Dettagli Recensione

 
America perduta
 
America perduta 2014-03-23 12:42:18 Carl84
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Carl84 Opinione inserita da Carl84    23 Marzo, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'America vista da un americano

"Sono nato a Des Moines. Capita."
Bill Bryson comincia così il racconto del viaggio attraverso trentotto stati americani che compie partendo proprio dalla sua città natale nel centro degli Stati Uniti. Siamo negli anni '80 e da allora probabilmente molto è cambiato, ma le stranezze e le piccole manie degli abitanti della provincia americana ci fanno ancora divertire. Accompagnati dall'ironia dell'autore ci spostiamo da uno Stato all'altro, dalle metropoli alle sconfinate coltivazioni di grano. Bill Bryson è un giornalista sarcastico e curioso, interessato più alle persone che al paesaggio. Il suo racconto intreccia i ricordi dell'infanzia e dell'adolescenza alle nuove scoperte che inevitabilmente sperimenta chi è stato lontano da casa per molti anni. Un lungo viaggio che inizia con le titubanze di chi si sente ormai un po' straniero e prosegue riscoprendo l'affetto per il proprio Paese. Un racconto sicuramente onesto che non risparmia emozioni, leggerezza e qualche delusione lungo il cammino.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Verso le isole luminose. Tahiti, Tuamotu, Marchesi
Cerchi infiniti. Viaggi in Giappone
Le voci di Marrakech
Fuori dal nido dell'aquila
Diario d'Irlanda
In viaggio con Erodoto
La bellezza del Giappone segreto
Una città o l'altra. Viaggi in Europa
Viaggi
Il Mediterraneo in barca
Pic
E quel che resta è per te
Viaggi con Charley
Marocco, romanzo
Bagliori a San Pietroburgo
Il libro del mare