Narrativa straniera Classici Il cavaliere di Sainte-Hermine
 

Il cavaliere di Sainte-Hermine Il cavaliere di Sainte-Hermine

Il cavaliere di Sainte-Hermine

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Il romanzo è considerato l'anello mancante della catena che nelle intenzioni di Dumas doveva unire tutta la storia di Francia, dalla regina Margot al Conte di Montecristo: un romanzo della storia, cui mancava la stagione di Napoleone, il "despota della libertà". Così a Hector de Sainte-Hermine sono riconosciute tutte le virtù dei sui antenati: la forza di Porthos; l'audacia di D'Artagnan; la saggezza di Athos; la raffinatezza di Aramis; la nobile indulgenza di Edmond Dantès. È un aristocratico di sangue e di cuore, un marinaio senza paura. Uccide le tigri di Birmania e spara la pallottola che ucciderà Nelson vincitore a Trafalgar.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il cavaliere di Sainte-Hermine 2009-05-07 21:10:55 murialdog
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da murialdog    07 Mag, 2009

L'ultimo Dumas

Termino oggi, esausto ma felice, la lettura di qest'ultima opera di Dumas padre, due volumi per un totale di 118 capitoli, letti in più o meno due mesi (due al giorno), quindi con i tempi di lettura molto vicini a quelli originali. Il fuilleton venne pubblicato a puntate sul quotidiano parigino Le Moniteur Universel, a metà 800.
L'immersione in un romanzo storico classico è sempre un'esperienza memorabile ed istruttiva. Il I° volume è senz'altro il più bello: Napoleone, il vero protagonista, nella lotta contro i tentativi realisti di farlo fuori, giganteggia al centro della storia. Il II° volume è più picaresco, il nostro eroe, il Cavaliere di Sainte-Hermine, sotto le mentite spoglie del bel René, è diventato corsaro e se ne va pei sette mari in avventure alla Rambo contro tigri e serpenti boa di un metro di diametro, salvando un paio di fanciulle (in alcuni momenti si sfiora il ridicolo). Poi però la storia si risolleva spettacolarmente nel racconto della battaglia navale di Trafalgar durante la quale è proprio il nostro eroe ad impallinare il mitico Nelson. La fine di Nelson, sepolto nella bara fatta con il legno dell'albero maestro dell'Orient è uno dei momenti più alti dell'intero romanzo. Negli ultimi capitoli il conte, sotto il nome di Leo, si da da fare nella lotta al brigantaggio italico (Frà Diavolo, Taccone e il Bizzarro).
Insomma, non mancano le avventure ed i colpi di scena in questo straordinario ultimo ritrovato Dumas.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri