Narrativa straniera Classici La casa grigia
 

La casa grigia La casa grigia

La casa grigia

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Ex medico di corte, il vegliardo Ole Hvide, per tutti Sua Eccellenza, si è ritirato nella sua casa padronale, mausoleo di un mondo nobil-borghese destinato a tramontare insieme al XIX secolo. Come a esorcizzare la disfatta, negli ampi salotti dai blasoni ingialliti si succedono i pranzi e i ricevimenti e i fiumi di chiacchiere frivole. Unica voce fuori dal coro, Ole Hvide si erge a coscienza lucida e amara della fine. Mentre lotta con la sua vista indebolita per scrivere poesie che nessuno pubblica, i pazienti smettono di chiamarlo e perfino i parenti gli nascondono la malattia dell'adorata nipotina Emmely. All'ombra delle continue spese, il suo patrimonio si va sgretolando insieme a un intero ordine sociale. Ma lo spettacolo deve continuare, e in questa tragicommedia della decadenza in cui Herman Bang traspone la propria storia famigliare, per salvare almeno la dignità, a Sua Eccellenza non resta che l'ironia salace del più cinico Oscar Wilde, verso se stesso, la propria epoca, e ogni umana illusione.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
 
La casa grigia 2021-11-28 15:45:11 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    28 Novembre, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tramonto in grande stile

Possiamo considerare "La casa grigia" di H. Bang quasi la continuazione del bellissimo "La casa bianca", o meglio un testo speculare a esso ; ambientato nella splendida dimora di campagna quest'ultimo, nell'abitazione di città l'altro.

Il celebre autore danese è l'astro del Decadentismo nordico.
Il Decadentismo di Bang si contraddistingue per la scrittura lieve, di una levità profonda; una scrittura di grande fascino e gradevolezza.
L'atmosfera dei suoi romanzi ricorda quella che spesso avvolge i personaggi di Cechov.
La rappresentazione della crisi, che ammanta la società facoltosa dell'epoca, è indagata da H. Bang in quella 'zona grigia' del non detto e del rimosso.
Qui i protagonisti parlano con squisita raffinatezza delle piccole banalità del quotidiano, quasi a voler sfuggire al senso di vuoto e di inesorabile decadenza che li pervade : "ogni tanto si parla per nascondere i pensieri" ; "parliamo di una cosa e pensiamo a un'altra".

Almeno parzialmente autobiografico, grande spazio è riservato ai nonni paterni, veri protagonisti di questa società al crepuscolo; anziani che paiono voler fermare il tempo, consapevoli in fondo dell'ormai estrema fragilità del loro mondo. La realtà onirica sembra talvolta l'ultimo rifugio : la vecchia signora, "quando dormiva, (...) si credeva sempre tornata ai balli di un tempo e danzava con gentiluomini che da anni erano morti" .
Eh sì, allora la percezione del tramonto veniva almeno vissuta con grande stile!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

letteratura nordica ; Decadentismo
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo