suo Topolino, la mostra sul "vero west"); e ancora lo sport: il pugilato grande amore, il tennis, ma anche la bellezza degli sport minori (hockey su ghiaccio, il pallone elastico).

Due racconti mi hanno fatto venire i brividi: il giudizio di Baricco di Jovanotti (era il '95!), e diceva:"Jovanotti è più di un prodotto commerciale che funziona." Dite che ci ha preso?
E la prima visione di Schindler's List di Spielberg. Oggi per noi classicone visto in aula a scuola, lui lo vedeva per la prima volta e già aveva capito che "I fatti diventano tuoi [...] quando qualcuno te li compone in racconto e te li spedisce in testa. Che vuol dire anche: raccontare non è un vezzo da dandy colti, è una necessità civile che salva il reale da un'anestetizzata equivalenza. Il racconto, e non l'informazione, ti rende padrone della tua storia".

Sarà lo stile di Baricco a dare lunga vita a fatti di cui non si ricorda più nessuno?
Sarà che la storia è ciclica e alla fine il filo rosso è sempre quello?
Non lo so, fatto sta che queste pagine sono delle chicche da godersi in un pomeriggio di pace, un passatempo leggero che senza saperlo ti lascia dentro ricordi e insegnamenti e una certa nostalgia del passato.
Baricco sempre mozzafiato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mastro Geppetto
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La sconosciuta della Senna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri