Basil Basil

Basil

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Giovane rampollo di una famiglia aristocratica, dalla vita tranquilla e ordinata, Basil si innamora perdutamente e a prima vista della figlia di un commerciante, incontrata per caso su un omnibus. Da quel momento la sua vita cessa di scorrere sui quieti binari di sempre per imboccare la strada ignota e accidentata che conduce alla tragedia. La decisione di sposarsi in segreto con la giovane Margaret, tanto vanitosa quanto priva di scrupoli, per non scatenare le ire del padre, saldamente ancorato ai propri pregiudizi sociali; la condiscendenza con cui accetta, su richiesta del suocero, di aspettare un anno prima di consumare il matrimonio – ogni passo, ogni singola scelta fatta da Basil in buona fede si rivelerà un errore, e il cammino che avrebbe dovuto condurlo alla felicità gli spalanca improvvisamente di fronte un baratro di abiezione e di ferocia.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Basil 2013-11-27 16:41:24 LittleDorrit
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LittleDorrit Opinione inserita da LittleDorrit    27 Novembre, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Passioni & delusioni

"Le gioie violente hanno violenta fine e muoiono nel loro trionfo, come il fuoco e la polvere da sparo, che si distruggono al primo bacio".
(W. Shakespeare)

Questa è la storia di una passione giovanile che sboccia inaspettata e che dirompe come un fiume in piena ma, frenata da un fato avverso, si spegnerà in una sola notte portando un giovane innamorato sull'orlo del baratro.
Ma andiamo per ordine.
Basil, secondogenito di un'antica famiglia aristocratica inglese e grande appassionato di letteratura, è in giro per Londra per sbrigare degli affari.
Indeciso su quale mezzo utilizzare per tornare a casa, sale d'impulso su un omnibus (autobus dell'epoca) senza immaginare minimamente che quella scelta cambierà la sua vita per sempre.
Si imbatterà, infatti, in una ragazza accompagnata da una donna anziana.
La giovane, dai modi raffinati e dalla delicata bellezza, farà innamorare Basil al primo sguardo.
Purtroppo, però, la ragazza è figlia di un negoziante di stoffe e il giovane, per averla in moglie, dovrà sfidare le rigide convenzioni sociali imposte dall'epoca e l'autorità e l'orgoglio di casta di un padre moralmente rigido.
La personalità di Margaret (questo è il nome della ragazza) si svelerà pian piano e Basil si ritroverà ben presto a pagare caro il prezzo della sua scelta d'amore istintiva e poco razionale.
Romanzo introspettivo pubblicato nel 1852 che rientra nel filone della " Sensation novel" sviluppatasi maggiormente tra il 1860/1870 in Inghilterra e di cui Collins fu uno degli esponenti maggiori.
Il sensation novel catturava l'attenzione perché introduceva nella narrazione argomenti "sensazionali" per l'epoca che facevano presa sul pubblico perché ritenuti "scandalosi". Ed ecco quindi apparire la bigamia, il triangolo amoroso, il divorzio, le confessioni sul letto di morte, la prostituzione, ecc.
Molti spunti venivano presi dai giornali e dalle riviste di cronaca. I critici, a differenza del pubblico, non accoglievano favorevolmente questi romanzi perché restavano legati alla rigida morale vittoriana.
Basil non fu risparmiato dalle critiche ma ebbe ugualmente notevole successo di pubblico.
Collins narra questa storia partendo da un fatto vero di cui è venuto a conoscenza e con stile raffinato ed elegante tiene legato il lettore introducendo colpi di scena e suspence. Tuttavia non raggiunge la perfetta armonia della Donna in bianco, scritta subito dopo. I personaggi del romanzo restano indelebili nella memoria anche se in alcuni capitoli le loro azioni risultano esasperate ed esasperanti. La forma del diario personale è invece una scelta felice perché rende meglio l'introspezione del protagonista e dell'antagonista e accorcia le distanze con il lettore. Collins non si smentisce, scegliere di leggere una sua opera non porterà mai a delusioni. Decisamente consigliato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
La donna in bianco, La pietra di luna e Casa Desolata di Dickens
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri